sabato 3 ottobre 2015

ALL'IMPROVVISO LA SCORSA ESTATE "O'Neil brothers #2" di SARAH MORGAN



Sera ragazze, un bel lago in montagna e il sole estivo faranno da sfondo alla lettura che sto per proporvi, si torna allo Snow Crystal, il resort più bello e interessante del Vermont... interessante perché? Ovviamente per i fratelli O'Neil!


TITOLO: ALL'IMPROVVISO LA SCORSA ESTATE

AUTORE: SARAH MORGAN

EDITORE: HARLEQUIN MONDADORI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

Serie O'Neil brothers   ANTEPRIMA SERIE QUI
1. Mentre fuori nevica   RECENSIONE QUI
2. All'improvviso la scorsa estate 
3. Accadde a Natale
È davvero una pessima giornata per l'impetuosa chef francese Élise Philippe. Non solo sono andati a monte i grandi progetti per l'inaugurazione del suo amato café, ma come se non bastasse Sean O'Neil è tornato in città, e più appetitoso che mai. Il ricordo della notte di fuoco che hanno condiviso l'estate precedente rappresenta per lei una vera tentazione, ma sa fin troppo bene che poi, alla fine, Sean se ne andrà di nuovo. Per lui, infatti, tornare a casa nel Vermont allo Snow Crystal Resort, anche se temporaneamente, è un vero incubo, perché significa affrontare il senso di colpa che lo tormenta per essersi allontanato dalla famiglia anni prima ed essersi costruito una vita tutta diversa, come medico. C'è solo un aspetto positivo nel trovarsi lì: Élise Philippe è ancora nei paraggi e non smette di fargli bollire il sangue nelle vene. E il pensiero di come sono stati insieme quella volta rischia di rendere ancora più difficile andarsene.






La montagna è affascinante in inverno con le cime innevate, ma è uno spettacolo anche d'estate... e mentre l'estate volge al termine, per gli amanti delle lunghe giornate, dei pomeriggi soleggiati, dei prati in fiore e degli alberi verdi, eccovi un posto dove potrete gustare ancora qualche ora il sole sulla pelle. E dove farlo se non con l'altro gemello O'Neil a Snow Crystal? Sì, perché negli chalet tra i monti si sta bene anche quando la neve si è sciolta.




Allora pronte a tornare al resort dove ci sono i fratelli O'Neil?  Ok, bene allora stavolta tocca a Sean, già conosciuto nel primo romanzo (RECENSIONE QUI), il gemello di Jackson. Sean differentemente dagli altri due fratelli non vive a Snow Crystal, lui fa il medico in una città non troppo lontana, ma neanche troppo vicina, ortopedico chirurgo per l'esattezza, proprio così, lui sistema le ossa di chi si fa male, magari praticando qualche sport. E poi al Resort c'è Élise, la cuoca francese che Jackson ha fatto venire con sé dall'Europa.
La famiglia è importante, e quando ricorre l'occasione Sean ritorna sempre nei luoghi dove è nato, e dove può trovare l'affetto dei suoi cari. Come tutti quando non li abbiamo vicino ne sentiamo la mancanza, ma quando li ritroviamo non passa poi molto che ti ricordi il perché la famiglia a volte ti va un po' stretta, e questa famiglia, a volte soffoca un po' con tutto l'amore che ha da offrire, anche con i membri acquisiti (ne abbiamo avuto prova con Kayla, e lo scopriremo ancor meglio in questo secondo libro).
Ora, senza svelarvi altro della trama vi dico che come accade sempre un evento forte riporterà Sean all'ovile in un momento non programmato della sua vita, si ritrova a mollare tutto per correre a casa, le condizioni che lo hanno indotto a correre fin lì, lo fanno decidere che forse sia il caso di trascorrere più tempo nel Vermont, per assicurarsi che tutto sia tornato alla normalità quando deciderà di rientrare a Boston, e anche per espiare un po' il senso di colpa che lo opprime. Il resort è stato tutta la sua infanzia, la sua vita fino al momento in cui ha intrapreso la strada per diventare dottore, forse stavolta troverà qualcosa (o qualcuno) che potrebbe fargli considerare di far ridiventare Snow Crystal di nuovo la sua casa?
Élise, a differenza di Sean non è nata lì, non vi è cresciuta e non ha ricordi d'infanzia, eppure considera quel posto la sua casa, la prima vera casa dopo molti anni, e considera gli O'Neil la sua famiglia, tanto da essere disposta a tutto per loro.
Sappiamo bene che già tempo prima tra i due vi era stato una fugace, ma intensa notte di passione nel bosco, e da quell'episodio tutto è proseguito come se nulla fosse accaduto, ma era anche facile perché Sean passava di lì molto sporadicamente e non si soffermava che per di un paio di giorni, ma ora che deciderà di restar lì per un tempo molto più lungo, e a stretto contatto proprio con la nostra cuoca che gli fa ribollire il sangue come nessun'altra? A Sean di certo non mancano le donne a Boston, ma le sue storie si possono dire tutte di una sola notte, e invece perché di Élise sembra non averne mai abbastanza? A colpi di baci e bollenti incontri non programmati questi due affronteranno pian piano le loro vite, quello che li ha portati a non volersi legare a nessuno. Facendo chiarezza nel loro passato troveremo le risposte per il loro futuro, che ovviamente sarà da lieto fine.
Giungiamo così al consiglio di lettura? Certo che lo consiglio, agli animi romantici che sperano sempre nel lieto fine e fanno il tifo per l'amore sempre, a quelle donne che vogliono una storia leggera e veloce, da leggere in un pomeriggio di relax e di dolci coccole, guardando le foglie cadere e lasciandoci andare ai ricordi dell'estate appena passata.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...