giovedì 3 settembre 2015

UN'INCREDIBILE FOLLIA "Happenstance #3" di JAMIE McGUIRE


E con questo andiamo a concludere la mini trilogia della McGuire, non l'ho amata particolarmente, peccato perchè credo che lei abbia grosse potenzialità visti i suoi esordi. Ma magari nei prossimi ci stupirà con effetti speciali. Buona lettura.


TITOLO: UN'INCREDIBILE FOLLIA

AUTRICE: JAMIE McGUIRE


SERIE: HAPPENSTANCE #3

Editore: GARZANTI LIBRI


Genere: 
YOUNG ADULT

Serie Happenstance    ANTEPRIMA SERIE QUI
1. Una meravigliosa bugia RECENSIONE QUI
2. Un magnifico equivoco RECENSIONE QUI
3. Un incredibile follia

TRAMA

Prima che tutto cambiasse Erin non vedeva l’ora che il liceo finisse. Per poter finalmente andare lontano e dimenticare il passato. Eppure adesso è diverso. Perché partire per il college vuol dire allontanarsi dai suoi genitori con cui sta costruendo un rapporto. E soprattutto vuol dire separarsi da Weston. Mese dopo mese lui le ha dimostrato sempre di più che dietro l’apparenza di ragazzo sicuro e tormentato si nasconde una grande dolcezza. Le ha fatto scoprire che non bisogna essere perfetti per amare in modo perfetto. Che a volte basta un pizzico di follia.
E proprio nel momento in cui Erin è pronta ad abbattere le sue barriere e a lasciarsi andare a questo sentimento che toglie il fiato, il destino fa di tutto per dividerli. In cerca di un futuro stanno per frapporre chilometri tra di loro. Per inseguire i loro sogni stanno per rinunciare alla possibilità di vedersi ogni giorno e condividere ogni cosa. In Erin cresce la paura che la distanza sia un ostacolo troppo alto, una prova troppo difficile. 
Ma Weston è pronto a lottare per quello che hanno conquistato, dopo le bugie e gli equivoci. È sicuro che non esista nulla di più forte del loro amore. Lui sa che le cose preziose vanno protette, come Erin e i suoi silenzi e i suoi ricordi che nascosti in un piccolo angolo della mente fanno sempre male. Weston è il solo che può far capire a Erin che scegliere non vuol dire sempre perdere qualcosa. Perché le cose davvero importanti sopravvivono a tutte le tempeste.










RECENSIONE:
Finalmente e con fatica siamo arrivati all'ultimo capitolo, in serio ritardo, perché francamente visti i due libri precedenti ho preferito dedicarmi ad altre letture.
Il terzo libro parte esattamente da dove ci eravamo interrotti con il secondo, e ci racconta gli ultimi mesi di high school di Erin e Weston.
Ben presto i due andranno in college diversi per iniziare la loro nuova vita.
Il bullismo nei confronti di Erin continua, l'unica cosa che in questo caso mitiga il tutto è il sostegno di Wes e dei suoi "nuovi" genitori.
La relazione tra i due, dopo l'incidente di Wes e malgrado abbiano lottato a lungo per stare insieme dovrebbe essere forte, ma così non è.
Vengono fuori tutte le insicurezze di Weston, convinto che Erin non abbia bisogno di lui quanto lui ne ha di lei (se posso dire: a ragione). E proprio a causa di queste insicurezze spinge Erin ad allontanarsi.




Lui ha il terrore della separazione, vede la forza di Erin e pensa che una volta al college lei si farà un'altra vita e si dimenticherà di lui (idea radicata anche in me).

In tutto ciò manca un po' di tensione tra i due, lei sembra un ghiacciolo senza sentimenti e lui troppo spaventato per vivere alcunché, insomma anche questa volta non sono riuscita a provare empatia con loro.
L'epilogo è inesistente, sembra che la McGuire avendo finito il numero di pagine commissionatele abbia chiuso il tutto.
Io so che mi ripeto, ma fortunatamente è l'ultima volta dato che questa è l'ultimo capitolo della storia, ringraziando dio, ma il frazionare i libri a questo modo è controproducente e anche scandaloso, va a discapito sia del lettore che dello scrittore, 300 pagine scarse sommando tutti e tre i libri danno vita a un solo romanzo.


La storia in sé poteva avere del potenziale, l'idea di base era interessante lo scambio di persone, le sensazioni che avrebbe potuto trasmettere nel lettore il pensare che Erin avesse vissuto la vita di un'altra persona, ma l'assenza assoluta di coinvolgimento porta alla banalizzazione di tutta la vicenda, aggravata dal frazionamento della storia.
Lo consiglierei? Nel complesso il libro è gradevole anche se poco coinvolgente, e letti i 3 libri insieme forse risulta migliore di come sia una puntata al mese, io personalmente soprassederei, ma magari chi ama alla follia la McGuire potrebbe apprezzare.
By Caterina

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...