venerdì 22 maggio 2015

UNA MERAVIGLIOSA BUGIA "Serie Happenstance #1" di Jamie McGuire


Salve ragazze, oggi vi lascio con la recensione del primo libro della nuova attesissima trilogia di Jamie McGuire dal titolo "Una meravigliosa bugia". Buona lettura



AUTORE: JAMIE McGUIRE

TITOLO: UNA MERAVIGLIOSA BUGIA


SERIE: HAPPENSTANCE #1

GENERE: YOUNG ADULT


CASA EDITRICE: GARZANTI

Serie Happenstance          ANTEPRIMA SERIE QUI
1. Una meravigliosa bugia
2. Un magnifico equivoco RECENSIONE QUI
3. Un incredibile follia RECENSIONE QUI

TRAMA
Erin è all’ultimo anno di liceo e da sempre si sente diversa. Perché al contrario dei suoi compagni non ha una bella macchina, non veste alla moda, non va alle feste. Perché Erin è cresciuta da sola, con una madre che non riesce a prendersi cura di lei. Il suo unico desiderio è quello di fuggire. Fuggire da quella città, da quella scuola, dagli altri ragazzi che non fanno altro che criticarla. Fuggire e ricominciare da zero. Ma un giorno nella gelateria dove lavora, entrano due occhi verdi che Erin conosce bene. Appartengono a Weston il ragazzo più popolare del liceo. Weston che non ha paura di nessuno e ottiene sempre quello che vuole. Nessuna riesce a resistergli e ora all’improvviso sembra accorgersi proprio di lei. Lei che si è sempre sentita inadeguata e imperfetta. Erin non ha dubbi, non può cadere nella trappola di quello sguardo. Da un tipo così bisogna stare il più lontano possibile. È la scelta sbagliata. Eppure bastano solo poche ore passate a parlare per scoprire che dietro l’immagine di ragazzo forte e invincibile, si nasconde un animo pieno di sogni. Sogni che paiono irrealizzabili come quelli di Erin. Weston è il solo che comprende le sue insicurezze e le sue paure. Il solo che la fa sentire protetta, al sicuro. Ma lasciarsi andare non è facile. Soprattutto ora che una notizia inaspettata ha cambiato ogni cosa. Perché la vita può essere tutta una bugia. Per Erin permettere a qualcuno di avvicinarsi tanto da non avere più segreti è un’impresa ardua. Quasi impossibile. Una meravigliosa bugia è il primo libro di una nuova trilogia, una nuova appassionante storia firmata Jamie Mcguire, l’autrice idolo di migliaia di lettori. Dopo lo straordinario successo di Uno splendido disastro, Il mio disastro sei tu, Un disastro è per sempre e Uno splendido sbaglio, la regina delle classifiche italiane torna con due personaggi indimenticabili: Erin e Weston. Preparatevi a incontrare i nuovi Abby e Travis. La stessa unicità e lo stesso tormento caratterizzano il loro amore. Perché nessun ostacolo è insormontabile quando il cuore ha fatto la sua scelta.








RECENSIONE
Oggi ci occupiamo del primo libro della nuova trilogia di Jamie McGuire. La brutta notizia almeno per me, è che ci ritroviamo davanti l'ennesima trilogia, la buona notizia è che la Garzanti ha scaglionato l'uscita dei tre libri a 15 giorni circa di distanza l'uno dall'altro.
Ma questo libro ahimè è di sole 80 pagine, e i successivi saranno più o meno sulle 95 pagine l'uno, quindi uno si chiede perchè non farne un unico libro?!? Bè io una risposta me la sono data, chissà se voi arrivate alle mie stesse conclusioni.
Che dire la McGuire è sicuramente una scrittrice in gamba, la sua scrittura è fluida e scorrevole ma a mio avviso il fatto di spezzettare la storia su tre libri cosi' brevi l'ha veramente penalizzata. Il libro manca di profondità, difficile da raggiungere in 80 pagine, certo non impossibile, ma secondo me l'obiettivo non è stato centrato da questo punto di vista.


Le vicende non sono adeguatamente sviluppate è tutto un po' tirato via. 
La narrazione è in prima persona dal punto di vista di Erin, e Jamie sappiamo tutti che è molto brava ma questa volta non riesce ad arrivare, anche se il tutto è piacevole, si legge in un soffio.
Erin è una vittima di bullismo. Per anni e anni, l'altra Erin, una ragazza con il suo stesso nome che da bambina era la sua migliore amica e il suo gruppo di amici, ha iniziato a prenderla di mira solo perché lei non proviene dal loro stesso ambiente.
Finché un giorno, Weston, atleta di spicco del liceo e favoloso ragazzo, il più ambito naturalmente, che peraltro appartiene al "lato popolare" del loro liceo, prende le sue difese. Nascono tra di loro dei sentimenti che cercano di gestire e analizzare quando... cambia tutto e le cose non saranno più le stesse. Nel bene e nel male.



Erin alla fin fine è un bel personaggio, non si ribella al bullismo, ma lo affronta con coraggio pensando al suo futuro, sicuramente una protagonista forte, perchè buttare via così tutto, non so questa volta non comprendo le scelte della McGuire.
Weston anche avrebbe potuto essere, all'inizio risulta un po' vigliacco ma poi il risveglio, probabilmente grazie all'amore che prova per Erin, ma proprio questa cosa infastidisce un po'.
Weston, Erin, le Erin, tutti, protagonisti e non, sono poco approfonditi, ed è un peccato perchè la storia c'era, un po' inverosimile ma plausibile. 
"Finale" con colpo di scena e questo glielo devo concedere, non avrei mai e poi mai immaginato quello che è successo.
Lo consiglierei?!? Risposta difficile, è una piacevole lettura quindi si, forse con l'accortezza di attendere l'uscita di tutti e tre i libri, magari così l'effetto sarà differente.
Insomma fino ad ora Jamie McGuire è riuscita a convincermi appieno solo con "Uno splendido disastro".
By Caterina

3 commenti:

  1. lo devo ancora leggere...sto aspettando l'ultimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si concetta leggilo tutto insieme io credo l'effetto sarà diverso

      Elimina
  2. Proprio oggi ho finito il secondo libro e devo dire che l'ho apprezzato molto piu' del primo e spero che il terzo sia anche meglio. Ultimamente queste autrici mi stanno deludendo, sara' che ormai le associo al loro libro che ho piu' amato e quindi mi aspetto sempre grandi cose, ma ahimè non e' cosi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...