lunedì 6 luglio 2015

GREY "Fifty shades series #4" di E. L. James


Lo abbiamo atteso in molte, sin da quando ne abbiamo potuto assaggiare i primi pochi capitoli alla fine del volume rosso. Lo abbiamo richiesto, lo abbiamo acclamato, lo abbiamo agognato. Finalmente l'attesa è finita: è arrivato. GREY, esatto ragazze proprio lui, che ci ha fatto innamorare e sognare, che a molte di noi ha trasmesso la voglia di leggere e da allora divoriamo libri come non mai, e allora andiamo a scoprire cosa ha da raccontarci quest'uomo dalla 50 sfumature di perversione.


TITOLO: GREY

AUTORE: E L JAMES

EDITORE: MONDADORI

GENERE: EROTIC ROMANCE

SERIE FITFY SHADES (ANTEPRIMA SERIE QUI)
1. Cinquanta sfumature di grigio 
2. Cinquanta sfumature di nero
3. Cinquanta sfumature di rosso
4. Grey 

TRAMA
Nelle parole di Christian, e attraverso i suoi pensieri, riflessioni e sogni, E L James offre una fresca prospettiva sulla storia d'amore che ha affascinato milioni di lettori in tutto il mondo. CHRISTIAN GREY esercita il controllo in tutte le cose: il suo mondo è ordinato, disciplinato, e completamente vuoto - fino al giorno in cui Anastasia Steel cade nel suo ufficio, in un groviglio di arti armoniosi e capelli castani. Lui prova a dimenticarla, ma invece viene trascinato in una tempesta di emozioni che non riesce a capire e a resistere. Diversamente da tutte le donne che ha conosciuto prima, la timida e poco materialista Ana, sembra vedere oltre la sua persona, oltre l' uomo d'affari prodigio, il suo attico, lo stile di vita, oltre il suo freddo cuore ferito. Stare con Ana scaccerà gli orrori della sua infanzia che lo ossessionano ogni notte? Oppure i suoi oscuri desideri sessuali, la sua mania del controllo e l'orrore che prova per se stesso che occupano la sua anima faranno fuggire la sua ragazza e distruggeranno la fragile speranza che gli offre?





RECENSIONE 
Quando sei una star e raggiungi l'apice del successo sarebbe più logico provare ad esplorare nuovi lidi, con nuove sfide artistiche o perché no ritirarsi per godersi un meritato relax. I fan di solito non accettano queste decisioni, però dopo una grande ascesa bisogna sempre considerare che a volte il declino è inevitabile, soprattutto se si ripercorrono temi già visti e rivisti.
L'immobilità e la staticità letteraria non sono mai un bene...
E quello che ci rammarica è che sia successo anche alla nostra E L James. Ha ascoltato i fan della serie, ha finalmente scritto questo attesissimo POV dopo la produzione del film tratto dallo stesso libro (e ora capiamo meglio certe scene), ma ha toppato alla grande a nostro parere. 


Quello che ci troviamo davanti non è un libro di cui già conosciamo la storyline ma tutto da scoprire. Questo altro non è che un copia-incolla dei dialoghi e delle mail tra Ana & Christian solo visti e percepiti come li ha vissuti lui.


Quando ci è pervenuta la notizia dell'uscita del POV di Mr Grey l'entusiasmo era alle stelle, era troppa la curiosità di poter finalmente capire cosa si celasse nell'oscuro animo di Mr tenebra, poter sondare i suoi pensieri più nascosti, quel lato della sua vita segreta che dal POV di Anastasia avevamo potuto solo immaginare.
L'uscita di questo POV era l'occasione giusta per spiegare al lettore la psicologia di Christian, di farci capire il perché di certe scelte o comportamenti, ma arrivati alla fine del libro (con molta fatica aggiungeremmo) ci siamo accorte che non c'era assolutamente nulla, o quasi, in aggiunta alla vecchia narrazione, erano solamente gli stessi dialoghi ma letti al contrario, stavolta le reazioni e le emozioni percepiti erano quelle di Ana attraverso gli occhi di Christian.



