mercoledì 14 ottobre 2015

OLTRE NOI: ... SEI IL MIO INFERNO E IL MIO PARADISO "My hell and paradise trilogy #1" di Marina Falco


Sera bimbe, quante di voi sognano, o hanno sognato, una rock star come amante? Ecco allora la storia che fa per voi, questo romanzo dai toni rock è giusto per farci sognare a occhi aperti... Primo volume di una trilogia Self Publishing, vi lascio con la recensione.


TITOLO: OLTRE NOI: ... SEI IL MIO INFERNO E IL MIO PARADISO

AUTRICE: MARINA FALCO

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

EDITORE: SELF PUBLISHING

My Hell and my Paradise Trilogy
1. Oltre noi: ... Sei il il mio inferno e il mio Paradiso
2. Oltre il tempo RECENSIONE QUI

Uno schiaffo inaspettato, due occhi scuri che ti fissano ostili e incantatori. Un solo istante basta a sprofondare nella confusione il cuore di Kaden, un cuore ferito e disilluso. Nella sua vita fatta di musica e avventure senza un domani, non c'è più posto per l'amore. Eppure quell'uragano dai meravigliosi riccioli castani metterà a dura prova il suo storico autocontrollo. Alyson ha tutto per essere felice. La vita in Canada con la sua giovane e simpatica zia è estremamente diversa da quella triste e solitaria a New York. Tra il lavoro al Beauty Center e la sua migliore amica Fran, tutto scorre in modo sereno. Fino a quando, inaspettatamente, si imbatte in un gruppo rock super gettonato di Hamilton: i Dark Lake. Incrociando lo sguardo di Kaden, il chitarrista arrogante e bello da togliere il fiato scattano in lei sentimenti ed emozioni contrastanti mai provate prima. Cosa accade però quando l’oggetto del tuo desiderio è lo stesso della persona a cui tieni di più al mondo? Si può essere felici ferendo chi si vuole bene? La scelta tra amore e amicizia sarà soltanto il primo ostacolo da superare, poiché quella tra Alyson e Kaden sembra essere una passione destinata a finire per sempre.

Se qualcuno ancora non crede ai colpi di fulmine con questo romanzo si ricrederà. Mi sono imbattuta in emozioni e attacchi di cuore che non mi aspettavo. Vi innamorerete non solo di Kaden ma anche di Alyson e di tutti i personaggi che faranno da contorno.
Alyson è una giovane ragazza di New York che decide prendersi una pausa dalla grande mela per rifugiarsi in Canada dalla simpaticissima sorella di suo padre, Gale. Qui troverà un bel gruppo di persone che diventeranno in breve tempo la sua famiglia.
Con mia grande gioia non mi sono trovata a leggere di una ragazza debole con crisi psicotiche o traumi infantili, ma di una giovane donna con un carattere forte e deciso: Aly ha, infatti, una forte grinta che le tornerà utile quando incontrerà Kaden, il chitarrista dei Dark Lake, farà appello a tutta la sua determinazione e fermezza per non cadere ai suoi piedi.



Quando i loro sguardi di incontreranno saranno scintille, Kaden reduce da una storia d’amore andata male non ha più fiducia nel genere femminile, usa le donne e non promette niente se non divertimento e neanche a lungo termine, è decisamente il leader del gruppo e un playboy senza vergogna, le donne gli si offrono su un piatto d’argento e lui non rifiuta di certo l’offerta.
Entrambi si rendono subito conto che la loro non è semplice attrazione, ma Aly non è tanto facile da conquistare: non vuole essere l’ennesima conquista del chitarrista e non servirà neanche buttarlo tra le braccia della sua migliore amica per toglierselo dalla testa.


