venerdì 4 settembre 2015

Il MONDO IN UNA STANZA "The walls duet series #1" di J.L.Berg


Sera ragazze, ad inzio estate vi abbiamo presentato questa serie. Non so bene perché sia rimasta lì e non mi decidessi a leggerla, ma per fortuna l'ho fatto, perché ho trovato un libro veramente bello, di cui non vedo l'ora di parlarvi. Allora partiamo Lailah & Jude ci attendo con IL MONDO IN UNA STANZA di J. L. BERG.




TITOLO: IL MONDO IN UNA STANZA

AUTRICE:J.L.BERG

EDITORE:NORD

GENERE: ROMANCE/
NEW ADULT

Serie The Walls Duet    ANTEPRIMA SERIE QUI
1. Il mondo in una stanza
2. Beyond these walls

TRAMA
Lailah Buchanan non è mai andata al cinema, non ha mai visto il mare, non è mai stata baciata. E tutto per colpa di un grave difetto cardiaco che la costringe a passare gran parte del suo tempo in ospedale, in attesa del giorno in cui potrà fare tutte quelle piccole cose che sono normali per ogni altra ragazza e che lei annota nella sua Lista del prima o poi. Ma, quando dopo l'ennesima ricaduta i medici le dicono che solo un trapianto potrà salvarla, Lailah inizia a pensare che quei desideri non si avvereranno mai…
Da quasi tre anni, Jude Cavanaugh si aggira come un fantasma tra i corridoi dell'ospedale in cui ha dovuto dire addio alla fidanzata. Dal giorno di quel maledetto incidente, Jude ha rinunciato a guidare l’azienda di famiglia e ha iniziato a lavorare lì come infermiere, quasi fosse l’unico modo per restare ancora in contatto con la sua Megan e affrontare i sensi di colpa. Però tutto cambia l’istante in cui conosce Lailah. Perché quella ragazza tanto fragile eppure determinata a resistere riesce a fare breccia nella sua corazza e risveglia sentimenti che lui credeva di aver perduto per sempre. Così, quando scopre la Lista del prima o poi, Jude decide di aiutare Lailah a spuntare ogni voce dell'elenco. E, più tempo passa con lei, più Jude ha l'impressione di essere lui il malato e lei la sua salvatrice. Ma l'amore che sta sbocciando fra loro darà anche a Lailah la forza – e il coraggio − di essere felice?  



 





RECENSIONE

*** Spoiler Alert *** Il libro di cui vi parlo questa sera è uno di quelli che mi ha piacevolmente sorpresa, era rimasto lì in giacenza per settimane e settimane, quasi snobbato a dir la verità e invece si è rivelato essere uno di quei libri che inizi e arrivi all'ultima pagina senza neanche renderti bene conto del tempo che è volato.
La storia descritta in questo racconto mi ha veramente toccato, quindi se siete delle anime fragili e delicate come me, bene, preparate almeno un kleenex...  Vi toccherà veramente nell'animo.


La protagonista di questa meravigliosa storia è Lailah, una giovane e delicata fanciulla condannata dalla vita e dal malaugurato fato a trascorrere i suoi giorni  sdraiata in un freddo letto d'ospedale.
Lailah è affetta da un grave difetto cardiaco, una malattia che non le ha mai consentito di trascorrere una vita normale, non ha mai potuto fare quello che per le sue coetanee era routine, passa i giorni guardando lontano, verso l'orizzonte dalla finestra dello sterile ospedale in cui è ricoverata, e sogna, sogna una vita normale, sogna di piedi bagnati nell'oceano, di baci rubati e di cuori spezzati.
L'unica sua valvola di sfogo è una lista, la lista "del poi", ossia di tutte quelle cose che vorrebbe fare prima di... bè prima di prendere il volo in seguito al trapianto che attende ormai da anni...!!!
Sogna di poter finalmente sbarrare ad una ad una, con una matita, quelle fantasie che sa, che mai potranno tradursi in realtà, e piange, da sola, circondata dal buio della notte, Lailah piange per tutto quello che mai potrà essere o diventare.

