martedì 14 luglio 2015

L'UNICO SBAGLIO CHE RIFAREI MILLE VOLTE "Best mistakes series #1" di Lauren Layne


Sera ragazze, eccovi la recensione del primo libro della serie BEST MISTAKES; insomma sembra che ci siano errori e sbagli che poi si rivelano perfetti... sarà questo il caso? non vi resta che leggere cosa ne pensa la nostra blogger di questa lettura New Adult dai tratti comici...




TITOLO: L'UNICO SBAGLIO CHE RIFAREI MILLE VOLTE

AUTORE: LAUREN LAYNE

EDITORE: NEWTON COMPTON 

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE/NEW ADULT

SERIE BEST MISTAKES     SERIE COMPLETA QUI
1. L'unico sbaglio che rifarei mille volte 02/07/2015
2. Made for you


TRAMA
Sophie Dalton fa la cameriera e non ha un preciso progetto di vita. È felice di essere la ragazza che tutti portano volentieri a una festa. Ma quando un addio al nubilato a Las Vegas va storto e un uomo d’affari la scambia per una prostituta, allora Sophie si chiede se non sia il momento di ripensare il suo modo di vivere. Per il suo bene, Sophie decide di tornare a casa, con una mega sbornia e l’orgoglio messo a dura prova. Ma quello che è successo a Las Vegas è destinato a non finire lì… Durante un viaggio a Seattle per aprire un nuovo ufficio, Grayson Wyatt incontra l’ultima dipendente che ha assunto: è la stessa donna che non molto tempo prima ha scambiato per una prostituta. Ricco e affascinante, Gray è un uomo abituato a ottenere ciò che vuole. E non gli serve molto per capire che Sophie, intelligente, impertinente, sexy è tutto quello che cerca. Quando le serate passate in ufficio finiscono con una dolce colazione, entrambi si rendono conto che un’incomprensione può dare origine a qualcosa di molto reale…











RECENSIONE 
Il libro che mi appresto a recensire merita una premessa iniziale: i libri alla "Bridget Jones", salvo rare eccezioni, non mi fanno impazzire, quindi capirete già che, rientrando questo nella stessa categoria, non mi ha colpito molto.



I protagonisti sono Grayson "il mondo ruota solo intorno a me" e Sophie "non so cosa voglio dalla vita quindi boh". Il primo ricco, sexy  e con alcune fisime mentali non proprio simpatiche, lei invece bella, logorroica, talentuosa che spreca la vita nella più totale insoddisfazione, alla ricerca forse del suo porto sicuro nel mondo.
Il primo incontro dei nostri protagonisti non brilla certamente per originalità, mi è sembrato di rivivere una scena tratta da pretty woman: lei con stivaloni al ginocchio modello "ti stendo alla prima occhiata", abbigliamento succinto e trucco da ballerina di lap dance come ci dice la stessa autrice, finisce rinchiusa nell'ascensore con lui che ovviamente rientra nei soliti cliché: è avvenente, palestrato, occhi argentati, bello da togliere il fiato... (insomma ma tutte a loro le fortune, come al solito, se fossi rimasta rinchiusa io in un'ascensore mi sarei sicuramente beccata il nonno di Heidi).
Ma il nostro Greyson, bè per dirla nel modo più carino possibile, non apprezza l'avvenenza e la scambia appunto per pretty woman, lasciandola basita e mortificata..
Il primo incontro tra i due non va proprio alla grande da come potete capire, anzi va così male che costringe la protagonista a rivedere alcune cose riguardanti la sua vita, cose che  che la porteranno a decidere di cambiare un po' tutto.



Il destino che ci mette sempre lo zampino li rimette sulla stessa strada in un modo davvero esilarante e li incominceranno i guai, per lui e per lei, insomma faranno veramente scintille, ve lo assicuro.
Essendo due opposti che si attraggono non potevamo aspettarci altro, si attirano e si respingono, si aggrediscono, per tutto il libro volano insulti e sketch esilaranti.
Lei lo sfinisce a suon di parole e di domande che gli fan cacciare il suo lato peggiore, ma se da un lato odia quella lingua tagliente, dall'altro lato quella giovane testarda e disobbediente lo spinge a rivedere il suo modo di porsi con gli altri e con le donne in particolare.
Non mancheranno quindi i momenti buffi e comici e quelli mi son piaciuti, quello che non mi è piaciuto è la corsa al fatidico : "TI AMO".
Ultimamente nei libri c'è questa prassi, ormai consolidata, di passare dal: ciao mi chiamo ... al  " ti amo sposami..." OK OK capisco i cuori i fiori e l'amore, capisco il romanticismo, ma qua si esagera, questi si conoscono da 5, ripeto 5 secondi e già gli palpita el corazon?
No, non me lo spiego e leggendo mi perdo e mi raffreddo, cari autori andate per gradi vi prego, è bello sognare con i libri ma non battete i record, non in questo modo, io devo poter leggere la crescita a livello di coppia, una stretta di mano e due baci non mi portano certo a pensare che tra i due possa esserci amore vero... 
Una cosa che mi ha colpito in questo libro, e lo confesso tranquillamente, è la storia parallela, quella sì che mi ha veramente intrigato, in un certo senso ha messo in ombra gli stessi protagonisti principali, mentre leggevo non vedevo l'ora di saperne di più di Will, amico di Sophie, e della sorella della stessa.
Ed è questo che mi farà senz'altro comperare il prossimo libro della serie.
Concludendo: in linea generale consiglierei questo romanzo a chi vuole trascorrere dolci ore in compagnia di una coppia scalmanata e scherzosa, lo consiglierei a chi vuole alleggerire il fardello della sua giornata facendosi due risate, insomma una lettura senza troppe pretese, non aspettatevi scene hot o da cardiopalma perché non le troverete.
Mi aspettavo qualcosina in più ma staremo a vedere nel prossimo se ci sarà qualche sorpresa.
Autrice stupiscici...
by Concetta

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...