lunedì 9 marzo 2015

RECENSIONE: COSE PERICOLOSE "Tristan & Danika #1" di R.K. LILLEY



Crossover della serie "Fra le nuvole", questa nuova trilogia della Lilley ha tutte le caratteristiche giuste per coinvolgerci. Entriamo nel mondo di Tristan & Danika. Buona lettura!

TITOLO: COSE PERICOLOSE

AUTORE: R.K. LILLEY

SERIE: TRISTAN E DANIKA #1


GENERE: EROTIC ROMANCE

CASA EDITRICE: SELF PUBLISHING


DATA D'USCITA: 24 FEBBRAIO 2015

Tristan & Danika series:   ANTEPRIMA
1. Cose pericolose 24/02/2015
2. Senza limiti RECENSIONE 14/04/2015
3. Il prezzo dell'amore RECENSIONE 08/12/2015



La vita di Danika non è mai stata facile. Si è sempre trovata attratta dai cosiddetti bad boys e quello di sicuro non l'ha aiutata. Uno sguardo a Tristan e la sua mente evapora: quest'uomo significa Guai con la maiuscola, poco ma sicuro. Danika lo sa bene: un bad boy quello è, un problema, specie per lei. Considerata la sua storia è impossibile pensarla diversamente. Perché allora si sente così dannatamente bene? Da che si ricordi, Danika si è sempre proiettata al futuro con un solo scopo, ma Tristan le insegna come lasciarsi andare e vivere il presente e lei si innamora, perdutamente. Ecco perché l'impatto con la realtà è così devastante...






** SPOILER ALERT ** Parliamo del primo libro della serie "Tristan & Danika" Cose Pericolose. Questa trilogia può essere letta a sé stante oppure come cross-over con la serie Fra le Nuvole. Si svolge infatti qualche anno prima. 


Si tratta di un Self Publishing non italiano. Come potete notare la trama è piuttosto scontata e benchè me lo avessero consigliato persone che stimo, sia cover che trama mi lasciavano abbastanza perplessa.
I protagonisti sono Tristan e Danika. 
Partiamo da Tristan: occhi ambrati e corpo muscoloso pieno di tatuaggi, con delle fossette da far girare la testa, e se ciò non bastasse molto dolce e divertente, che volere di più??? Piace a donne bambini e animali, cucina divinamente, insomma, il sogno di ogni donna. Di professione fa il P.R. ed è il Frontman di un gruppo.
Danika, è una studentessa e fa la baby sitter in casa di una coppia di avvocati, ha naturalmente una vita travagliata alle spalle, è una strafica e adora ballare. 
Il suo datore di lavoro un giorno porta a casa Tristan al quale fa da manager, in quanto nel suo appartamento c'è una ristrutturazione in corso, lei naturalmente sente subito odore di guai, è attirata dai bad boys (solo lei) e lui sicuramente lo è.
Così, tra battute divertenti e strusciamenti vari i due diventano "amici". 
Entrambi si rotolerebbero volentieri tra le lenzuola e non solo ma Danika è reduce da una relazione da schifo con un ragazzo amante degli eccessi, e Tristan non crede nelle relazioni e ha solo avventure da una notte. Convinti che il sesso rovinerà la loro amicizia decidono di mantenere il loro rapporto su un piano platonico.
Ma come si può contenere la passione che scoppia tra loro? Esclusa l’opzione dei trombamici i due arrancano sbavandosi addosso a più riprese.
Bisogna dire che i personaggi, pur essendo alquanto scontati ti attraggono subito e stabilisci con loro un contatto immediato, la Lilley ha fatto un buon lavoro, trovi empatia immediata con loro.
Iniziano a frequentare locali all’ultima moda nella sfavillante ed eccessiva Las Vegas.
Pian piano Danika comincia anche a provare dei sentimenti per Tristan, si sente bene con lui, Tristan le insegna come lasciarsi andare e vivere il presente.


Dopo varie peripezie tira e molla, lei confessa a Tristan di non aver mai provato un orgasmo in vita sua…. Apriti cielo, se prima era fissato, dopo questa cosa Tristan perde la testa, perché sa’ che lui può. Insomma i due finalmente consumano, non una due o tre volte, nooooo, lui è a ciclo continuo, neanche ha finito, è ancora dentro di lei, che già gli si fa duro e ricomincia... spero non vi scandalizziate, ma se così fosse conviene che evitiate il libro. 