Un amore che nasce un po’ così: tra litigate e battute spigolose. Kaden è affascinato da questa ragazzina dalla lingua tagliente che non gli risparmia niente e che lo tiene lontano senza alcuno scrupolo. Ma dietro battute e sguardi si cela un desiderio forte, Kad la vuole e farà di tutto per farla sua.
È impossibile leggendo questo romanzo non paragonare la storia con quella di Kellan (la serie di S.C. Stephens “Thoughtless”) ci sono elementi difficili da non accomunare: entrambi membri di un gruppo rock, uno cantante e uno chitarrista, tutti e due belli da togliere il fiato. Fin qui il paragone è inevitabile, ma procedendo con la lettura ci troviamo a conoscere personaggi completamente differenti.
A differenza de “Il Frutto Proibito” dove c’è una Keira piena di paure e inquietudini  qui c’è una Alyson che le paure le affronta e le combatte, una ragazza che anche se giovane è molto matura ed è indubbiamente di una simpatia unica.


Kedan a differenza di Kellan è più sicuro e motivato, con meno paranoie ma non per questo meno sofferente, un personaggio maschile sopra le righe che riesce a conquistarti anche per le sue battute ironiche.
Sia Kedan che Kellan hanno delle situazioni dolorose nel passato che devono affrontare, però, a parer mio, Kedan le affronta in maniera meno pesante, così da rendere la lettura meno lunga o noiosa, ma sempre incalzante e avvincente.


Una storia ricca di passione. Leggere i pensieri di Kaden, un ragazzo che alla fine ha un cuore grande ma con tanto dolore dentro mi ha emozionato moltissimo. Un cuore che  ha solo paura di lasciarsi andare per la paura di soffrire ancora.
La forza di questo libro sta anche nei personaggi secondari Sarah, Garret e tutti i componenti della band danno spessore alla storia rendendola molto reale, ironica a volte, proprio come fanno gli amici nella vita vera, portano il sorriso quando le cose non vanno come vorremo.
Come avrete capito questo libro, primo di una trilogia, mi ha soddisfatta sotto ogni punto di vita: la scrittura è scorrevole, la storia cattura l’attenzione senza dilungarsi o annoiare e anche la parte erotica non manca.
Aspettando il seguito consiglio vivamente questa lettura.

 


7 commenti:

  1. E io aspetto con te. Mi dispiace per le innamorate di Kellan ma la penso come Martina, per quanto similare come storia a mio avviso non c'è paragone. Alyson è sicuramente un personaggio che ha tutta la mia stima a differenza di Keira che proprio non sopportavo. Kedan è.....leggetelo e capirete perché non trovo le parole per descriverlo. Libro meraviglioso come tutti i personaggi. Bravissima Marina Falco. Recensione perfetta Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erika ti ringrazio! Immensa gioia quando leggo che questa storia vi sia piaciuta... Kellan l'ho adorato tantissimo!

      Elimina
  2. E che dire dopo le tue parole Martina? Commossa? Felice? Poco... troppo poco. Posso solo ringraziarti per questa stupenda recensione, e per avermi emozionata tanto! Ringrazio tutte voi del blog, per aver dato questo spazio al mio libro. Mi sento onorata di essere stata recensita qui. Vi seguivo da tempo, da lettrice accanita quale sono. Sembra così incredibile che fatico a crederci! Grazie infinite per le splendide parole!

    RispondiElimina
  3. mi e' stato consigliato e sono felicissima di averlo letto... Sono innamoratissima di Kaden, di Aly, di Simon e del resto della combriccola... Fran l'ho odiata a morte, ma devo dire che alla fine (forse dopo una botta in testa ricevuta) rinsavisce... Amo le storie travagliate e leggendo l'epilogo capisco che anche il secondo libro nn sara' una passeggiata... non vedo l'oraaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letizia grazie, sono felicissima anch'io che tu l'abbia letto! Fran è un personaggio ambiguo è vero. Come nella vita reale, un'amica sa ferirti più di qualsiasi persona al mondo, eppure spesso dagli errori si impara molto e si cresce. Nel secondo libro la vedremo molto più matura... ma sarà pur sempre l'incorreggibile Fran ;)

      Elimina
  4. Attendevo da tanto la tua recensione, sai che non mi fido quando tutti dicono bello, grazie ora lo leggerò.... ( anche perché io non ho letto il frutto proibito

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...