martedì 29 settembre 2015

COME ULULARE ALLA LUNA "How to Howl at the Moon #1" di ELI EASTON


Sera ragazze, stasera in anteprima la recensione di un M/M che esce domani, unico nel suo genere, non tanto per il lato fantasy, quanto per quello comico, che in questa tipologia di libri ancora non avevo mai trovato. Allora pronte per farvi quattro risate e gli occhi a cuoricino? Buona recensione


TITOLO: COME ULULARE ALLA LUNA

AUTORE: ELI EASTON

EDITORE: TRISKELL

GENERE: MALE TO MALE

Serie How to howl at the Moon  ANTEPRIMA QUI
1. Come ululare alla luna
2. How to Walk Like a Man

TRAMA
Lo sceriffo Lance Beaufort non permetterà che arrivino dei guai nella sua città, nossignore. Rintanata nelle montagne della California, Mad Creek ha dei segreti da mantenere, come il fatto che metà della sua popolazione sia composta da “mutevoli”, cani che hanno acquisito la capacità di diventare umani. Discendente dai Border Collie sia da parte di madre che di padre, non esiste un protettore migliore di lui.
Tim Weston è alla ricerca di un rifugio. Dopo aver scoperto che il suo capo ha brevettato a proprio nome tutto il lavoro che lui aveva svolto sugli ibridi vegetali, Tim decide di lasciare il suo vecchio lavoro. Una cliente gli propone di usare il suo chalet a Mad Creek, e Tim ci vede l'occasione per un nuovo inizio. Ma il timido giardiniere ha la tendenza a impappinarsi con gli sconosciuti e a sembrare un bugiardo, particolarmente con uomini alfa stupendi come lo sceriffo Beaufort.
Di sicuro il giovane straniero allampanato fa saltare i nervi a Lance. È preoccupato per i coltivatori di marijuana che si stanno trasferendo a Mad Creek, e non è soddisfatto della storia che gli racconta il giovane. Lance decide che c'è bisogno di un po' di lavoro sotto copertura.
Quando Tim investe con la sua auto un bellissimo collie dal pelo nero e lo adotta, è amore a prima vista sia per Tim che per il cane interiore di Lance. Fingere di essere un animale domestico metterà in grossi guai lo sceriffo Beaufort.







RECENSIONE
I protagonisti del romanzo di cui vi parlo oggi sono in assoluto la coppia che mi ha fatto più ridere durante la lettura di un M/M, in certi punti mi immaginavo le scene e mi sono letteralmente piegata per le troppe risate, lo giuro.
Il romanzo inizia con la descrizione di questo ambiguo e sperduto paesino di montagna "Mad Creek" la cui popolazione è veramente molto particolare: mutanti mezzi esseri umani e mezzi cani che convivono con gli altri esseri umani pur tenendo quasi nascosta la loro vera identità, immaginatevi già la mia sorpresa e la mia ilarità quando ho provato ad associare la figura di un uomo aitante e prestante a quella di un collie... Bè uscirne distrutto in sexy appeal è dire poco.



