giovedì 14 maggio 2015

REFLECTIONS "Pivot Point Series" di Kasie West




Buonasera ragazze, ecco la nostra recensione del giorno, un bellissimo Young Adult Distopico, consigliabile un po' a tutti, adulti e ragazzi. Buona lettura





AUTORE: KASIE WEST

TITOLO: REFLECTIONS

GENERE: YOUNG ADULT DISTOPICO

CASA EDITRICE: DE AGOSTINI

Serie Pivot Point 
1.  Reflections - Pivot Point - 14 Aprile 2015
2.  Split second 




TRAMA
Una ragazza, due destini un'unica scelta.
Mi chiamo Addison Coleman. Ho diciassette anni, una massa di riccioli biondi e un potere straordinario: riesco a vedere il futuro. Di solito non amo approfittare di questa capacità, ma da quando i miei genitori hanno deciso di divorziare le cose sono cambiate. Mi sono trovata davanti alla scelta più difficile di sempre – con chi di loro sarei andata ad abitare? – e ho iniziato a indagare il futuro. Un’Indagine di sei settimane per capire quale fosse la migliore delle mie alternative. O almeno così speravo. Perché l’Indagine si è rivelata molto più complicata del previsto. Due ragazzi hanno stravolto la mia vita, o forse sarebbe meglio dire… le mie vite. Due ragazzi di cui è impossibile non innamorarsi. Duke è come un mare in tempesta, travolgente e affascinante. Gioca a football e non sa ancora in quale college andrà il prossimo anno. Trevor è come una notte d’estate, dolce e spensierato. Vorrebbe ricominciare a giocare a football e disegna fumetti. Uno riesce a farmi perdere la concentrazione con un solo sguardo. All’altro basta una parola per farmi battere il cuore all’impazzata. Ed è per questo che scegliere tra i miei due futuri alternativi non sarà affatto facile: perché qualsiasi decisione prenda, dovrò dire addio a uno di loro.


RECENSIONE
Questa volta cambiamo genere, parliamo di una duologia Yong adult distopica, i protagonisti sono dei ragazzi con le loro prime storie d'amore che tuttavia non sfociano mai in nulla di più che un bacio, in un mondo simile al nostro ma che ha una qualche diversità. Un libro che potremmo far tranquillamente leggere ai nostri ragazzi, ma che va bene anche per un pubblico più adulto. 


Dovete sapere che io adoro i distopici, aggiungiamo a questo che quando solo si accenna a due varianti di vita da percorrere io non capisco più nulla, il mio cervello va' in tilt e io DEVO LEGGERE quel libro. Bè in questo caso mi è bastato leggere "Reflection: una ragazza, due destini un'unica scelta" e sono partita per la tangente. Non ho neanche letto la sinossi. 
E devo dire che è stata la scelta migliore, non sapere cosa stava facendo la scrittrice è stato favoloso, io solo dopo un po' ho capito... brava la West. 
Alla luce di questo, credo che la trama avrebbe dovuto essere più blindata, rovina un po' la sorpresa, la suspense che ha creato l'autrice così magistralmente si annulla perchè viene svelata prima di iniziare.
Questo romanzo e' incredibilmente leggero, dolce, toccante e divertente, ma a volte si trasforma in un Thriller con una vera indagine sullo sfondo e molta suspense.  
Si occupa di alcuni temi piuttosto comuni come il divorzio, la fiducia, il rapporto tra genitori e figli, e ognuno di questi argomenti è trattato con molta delicatezza.
Ed ora passiamo alla storia, quindi attenzione perchè da qui non si torna indietro. Anche se ho intenzione di spoilerare molto meno i quanto abbia fatto la trama.


