domenica 2 agosto 2015

RECENSIONE: CINQUE RAGIONI PER ODIARTI "Ten Tiny Breaths Series" di K.A. TUCKER


Cinque ragioni per odiarti è l'ultimo uscito della Serie TEN TINY BREATHS, che abbiamo letto e recensito per voi... 


Titolo: CINQUE RAGIONI PER ODIARTI

Serie: Ten Tiny Breath #4
Autrice: K.A. Tucker
Editore: Newton Compton
Genere: New Adult

Ten tiny breaths series (ANTEPRIMA SERIE QUI)
0.5. In Her Wake
1. Dieci piccoli respiri 10/07/2014
2. Una piccola bugia 26/12/2014
3. Quattro secondi per perderti (RECENSIONE QUI
14/05/2015
4. Cinque ragioni per odiarti 


TRAMA
Reese MacKay – ragazza diretta e anticonformista – sa bene cosa significhi fare delle scelte sbagliate: ne ha commessi di errori, in nemmeno vent’anni di vita. Ecco perché, dopo che il suo matrimonio-lampo è naufragato, decide di operare una svolta netta: si trasferisce a Miami con l’intenzione di smetterla con i comportamenti irresponsabili… Tutto sembra andare per il meglio, almeno fino a quando non incontrerà l’affascinante Ben Morris in un locale di Cancun, in Messico. Fortunatamente, Reese può lasciarsi quest’ultima avventura alle spalle e tornare alla sua tranquilla esistenza a Miami. Eppure non sarà così semplice… Ben infatti non è più il buttafuori del Penny’s Palace di Miami, con un passato da giocatore di football e una carriera sportiva stroncata da un brutto infortunio. È il nuovo praticante del prestigioso studio legale del patrigno di Reese. E anche per il ragazzo non sarà facile scoprire che la sua ultima conquista è la figliastra del capo, oltretutto con una pessima reputazione. Ma non riuscirà a restare lontano da lei molto a lungo…









RECENSIONE
Non vi nascondo che, dopo aver amato alla follia i primi due volumi di questa serie e nonostante il terzo non mi abbia fatto impazzire, ho continuato a nutrire grandi aspettative su questa autrice.
Sono stata premiata? Non ancora...
Questa è la storia di Ben Morris, il buttafuori del Penny's Palace, lo strip club di Miami che abbiamo conosciuto nel precedente capitolo della serie.
È un ex giocatore di football, la cui promettente carriera sportiva è stata stroncata da un importante infortunio. Laureatosi in legge, va a festeggiare con gli amici a Cancun. È qui che in una sera densa di alcool incontra Reese.
Reese McKay è una piantagrane, una turbolenta ventunenne con all'attivo un pessimo rapporto con la madre, inesistente rapporto con il padre, un matrimonio fallito per tradimento e per fortuna un fratellastro (che lei non sa essere uno dei migliori amici di Ben) e un patrigno sempre pronto a toglierla dai guai.
Ben e Reese si incontrano ed è subito attrazione, dopo uno scambio piccante di battute, lui la porta nella sua camera d'albergo, per l'ultima serata di vacanze all'insegna di sesso sfrenato. Peccato che lei sia sbronza completamente e nel più bello... gli vomiti addosso.... 
Il mattino dopo Reese sparisce e Ben non ha modo di rintracciarla.
Ma come ben sapete il destino è imprevedibile e i nostri eroi si rincontreranno a Miami, nello Studio Legale del patrigno di Reese. Stop Spoiler!!!
La storia mi è piaciuta. Come sempre la Tucker costruisce un bel background sui nostri personaggi.


Reese è una donna tradita in primis dal padre che l'ha abbandonata quando aveva cinque anni nella tavola calda di una stazione di servizio, dalla madre che non l'ha mai accettata per quel che è, volendola esibire come una bambolina nella sua scalata all'alta società, infine dall'ex marito che ha trovato nella loro casa mentre faceva sesso con l'amore della sua vita. Lei è ferita, vuole sentirsi la prima scelta pertanto mette alla prova sempre le persone vicine a lei.
Ben è un bravo ragazzo, bellissimo e sicuro di sè ma non crede nel matrimonio a causa della pessima unione dei suoi genitori, che continuano a vivere insieme ignorandosi l'un l'altro. Ben è un dongiovanni, passa da una ragazza all'altra senza alcuna difficoltà.
Ha un pessimo rapporto con il padre, alcolista e violento, ma ama la madre che gestisce l'agrumeto di famiglia.


Il quadro è chiaro le premesse ci sono tutte, peccato che il primo quarto di libro sia stato di una lentezza al limite della sopportazione. Ci ho messo più giorni a leggerlo.
Dopo l'incontro esplosivo all'inizio della storia, gli scontri successivi fra Reese e Ben sono poco stuzzicanti, i battibecchi niente di speciale, non vedevo decollare la storia.
Poi finalmente la storia ha cambiato ritmo e in un pomeriggio l'ho finito.
Non vi aspettate grandi frasi d'amore, i due sono entrambi dei duri, feriti dalla vita ma fanno tenerezza quando finalmente diventano consapevoli di quello che sta accadendo tra di loro e che ciò che chiamavano amicizia e attrazione si è trasformato in qualcos'altro. In questo la Tucker è brava, riesce a mantenere lo stile dei personaggi e i dialoghi in modo coerente. Verranno svelati i misteri sui reciproci padri ed entrambi i nostri protagonisti si prenderanno una rivincita dalla vita e il meritato lieto fine.
Le scene hot sono raccontate con la giusta dose di passione e sensualità.
I dialoghi fra Ben e Reese sono spesso ironici e seducenti.
Mi sarei aspettata di più ? Sì 
Consiglieresti questo libro? Ancora sì
Continuerò ad avere aspettative su K.A. Tucker? Il primo amore non si scorda mai... Assolutamente sì! Alla prossima!
By Barbara 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...