sabato 18 luglio 2015

EFFETTO DOMINO di Edy Tassi


Oggi la recensione è di un libro di un autrice italiana. Per me una grande scoperta. Stiamo parlando di un Erotic Suspense... un vero e proprio Thriller, a me è piaciuto moltissimo, scopriamolo insieme.


TITOLO: EFFETTO DOMINO

AUTORE: EDY TASSI

EDITORE: HARLEQUIN MONDADORI

SERIE: EFFETTO DOMINO

GENERE: EROTIC SUSPENSE

TRAMA

Nascosta dietro l'obiettivo della macchina fotografica, Gloria è sicura di essere intoccabile. E invisibile. Di poter scegliere lei ogni mossa, anche con gli uomini. Seducendoli, amandoli senza inibizioni, e poi lasciandoli prima di poter provare emozioni troppo intense. Prima di poter soffrire. Ma nessuno può sfuggire alla propria storia. E quando il passato la chiama con forza dall'Africa alle sponde scintillanti ed esclusive del Lago di Como, Gloria comincia a seguire le tracce di una verità scomoda, di una storia familiare misteriosa e affascinante. Al centro di tutto c'è l'enigmatica e imponente Villa Visdomini. E un uomo, Marco, che è tentazione pura, pericoloso come il fuoco che divampa tra loro. Questa volta Gloria non può più nascondersi.












RECENSIONE
Oggi ci occupiamo di un libro non conosciutissimo, ma che a me ha attirato da subito. Sarà stato per la cover? Che per altro dopo aver letto il libro trovo azzeccatissima; 
per il titolo? Che trovo accattivante e anch'esso molto pertinente; 
per la trama? Che è veramente molto accattivante;
per la curiosità che avevo nei confronti dell'autrice? Che non avevo mai letto e della quale mi ero ripromessa di approfondire già da tempo. 
Insomma, che sia per uno di questi motivi o tutti quanti insieme, ho trovato un libro elegante, passionale, coinvolgente, erotico e veramente molto ben congegnato, ben tessuto e sviluppato.


E sì, signore, perché stiamo parlando non del solito romanzo erotico, ma un libro con una storia di intrighi familiari, molta suspense, un vero e proprio thriller.
Gloria è la figlia di un giocatore d'azzardo, grande frequentatore di casino, un giorno viene chiamata dalla polizia congolese per riconoscerne il cadavere, sembrerebbe morto per una disputa di gioco. In quest'occasione le vengono consegnati gli effetti personali del padre e tra questi lei trova il diario della madre morta quando lei era piccola, e una catenina con un ciondolo. Da qui la vicenda si trasferisce sulle rive del lago di Como, e più precisamente a Villa Visdomini dimora familiare della madre e del nonno ormai morti. 
Gloria incuriosita dal diario della madre, vuole solo conoscere un po' meglio le sue origini per poter archiviare quel capitolo della vita e andare avanti.
E proprio qui incontra il nostro Marco, bellissimo figlio del nuovo proprietario della villa.
Essendo un thriller capirete da soli che non mi posso permettere di andare avanti con la storia, perché rischierei di svelare particolari importanti che fanno parte della bellezza del libro.


I personaggi sono tutti ben descritti e ben delineati, e quando dico tutti non parlo solo dei protagonisti, ma proprio di tutti anche il personaggio che a prima vista sembrerebbe inutile ha uno scopo o un ruolo nella vicenda, anche quello che ci sembrerebbe più insulso. Con questo voglio dire che la scrittura di quest'autrice è una scrittura attenta e curata nei minimi dettagli, non lascia nulla al caso.
Gloria, la protagonista femminile, grazie alle vicende familiari ha vissuto grossi traumi in gioventù, ma è comunque un personaggio molto forte, affermata professionalmente, consapevole del proprio corpo e di quello che vuole nella vita, seppur con le sue fragilità che la rendono umana. Non è una verginella alle prime armi e non è impacciata nel muoversi col suo uomo, e questo rende il libro ancora più accattivante. Bellissimo personaggio.
Marco, come non innamorarsi di lui, "pericoloso, affascinante, tentazione pura" sicuro di sè e con tutte le caratteristiche che ci piacciono tanto in un uomo, molto intelligente, divertente e interessante. Quando è il momento di divertirsi lo fa, e quando è il momento di agire lo fa... meglio di così... Un uomo equilibrato che ha saputo crearsi uno spazio nella vita senza l'aiuto del padre.


Fatemi spendere due parole su Angela, la "perpetua"  della storia, ci stava proprio bene nella narrazione, personaggio azzeccatissimo... insomma signore, vi potrei parlare di tutti gli interpreti, che in questo romanzo non sono cattivi o buoni, ma semplicemente persone con forti debolezze, ai quali il destino o le esperienze hanno fatto cambiare strada facendoli diventare quello che sono ora... Tutti i personaggi sono ben costruiti e molto reali.
Anche il destino ha un ruolo importante in questo libro, o meglio di come l'uomo può agire sul proprio destino per cambiare in meglio o in peggio la sua vita.

Insomma, uno stile di scrittura fluido e accattivante, con un erotismo spiccato. Non ci sono volgarità nelle scene di sesso che peraltro sono ben inserite e in contesto con la narrazione.
Avrete capito che sono entusiasta di questo libro e non cambierei una virgola. Complimenti all'autrice per l'eleganza e la bravura e alla casa editrice che ha saputo impacchettarlo così bene e in maniera così azzeccata da farmelo notare.

Lo consiglierei? Bè, senza ombra di dubbio SI.

By Caterina






2 commenti:

  1. Grazie di questa bellissima recensione. La soddisfazione è stata tanta, che quasi non sentivo più il caldo... immaginate voi! :-) Grazie ancora di cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meritata Edy, felice ti sia piaciuta.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...