Ci sono persone sulla terra che vivono in segreto tra di noi con abilità speciali. Queste abilità possono essere: la persuasione, la precognizione, la perspicacia, la telecinesi per citarne alcuni. Insomma ognuna di queste personaggi ha una particolare abilità. La caratteristica di Addie, la protagonista, è la precognizione o meglio "divergenza" ovvero la capacità di prendere strade diverse che si diramano da un unica origine. 
Di fronte a una scelta specifica, può "cercare" nel suo futuro cosa succederebbe nella sua vita se prendesse quella strada o l'altra e scegliere di conseguenza quale percorrere. Sembra incredibile! Chi potrebbe mai prendere una decisione sbagliata con quella capacità, giusto? Ma, naturalmente, le cose non sono così semplici.
Quando i genitori di Addie le comunicano che stanno divorziando, vogliono che lei decida se rimanere con la madre nel "Perimetro" dove le persone con poteri soprannaturali vivono, o andare a Dallas, Texas, con suo padre tra le persone normali. Addie percorre quindi ogni possibile futuro per decidere quale strada sarà più vantaggiosa per lei e scopre che la sua decisione non sarà così semplice come aveva immaginato. Due vite diverse, due genitori diversi, due ragazzi diversi. E quindi anche qui un triangolo amoroso, ma che triangolo... 
Insomma ho adorato l'elemento soprannaturale scelto dall'autrice perché si sono venuti a creare una più ampia gamma di personaggi, ed è veramente interessante scoprire come  loro affrontano la vita in base alle loro capacità individuali, ognuno fa fronte alle sfide sfide in modo molto differente.


Interessante è anche il rapporto di Addie con i genitori e il modo in cui le loro capacità hanno effetto su di lei. La madre può influenzare le persone a fare ciò che vuole e il padre può dire se qualcuno sta mentendo così, come confessa a un certo punto lei stessa, Addie fa quello che dice la madre e non mente mai a suo padre, o quasi mai,  perché non vuole che loro utilizzino le loro abilità su di lei.
Secondo me "Reflections" è un grande libro d'esordio, un libro molto divertente, per un pubblico vario, che ci dà un po' di tutto: la storia romantica, il divertimento, la suspense, il caso da risolvere, la sorpresa. 
Scusate quasi dimenticavo il cliffhanger finale non è terribile... l'autrice da una degna conclusione a tutti i punti interrogativi in maniera anche credibile, ma... 
Insomma avrete capito che ne sono davvero soddisfatta e lo consiglierei ad occhi chiusi. 
E voi alla "De Agostini" vi prego sbrigatevi a farci arrivare la seconda parteeee.
By Caterina



1 commento:

  1. L'ho appena terminato. Concordo con il tuo giudizio Cate, 4 stelle super! I capitoli ci raccontano delle due diverse strade di vita della protagonista, Addison, e ci trasportano da una scuola all'altra, da amici con i poteri a amici normali. E man mano che la lettura procede capiamo che quelle due vite non sono così separate, ma hanno sempre più punti di unione. Mi sono ritrovata inizialmente a fare il tifo per una "ipotetica vita" e dopo alcuni capitoli cambiavo idea, poi l'ho cambiata ancora nel finale... Quale strada sceglierà Addison? Non riuscivo a staccarmi dal libro, troppo incuriosita dagli eventi. L'autrice è stata molto brava a dosare romanticismo, amicizia, suspense, rapporto tra genitori e figli e poteri psichici dei personaggi.
    ,,,,Aggiriamo una fila di armadietti e mi blocco sul posto per lo stupore.,,,,Davanti a noi ,dove dovrebbe esserci la biblioteca, ci sono il cielo azzurro e delle lettere rosse fluttuanti che compongono la frase DAGLI UNA POSSIBILITA'. "Allora che ne dici Addie" mi chiede Duke, voltandosi completamente per guardarmi in faccia, "Me la dai una possibilità?",,,,,

    ,,,,, Quando leggo provo delle emozioni tutte mie.Emozioni, che non mi induce nessuno.Sembra tutto più vero, perchè so che quei personaggi non hanno il potere di influenzarmi,,,,,

    ,,,,Sulla parete della mia stanza attacco scritte e pagine di libri, le scene in cui mi sento più coinvolta o le più tristi,e quando le leggo o le guardo provo la stessa raffica di emozioni della prima volta,,,,

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...