Il destino che a volte ci mette lo zampino fa capitare proprio in quell'ospedale, che ha tanta storie da raccontare, un giovane uomo: Jude Cavaghan.
Jude ha un peso sul cuore, e vive, o per meglio dire, sopravvive con la certezza che mai più potrà riabbracciare la sua amata, morta, dopo un incidente stradale, proprio in quello stesso ospedale, ecco perché ha deciso di tagliare i ponti col passato, allontanarsi da amici e familiari e lavorare come operatore OSS, come se avesse delle colpe da espiare, dei peccati da pagare.
Proprio tra quei corridoi incontra e vede per caso il bel viso della giovane Lailah, e resta colpito da quel suo fresco sorriso.
Tra i due ragazzi, complice un barattolo di budino, inizia un rapporto fatto di sostegno e  amicizia...


Ma proprio quando Jude inizia a sentirsi libero da quella foschia di dolore che aveva imprigionato il suo cuore, impedendogli di provare qualsivoglia sentimento ecco che scopre che la donna verso cui inizia a provare un sentimento è condannata a restare in quel letto proprio a causa sua, sospesa tra la vita e la morte per un trapianto che lui stesso in passato ha negato, ed eccolo ricadere nella disperazione...

Ma restare lontano da Lailah non è un opzione, e la sua diventa allora una missione: restare, lottare, aiutare e infine...AMARE!!!
Quella lista, giorno dopo giorno, grazie a Jude, viene dimezzata, per Lailah è un sogno che diventa realtà.

Il loro sentimento cresce giorno dopo giorno, contro tutto e tutti i due giovani lottano, Lotteranno anche contro la morte...
Ed ecco che finalmente grazie a Jude Lailah vive, e prega affinché quel miracolo avvenga, restituendole quella vita che le era stata negata...





Ci saranno momenti bui, ci saranno lacrime e... e poi basta, non posso spoilerarvi quello che vorrei voi leggeste.



Questo è uno di quei racconti che se da un lato, giuro, vi farà cadere le lacrime anche senza volerlo, dall'altro vi farà gioire.
Ho adorato questi due giovani, ho amato la tenacia di Jude, che farà di tutto pur di veder sorridere la donna che ama, ho amato Lailah che ha il cuore di una guerriera, e non demorde, non smette di credere e lottare, e anche quando tutto sembra andare contro di lei prende decisioni che potrebbero essere viste come facili ma che invece sono le decisioni più dure con cui un essere umano può arrivare a confrontarsi.


Questa scrittrice per me è stata una scoperta, e adesso ho capito il desiderio da parte dei fan, di avere un secondo libro su questi due fantastici personaggi, io mi ritrovo d'accordo con loro, voglio saperne di più. XD
Ho adorato il modo di scrivere della Berg, niente fronzoli o giri di parole, arriva dritta al punto, non ci sono punti morti o periodi bui che di solito annoiano il lettore, la storia è molto scorrevole, non è facile raccontare di luoghi di dolore o giovani ammalate senza risultare pesanti o deprimenti, la Berg invece se da un lato ti porta a vedere il lato triste della situazione dall'altro subito si riprende, facendoti apprezzare il buono che viene dopo.
Un libro consigliatissimo insomma, non potete non leggerlo, io sono sicura che ve ne innamorerete come è successo a me !!!
Buona lettura con Jude e Lailah .
by Concetta

2 commenti:

  1. Hai detto tutto quello che andava detto, forse un filino di più, ma sono d'accordo con te su tutto. È una bella storia e se per leggerla bisogna versare qualche lacrima...ne vale la pena

    RispondiElimina
  2. Hai detto tutto quello che andava detto, forse un filino di più, ma sono d'accordo con te su tutto. È una bella storia e se per leggerla bisogna versare qualche lacrima...ne vale la pena

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...