venerdì 4 dicembre 2015

MI MANCHI TROPPO PER DIMENTICARTI "Serie Ti odio con tutto il cuore" di VALERIA LUZI


Oggi Chiara ci parla dell'ultimo libro uscito di Valeria Luzi, andiamo a leggere cosa ne pensa...


TITOLO: MI MANCHI TROPPO PER DIMENTICARTI

AUTRICE: VALERIA LUZI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

EDITORE: NEWTON COMPTON

Serie Ti odio con tutto il cuore:  (ANTEPRIMA QUI)
1. Ti odio con tutto il cuore  RECENSIONE QUI
2. Mi manchi troppo per dimenticarti


Dopo anni di litigi, il grande chef Michael Di Bella è finalmente riuscito a conquistare la sua migliore amica/nemica. Lui e Susi vivono insieme a Manhattan e hanno già fissato la data del matrimonio. Ma cosa può succedere se un incidente molto particolare cancella dalla memoria della futura sposa gli ultimi dieci anni della vita, riportandola ai tempi dell’adolescenza? E non c’è niente di più difficile e faticoso che riconquistare il cuore di una ragazza testarda e capricciosa come Susi Gentile. Eppure, proprio quando Michael sta per perdere la speranza, ecco che un inatteso colpo di scena riaccenderà la passione tra i due…



Ma che diamine?!? Allora, facciamo un attimo il punto della situazione perché qui le cose iniziano un po' strane. Io ricordo il lieto fine con il volume precedente (RECENSIONE QUI). Partiamo subito dal fatto che quest'inizio mi ha sconcertato e non poco. Ovviamente c'è da far luce sulla situazione, da capire cosa sia successo e cosa abbia portato allo status quo attuale.


In questa storia ritroviamo i personaggi conosciuti nel primo libro, ciò che cambia è il POV, stavolta sarà Mike e il suo ego maschile a raccontarci cosa accade. Tranquille, non rivedremo ciò che già conosciamo da altri occhi, bensì scopriremo il poi. E le risate sono assicurate.
Parlare della storia purtroppo implicherebbe spoiler non graditi, e io li odio, pertanto come non mi piace riceverne, evito anche di farli.
Mike dovrà far i conti con un problema non previsto, qualcosa che non era stato pianificato e che lo porterà a dover far innamorare Susy ancora una volta (caparbio il ragazzo!) E cosa c'è di più romantico, e a volte anche un po' comico, di un uomo che deve conquistare la sua bella che invece non ne vuole proprio sapere? Beh, tecnicamente non è che Susy non ne voglia sapere, non lo sa proprio!
Questo pensiero è un po' ciò che mi porta a pensare a quanto in realtà ogni uomo ogni giorno debba saper far innamorare la propria donna di sé, leggiamo spesso di amori che nascono, affrontano una serie infinita di problemi, più o meno gravi, e poi ---> Happy Ending. Ok, bene, ci sto, ma la vita non è tutta rose e fiori, e la vita di coppia non è tutta in discesa come a volte ci piace immaginare. Certo, si tratta di un libro, scritto per far allietare qualche ora, e i personaggi non sono reali (tanto più che sono milionari e bellissimi, e tutto il solito repertorio), ma ciò che a conti fatti ho trovato interessante è appunto come un sentimento forte, che dura da anni, riesca comunque a emergere e vivere. Forse sono un po' uscita dai binari, forse tutto questo deriva molto dal periodo personale che sto attraversando, non lo nego, ma sappiamo bene che le nostre letture sono frutto anche della vita che stiamo vivendo.


Ci son due pecche a mio avviso in questo libro:
1. Come può una casa editrice far uscire un libro legato ad un altro esattamente 14 mesi dopo il primo? (cosa che odio profondamente)
2. Pecca puramente legata alla prima, forse per il troppo tempo trascorso e la necessità di ricordare chi siano, ho trovato un pelino ripetitivo rileggere che ruolo avesse più o meno ogni personaggio già conosciuto in precedenza.


Per il resto è un libro che si legge tutto d'un fiato, io l'ho bevuto in poche ore e mi sono rilassata davvero con questa lettura. Niente maloox, un po' di rabbia è garantita, ma non troppa.
Il POV di Mike è stato decisamente più interessante di quello di Susy. L'autrice è cresciuta e si vede e si legge, se il primo colpo era riuscito, in questo secondo me è notevolmente migliorata.
Io ve lo consiglio, se vi è piaciuto TI AMO CON TUTTO IL CUORE scoprite cosa deve ancora affrontare il povero chef e cosa ancora combinerà Susy. Ora invece chiedo alla scrittrice di lasciare Mike&Susy&Co. nel loro limbo di HappyEnding e non far passare loro più alcuna sventura, ma di scrivere altre storie frizzanti da farci leggere -NB, io preferisco il POV maschile!-

 

1 commento:

  1. Grazie a Chiara e a tutto il blog! Con il prossimo spero di stupirvi ancora di più ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...