giovedì 9 aprile 2015

UNA LADY SCANDALOSA "Saga i Bedwin" di Mary Balogh


TITOLO: UNA LADY SCANDALOSA

AUTORE: MARY BALOGH

EDITORE: MONDADORI

GENERE: HISTORY ROMANCE

SERIE: LA SAGA DE "I BEDWYN"


La serie:
La Saga dei Bedwyn di Mary Balogh. Si compone di 3 romanzi pre-serie e 6 romanzi della saga.Nei romanzi pre-serie i Bedwyn sono i “vicini” scomodi, e appaiono solo incidentalmente.

I sei libri della serie narrano la storia dei 6 fratelli Bedwyn: Wulfric, Aidan, Rannulf, Freya, Alleyne e Morgan.



PREQUEL DE "I BEDWIN"
1. INDIMENTICABILE 
2. UN ESTATE DA RICORDARE

3. LA PROPOSTA
LA SAGA DE "I BEDWYN"
1 - SPOSA A META

2 - INCIDENTE D'AMORE

3 - UNA LADY SCANDALOSA

4 - LA TENTATRICE
5 - INNAMORARSI DI UN LORD
6 - IL DUCA DI GHIACCIO


TRAMA

A volte i piaceri più nascosti sono i più deliziosi. Sorella di quattro indomiti fratelli, Freyja Bedwyn è cresciuta insolitamente spavalda per una lady. Una donna esuberante che desidera solo avventura e libertà. Durante un soggiorno a Bath, un affascinante sconosciuto irrompe nella sua camera pregandola di nasconderlo. Si tratta di Joshua Moore, marchese di Hallmere, che, intrigato dal suo spirito indipendente, le fa una proposta: fingersi la sua fidanzata per mandare all'aria i progetti matrimoniali organizzati dalla sua famiglia. Per due persone determinate a non sposarsi e a conservare la propria libertà sembra un piano perfetto, finché non si fanno i conti con la passione...

RECENSIONE

Parliamo questa volta di una delle serie più acclamate della Balogh. Una saga familiare che malgrado datata, continua ad essere ristampata perchè richiesta.

Io sono una che si affeziona, lo ammetto, se trovo un’autrice che mi piace di lei leggo tutto! E amo gli storici perché sono di solito divertenti, poco impegnativi, e soprattutto non si parla di abiti firmati, le descrizioni delle scene di sesso sono leggere e il romanticismo impera. 
Dopo aver letto anche la lista della spesa della Kleypas qualcuno mi ha suggerito Mary Balogh e devo esserne grata. Poi, di fatto, i libri son tutti più o meno uguali. 
Allora, si parla di una famiglia, in questo caso dei Bedwin, lui, il capo famiglia è il duca di Bewcastle: freddo che un iceberg in confronto è una stufetta elettrica, con un monocolo assassino che serve a intimidire i più anche se solo sollevato con nonchalance. 
Nella serie lo si vede innamorato solo nell’ultimo libro e ci sta, nei precedenti deve fare il fratello maggiore cinico e freddo. Prima del duca quindi vediamo capitolare tutti gli altri membri della famiglia: tre fratelli e due sorelle. Come vi dicevo le dinamiche son poi sempre le stesse: questi duchi o fratelli e sorelle di duchi sono un po’ scapestrati e poco ligi alle regole dell’etichetta e dell’aristocrazia che li vorrebbero sposati con pari grado e non per amore. E invece... tutti si innamorano perdutamente di qualcuno che non ha che poco più di un quarto di nobiltà (non esageriamo, mica penserete che si possano anche solo avvicinare a uno spazzacamino, eh?) Insomma, la Balogh si tiene su un registro non troppo inverosimile per l’epoca anche se non disdegna piccoli scandali per vivacizzare la narrazione. Tutti, maschi e femmine, incontrano il loro amore alle prime pagine del libro, tutti ci vanno a letto prima del matrimonio e non una volta sola ma più volte, anche se in tempi diversi. 
Toste le donne di Mary Balogh, di solito rifiutano la prima proposta di matrimonio, anche se “compromesse”, poi, e questa è una delle cose che amo di più, non si innamorano a caso, la passione non basta, insomma, l’amore cresce un po’ alla volta, conoscendo l’amato, capendone i pregi e accettandone i difetti... ahhh, che sollievo rispetto a un sacco di romanzi rosa dove lei perde la testa al primo sguardo e si innamora non si sa mai bene perché. I maschi sono refrattari al matrimonio e decisamente un po’ più ingessati delle donne, ma alla fine sono i primi a capitolare. Poi la Balogh è spiritosa e i suoi personaggi pure, la scrittura è veloce e leggera, la traduzione buona e appoggiati gli occhi il libro si legge da solo. Che volere di più? La copertina che vedete è quella dove si racconta la storia di una delle sorelle Bedwin, la più bruttina e la più manesca, per me il libro più divertente della serie. Buona lettura!

By Gabry




1 commento:

  1. Grande Gabriella!!! Hai fatto un'ottima recensione di questa meravigliosa serie. Qui la Balogh secondo me si supera. Divertimento passione ma anche riflessione... c'è tutto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...