E finalmente Danika ha un mare di orgasmi, lui usa molto bene anche la lingua, cosa che lei non aveva mai provato prima. E capite che tutto ciò può mandare in pappa il cervello di una donna.

Comunque a un certo punto è pronto l’appartamento di Tristan. 

Danika, non si capisce come, riacquista per un attimo la lucidità e riesce a ricordarsi che non vuole solo sesso ma una relazione… I due si lasciano, lui torna nel suo bell’appartamento nuovo con Dean, uno stronzo nonchè cattivo della storia e migliore amico/coinquilino di Tristan.

Lei tuttavia non torna alla sua vita da reclusa ma frequenta ogni sera un locale diverso insieme alla sua nuova amica tatuatrice, si fa tutti i locali di Las Vegas ma i due non si incrociano mai. Probabilmente perché Tristan nel frattempo era occupato a farsi qualsiasi cosa di genere femminile presente a Las Vegas e a svuotare tutte le distillerie della città… Non so’ se avete idea quanta merce facente parte di queste due categorie ci possa essere nella città della perdizione.

Fatto sta, che arriva la prima serata della Band in uno dei casino’ più conosciuti di Las Vegas di proprietà del superstrafighissimo Miliardario James Cavendish.

L’amica tatuatrice la trascina al concerto. Lei si concia da troietta superstrafiga e va’ alla performance.




Mentre si prepara, Tristan si fa un ultima sveltina in libertà con una tipa dai capelli rosa, e sale sul palco. Naturalmente manda tutti in visibilio, soprattutto le donne. 

Nel party dopo concerto mentre Danika tesse le lodi da prestigiatore (non è un eufemismo Tristan è bravissimo a fare giochi di prestigio) del nostro Tristan con il miliardario di cui sopra, lui arriva, e accecato da questo dolcissimo gesto, la trascina sul tetto del casino’ dove si trova la sua macchina. Non potendo aspettare consumano un amplesso sul cofano sotto una pioggia torrenziale tassativamente senza condom.

A questo punto, Tristan ammette di aver sbagliato e di volerla come sua ragazza e cominciano a dargli sotto, in tutti i luoghi e in tutti i laghi.

Insomma io l'ho buttata sul ridere, malgrado le cose descritte ci siano il libro non è male. 

Mi interrompo con gli spoiler per non rovinarvelo, ma considerate che siamo ancora a metà romanzo.

Le scene di sesso sono a tratti un po' surreali, ma piacevoli ed eccitanti. Il tutto è comunque assolutamente coinvolgente, il libro è ben scritto e non è così scontato come può sembrare dalla trama, inoltre affronta diversi temi scottanti. 

Sicuramente troviamo momenti divertenti, momenti erotici, e anche tanta dolcezza. 

L'attrazione/ossessione tra i due è palpabile, c'è un bisogno reciproco così travolgente da diventare quasi malato.

Detto questo ritengo che sia un libro da consigliare, il modo di scrivere della Lilley è sicuramente scorrevole e mai noioso, anche se non lo ritroviamo sicuramente tra i miei irrinunciabili.


Se ti è piaciuto questo post clicca su

Link acquisto Amazon


Clicca sull'immagine per leggere la RECENSIONE corrispondente

5 commenti:

  1. Mi è piaciutooooooooooo molto ahhaha

    RispondiElimina
  2. Caterina, tu mi hai ironizzato tutto il libro, ora mi sento una demente che nn ha visto tutte queste cose, ma io son stata presa dalla scrittura, dalle emozioni e soprattutto dai tempi, perché i tempi per sviluppare questa storia son lunghi e tutti riempito da situazioni. A me la lettura e' piaciuta e il finale... Non posso spoilerare, ma è una cosa che mi colpisce sempre un nervo scoperto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahahah dai Francesca non ce l'ho fatta, si prestava proprio.... mi è piaciuto, gli ho dato 4 stelle, e a più riprese ho ribadito che il libro era ben scritto e scorrevole, personaggi ben delineati e storia coinvolgente....Mi ha fatto commuovere sul finale, ma anche il resto c'era tutto...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...