sabato 2 maggio 2015

RECENSIONE: DOLCE & SELVAGGIO "Wild Seasons #1" di CHRISTINA LAUREN


Torna il duo Christina Lauren con una nuova frizzante serie, si tratta di tre libri autoconclusivi ma che parlano di personaggi che conosceremo oggi con questa prima uscita.


TITOLO: DOLCE & SELVAGGIO

SERIE: WILD SERIES #1

AUTORE: CHRISTINA LAUREN

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

CASA EDITRICE: LEGGEREDITORE

DATA D'USCITA: 23 APRILE 2015


Serie Wild Seasons:   ANTEPRIMA
1. Dolce & Selvaggio ♦ Mia & Hansen  23/04/2015
1.5 Sweet Filthy Morning After ♦ Mia & Hansen ♦ Solo audioBook
2. Eccitante & Divertente ♦ Harlow & Finn ♦ RECENSIONE 30/07/2015
3. Sensuale & seducente ♦ Lola & Oliver  17/03/2016
4. Wicked Sexy Liar ♦ London & Luke 

 
Le avventure di una notte andrebbero vissute con la persona giusta, non importa se deplorevole... l’importante è che non sia qualcuno come lui... Questo pensa Mia Holland, ma dopo un week-end da capogiro a Las Vegas, regalo che si è concessa per la sua laurea, perde letteralmente la testa. Terrorizzata dal futuro, prende la decisione più pazza della sua vita: seguire Ansel Guillame in Francia per l’estate. Il programma è semplice: divertirsi e vivere una dolce, selvaggia avventura. Ma presto il gioco di ruoli che i due hanno intrapreso inizia a cedere ai colpi del sentimento, e il copione che stavano recitando si trasforma nella vita reale, una vita così diversa da quella che Mia ha da poco lasciato... Adesso non le resta che scegliere se tornare nel mondo in cui ha sempre vissuto o rimanere in questo, che le sembra lontano anni luce da ciò che ha conosciuto finora.Dolce & selvaggio è il primo, imperdibile volume della serie Wild Seasons.

Primo volume della serie Wild Seasons delle due scrittrici Christina Hobbs e Lauren Billings conosciute con lo pseudonimo Christina Lauren.
Mia Holland fresca di laurea,  parte alla volta di Las Vegas con le amiche del cuore Harlow e Lola per festeggiare il traguardo. Arrivano in albergo ed iniziano a fare tutto ciò che farebbero tre amiche in una città che non dorme mai. Iniziano a bere e mentre sono sedute al bar, Mia nota un bell'uomo alto capelli castani ed occhi brillanti, accompagnato  da altri due uomini affascinanti. 
Quella stessa notte il frastuono proveniente dalla camera vicina non la fa dormire e Mia decide di andare a bussare la porta dei vicini. È così che incontra di nuovo l'uomo del bar, è francese e si chiama Ansel. È bellissimo e Mia rimane senza parole, si lasciano senza dirgli nemmeno il nome.



La sera successiva le ragazze incontrano di nuovo Ansel e i suoi amici,tra uno shot e l'altro, passano la serata insieme.
Mia è fragile, ha un pessimo rapporto con il padre, si sente sempre inappropriata. 
Non parla molto, invece con Ansel non riesce a stare zitta, lui la fa  parlare, lei era una ballerina poi a causa di un brutto incidente ha dovuto abbandonare la danza, la sua vita. Il padre l'ha convinta a iscriversi alla facoltà di economia e in autunno si trasferirà da San Diego a Boston per conseguire un master. Non è quello che desidera Mia, ma suo padre.
Fra Mia e Ansel l'attrazione forte e palpabile, al punto tale che Mia prende il coraggio, complice tanto alcool,  abbandona la sua razionalità e si getta fra le braccia di questo uomo per un'avventura di una notte.
La mattina dopo Mia si sveglia con i postumi della sbornia e un biglietto sul letto lasciato da Ansel. Flashback della serata le tornano nella mente, si sente il corpo a pezzi, ricorda i tanti amplessi e baci e  si ritrova con una fede all'anulare della mano sinistra. 
Mia e Ansel sono marito e moglie. 


Qui mi fermo altrimenti vi tolgo il gusto di leggervi questa storia. 
Innanzitutto i dialoghi sono divertenti, soprattutto quelli con le amiche. 
L'ambientazione della maggior parte della storia è Parigi, quindi il romanticismo fa da padrone. Le scene di sesso sono tante (forse anche troppe).
Essendo una storia nata al contrario man mano che sfogliamo le pagine impariamo nuove cose sui protagonisti principali che cercano di imparare a conoscersi sempre più, tutto condito da ruoli che si inventano per poter continuare ad avere la stessa eccitazione che avevano trovato a Las Vegas. 
Le settimane passano e il momento di ritorno in patria per Mia si avvicina e Ansel non vuole rinunciare a lei. Un'evento proveniente dal passato di Ansel accelererà le decisioni di Mia e di conseguenza la conclusione di questa storia.
Mi è piaciuto? Si! 
Mi aspettavo di più? Si! 
Cosa mancava a mio avviso? Un pò di sano tormento e sofferenza... Lo sapete a noi donne piace il momento drammatico che invece qua ho trovato piuttosto tiepido ed infine un'epilogo. 
Probabilmente quest'ultimo è stato considerato superfluo oppure è probabile che ritroveremo un accenno nel secondo volume che  avrà come protagonista la simpatica Harlow? Vedremo.
Comunque sicuramente lo consiglio!


Se ti è piaciuto questo post clicca su

Link d'acquisto:


Recensione (Clicca sull'immagine per leggere la recensione corrispondente):

2 commenti:

  1. Appena ho iniziato a leggere questo libro mi sono subito innamorata di queste amiche, troppo divertenti, poi ammetto che la prima parte del libro l'ho trovata perfetta, mia e' dolcissima e stranamente ho apprezzato più lei che lui ( di solito mi schierò per gli uomini dei libri) poi però andando avanti mi sono freddata un po' , il periodo parigini se non fosse stato per le scene hot, l'avrei saltato. Poi finalmente arriva il passato di Ansel a smuovere le acque. Per quanto riguarda il finale, ci si arriva già con tutte le aspettative... Bella lettura... Mi piace come e' scritto, ma da come era iniziato, mi aspettavo di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca..abbiamo avuto lo stesso pensiero! Sono d'accordo se ci fosse stato un pò più di tormento...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...