Stesse scene, stessi discorsi, stesso modus operandi... Nulla se non una scena con Elena che risulta cosi scarna da poter anche non essere menzionata, e una riguardante un piccolo ricordo di sua madre e di colui che l'ha reso l'uomo che è oggi.
Abbiamo controllato la copertina solo per accertarci che stavamo leggendo GREY e non FIFTY SHADES, eppure era Grey, nessuna svista, e allora com'era possibile rileggere la stessa identica cosa in due libri differenti?
Qualcuno ci risponderà: Be' è un POV cosa vi aspettavate?
Forse ci aspettavamo che la James ci avesse spiegato perché un uomo di 28 anni che ha vissuto in un determinato modo, con regole, divieti, circondato da fruste, morsetti e pinze per bucato adesso, vedendo questa donna per trenta secondi, venga folgorato e inizi a cambiare, ci aspettavamo di capire come può un Dominatore diventare in poche settimane un dominato.
Essendo temi piuttosto delicati da trattare pensiamo che nulla di questo sia stato chiarito o in caso contrario sia stato fatto con una certa superficialità. 


Insomma nel libro (a cui ricordiamo ne seguiranno altri due) si riparte da zero, l'incontro/scontro, l'intervista, il primo incontro, il contratto (e anche lì nessuna menzione particolare, nessuna spiegazione in più, nulla di nulla) ripercorriamo la lotta interiore di Grey (sempre poco supportata dal perché di questo suo modo d'essere), il volo con Charlie Tango, ecc... Tutto ma proprio tutto viene ripetuto nello stesso identico modo, non abbiamo fatto caso a punti e virgole, forse anche quelli sono stati posizionati  nello stesso identico modo??? XD
Siamo deluse, lo affermiamo non senza un po' di rammarico, ci aspettavamo veramente un lavoro profondo, trattandosi di Grey non poteva e non doveva essere altrimenti.
Ripresentarci la stessa minestra riscaldata cambiando il titolo e cover non l'ha aiutata, abbiamo trovato un personaggio snaturato, rammollito per poterla dire tutta, privo di nerbo, zero carattere, in piena crisi ormonale, fosse stato donna avrebbe potuto tranquillamente ritrovarsi in quel periodo del mese in cui noi diamo in escandescenza anche per uno starnuto.
Vi starete chiedendo: Allora è da cestinare?
No, non è da buttare, tenendo presente che ne arriveranno altri due siamo speranzose che migliorerà, anche perché verso la fine si inizia a smuovere qualcosa e il lettore incomincia ad entrare in sintonia con questo Christian, che continua sì a sembrare una mammoletta è vero, ma inizierà  ad esternare un poco in più i suoi pensieri e i suoi ricordi.
Staremo a vedere...
Sappiamo tutti che questa trilogia ha avuto negli ultimi anni un forte impatto sui lettori per la complessità del tema trattato (sexy shop, mariti e compagni assicurano di averne beneficiato non poco XD) da un certo punto di vista può essere considerata l'apripista a tutti gli altri libri del genere che sono arrivati dopo.
Quella della signora James è una serie erotica in cui  sesso ed erotismo sono senz'altro la componente fondamentale della narrazione, ciò non toglie che i personaggi debbano essere reali, empatici (siano essi protagonisti o antagonisti), strutturati e con una psicologia derivata dalle esperienze. Azzerderemmo pure che quasi quasi il Christian conosciuto attraverso gli occhi di Ana sia stato decisamente più empatico. 



Forse perché questo libro più che un parto di genio derivato dalla sua voglia di farcelo conoscere meglio sia stato un parto indotto dalla volontà e dalla pressante richiesta dei lettori di saperne di più?

A voi l'ardua sentenza.

In conclusione la nostra risposta alla fatidica domanda: è una lettura che vi consigliamo?

Tenendo sempre presente che mancano due uscite al termine del POV e che tutto può essere approfondito e modificato non siamo ancora pronte ad una bocciatura totale, certo è che se dovesse seguire la stessa linea per i successivi due lo bocceremmo senza indugio alcuno. Quindi lo consigliamo a chi vuol trascorrere del tempo in compagnia di personaggi già conosciuti, a chi ha voglia di ritrovare Christian & Ana. Lo consigliamo a tutte quelle che si sono innamorate di Christian e hanno sognato per tutta la trilogia, a chi è corso al cinema con il biglietto già prenotato settimane prima, a chi ha già rivisto il Dvd. Avete amato questa serie? Allora non potete non includere questa lettura.

by Concetta & Chiara

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...