Lo sceriffo di questo ambiguo paesino è Lance Beaufort, tenebroso e sexy maschio alfa (ricordatevi i collie XD) munito di due inebrianti occhi azzurro notte e un fisico prestante.
Lance, la cui madre vorrebbe vederlo sistemato con una giovane e bella fanciulla, anch'essa di razza canina ovviamente, si ritrova invece attratto, contro ogni pronostico, dal timido e impacciato Tim, nuovo abitante di Mad Creek.
A causa del suo essere schivo e riservato, Tim attira su di sé lo sguardo dello sceriffo, che insospettito dal loro primo incontro inizia a pedinarlo per vederci chiaro nel suo improvviso trasferimento.
Il rapporto tra i due è da subito denso di umorismo/antipatia mista ad attrazione, Lance non si capacita del perché quello smilzo ragazzino attraversi troppe volte i suoi pensieri e perché il suo fiuto, quasi sempre infallibile, lo stia avvertendo di qualche pericolo imminente.
Lance ha dei sospetti, ma ahimè non potrebbe sbagliarsi di più...
Tim in realtà ha una missione da compiere e una scadenza da rispettare, solo sei mesi per assicurare alla sua vita la giusta direzione, sei mesi che lo separano dal suo più grande fallimento o dalla sua più grande gioia, tutto è nelle mani del destino e... nelle sue mani!!!
Tim è in realtà un bravissimo giardiniere e sta cercando di portare alla luce un nuovo ibrido di pianta, al contrario di quello che pensa Lance, non semina droga ma semi di fiore, il malinteso è, però, cosi forte da spingere lo sceriffo a fingere un incidente pur di poter spiare Tim nella sua abitazione.
La convivenza tra i due giovani darà l'avvio ad  una lettura che posso definire comica, ho visualizzato la scena del povero collie infagottato e incerottato con una benda rosa confetto mentre il povero Tim lo coccola amorevolmente... per quanto ci ho provato mantenere la serietà è stato impossibile, le risate son assicurate.
"In qualche modo, Lance si ritrovò a zoppicare sulla zampa bendata di rosa fino in bagno. Tim chiuse la porta. La stanza era piena del vapore prodotto dalla vasca piena di acqua calda. Lance sprofondò seduto, lasciando penzolare la zampetta rosa davanti a sé. Ansimava agitato. Il suo cane interiore si sentiva a disagio. La porta era chiusa, era intrappolato là dentro. Intrappolato con un Tim seminudo. Tim, che ce la stava mettendo tutta per prendersi cura di lui"
Provate a non ridere immaginando questa scena...
Giorno dopo giorno Lance si renderà conto che sia la sua metà canina che quella umana sono concordi nel ritenere Tim qualcosa in più di un semplice amico, la metà animale agogna ogni carezza, gesto d'affetto o parola detta dal giovane mentre il suo lato umano sente sempre più forte il bisogno di incrociare i suoi occhi e avvertire la sua presenza.
Ad aiutarlo o per meglio dire a spronarlo ci sarà la sua forte e tenace mamma, Lilly, che metterà il suo "zampino" anzi le sue zampe per far avvicinare i due giovani dopo aver capito la vera natura dei loro sentimenti.
Durante la lettura ci verrà raccontata la vita di Tim prima di Mad creek, una vita difficile, aspra, fatta di delusioni, soprusi fisici e amarezza, un quadro che porta il lettore ad innamorarsi di questo fragile ragazzo che cerca con ogni mezzo di uscire dalla mediocrità della vita per raggiungere un obiettivo.



Lance sarà la sua ancora di salvezza, il suo porto sicuro, e Mad creek il luogo in cui poter finalmente  "piantare radici".
Ma un'ennesimo malinteso rovinerà i loro piani di felicità troppo presto..
Solo la forza di questo giovane sentimento e la loro voglia di ritrovarsi li riporterà sulla giusta strada.
Questo libro mi ha sorpreso e non poco. Innanzitutto per il tema trattato, un Male To Male misto al fantasy di genere canino non l'avevo mai letto, ho visto lupi mannari, animali grossi e spaventosi ma mai collie o simili.
All'inizio mi ha disturbato un poco, non riuscivo a far conciliare l'idea dello sceriffo con quella di un inerme e docile cagnolino tutto coccole e leccatine... verso la metà della narrazione ho iniziato a non digrignare più i denti e a godermi la lettura.
L'inizio devo ammettere è stato un po' lento, c'è stata una lunga digressione tra l'uomo e il cane prima della conoscenza vera e propria tra Tim e Lance ma da quel punto in poi tutto procede in modo fluido e scorrevole.
Tim mi ha letteralmente conquistata, è dolce è combattivo è pieno di sentimenti positivi e aspettava solo la persona giusta a cui donare amore.
La lettura è piacevole, divertente, ma anche passionale, il lettore avverte chiaramente l'amore tra questi due giovani innamorati.
Fantastica la mamma di Lance, tirerà fuori le unghie per assicurare la felicità del suo cucciolo.
Non ci sono scene forti che turbano il lettore, per chi, invece, non ha mai letto un M/M questo potrebbe tranquillamente approcciarsi al genere con questa lettura.
E anche questa volta un goal in rete per Triskell, ottima scelta.
Se volete leggervi un libro che vi faccia affiorare un sorriso sulle labbra questo è quello che stavate cercando.
By Concetta

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...