lunedì 25 gennaio 2016

EVERNEATH. IL TUO AMORE È IL MIO INFERNO "Everneath series #1" di BRODI ASHTON


Salve, oggi abbiamo una RECENSIONE IN ANTPRIMA, il libro è il primo di una trilogia PARANORMAL ROMANCE che mi ha veramente stupito. Io ne sono rimasta veramente colpita positivamente, ma andiamo a scoprire il perchè. Buona lettura


Titolo: EVERNEATH. IL TUO AMORE È IL MIO INFERNO 

Serie: Everneath #1
Autore: Brodi Ashton
Editore: De Agostini
Genere: Paranormal romance/Young Adult
Prezzo:
Pagine: 


Serie Everneath
1.   Everneath. Il tuo amore è il mio inferno
1.5 Neverfall

2.   Everbound
3.   Evertrue


A volte l’Inferno è più vicino di quanto immagini.
Per molte, moltissime settimane Nikki Bennett è scomparsa, svanita nel nulla. Senza nemmeno una parola o una spiegazione. Perché una spiegazione razionale per quello che le è successo non c’è. Nikki è stata risucchiata all’Inferno, imprigionata in un mondo disperato e privata di tutte le emozioni. Adesso, però, le è stata data una possibilità: quella di tornare a casa per sei mesi, sei mesi soltanto. Nikki è decisa a riprendersi la propria vita. Vuole trascorrere ogni singolo minuto con la famiglia e con Jack, il ragazzo che ama più di se stessa. Ma c’è un problema: Cole, l’Eterno dal fascino oscuro che l’ha seguita dall’Oltretomba e che è pronto a tutto pur di riaverla. Nikki sa di avere pochissimo tempo per cambiare il proprio destino. Prima che l’Inferno la reclami… questa volta per sempre. L’indimenticabile storia di un amore maledetto e immortale. Il mito classico di Persefone torna a vivere nelle pagine del primo capitolo di una nuova, bellissima serie dalla suggestiva cornice paranormale.








Appena vista l'anteprima di questo libro l'ho desiderato. La cover è fantastica e la trama è accattivante, ma come spesso accade non sempre ciò che si desidera tanto poi soddisfa le tue aspettative. Quindi avevo quasi paura ad iniziarlo, temendo che mi avrebbe deluso. Ma ragazzi, meraviglia delle meraviglie, mi son dovuta ricredere, ritengo  che questo sia il miglior paranormal/Young Adult che io abbia letto negli ultimi anni.

L’EVERNEATH
I libri di storia lo chiamano Oltretomba. O anche Inferi.
Ma io so che non è né l’uno né l’altro.
Il suo nome, in realtà, è Everneath,
e non è un luogo di morte.
È il luogo dove vivono gli Eterni,
creature che hanno scoperto il segreto dell’immortalità.
È il luogo dove conducono i Pegni,
gli umani che rinunciano a tutto per nutrirli.
È il mondo racchiuso fra questo e l’altro,
un livello intermedio tra la Terra e l’Inferno.
Lo so perché sono stata un Pegno.
E darei qualsiasi cosa per poter cambiare questa realtà.
Nikki Bennet (Becks) ha diciassette anni, è stata via un secolo nell'Everneath, (corrispondente a 6 mesi di tempo umani)  un luogo dove gli esseri immortali si alimentano delle emozioni degli esseri umani per sopravvivere.
Lei ora è tornata a casa, per dire addio alla sua famiglia, agli amici e a Jack, l'amore della sua vita. Ha sei mesi di tempo in superficie prima che l'Everneath la rivendichi nella "batteria" per alimentarsi. 
Ma torniamo un attimo indietro, la scelta di offrirsi per "il pasto" degli eterni è stata proprio di Nikki, che ha implorato Cole, l'Eterno, di prenderla. Anche se inizialmente non ne conosciamo il motivo, nel corso della storia scopriremo degli scorci degli eventi passati che hanno portato alla sua decisione. 



La storia inizia con un prologo che ci mostra Nikki nell'Everneath. Dal capitolo 1 invece la narrazione comincia ad alternarsi su due momenti diversi, quello che accade nel presente, e quello che accadeva prima della discesa di Nikki all'Everneath. Normalmente non amo i flashback,  né l'intersecarsi di due periodi temporali differenti ma in questo libro li  ho apprezzati. Sono molto chiari e non si fa fatica, come a volte accade, a seguire in contemporanea presente e passato. E in più lasciano addosso quel senso di irrequietezza che aumenta la trepidazione di conoscere il seguito. Sai che ci saranno continue rivelazioni e questo rende la narrazione intrigante.
Scopriamo quasi subito che, prima di scendere nell'Everneath, Nikki aveva perso la madre e questa cosa l'aveva devastata, tuttavia con l'amore di Jack era riuscita pian piano a risollevarsi. Jack era il suo più caro amico, e lei, da sempre, ne era segretamente innamorata. Finalmente lui si dichiara e pare andare tutto liscio fin quando Cole (l'Eterno) non inizia ad alimentare le insicurezze di Nikki al fine di raggiungere il suo scopo.
La vicenda è molto coinvolgente e vivi le paure, le debolezze e le insicurezze dei personaggi. Pian piano scopri quel che ha passato Jack alla scomparsa di Nikki.
Ami subito Jack, che oltre ad essere un figo spaziale, dimostra nei confronti di Nikki una perseveranza e una devozione quasi incredibile per un ragazzo così giovane. Ha una volontà incrollabile, e capisci subito che non rinuncerà mai a lei.
Non ho intenzione di propinarvi questo libro per quello che non è, fin dall'inizio l'elemento romantico è preponderante su tutto il resto, e tutto è incentrato sul fatto che Nikki torna quasi esclusivamente per il suo grande amore al fine di poter sistemare le cose con lui o almeno poterlo vedere un ultima volta.




Gran parte della storia si intreccia con la mitologia, e questa cosa mi è piaciuta moltissimo. Normalmente i libri che hanno come base di partenza la mitologia sono per me un po' ostici, li trovo sempre troppo complicati e con troppe "licenze poetiche" in questo caso, il richiamo al mito mi ha convinto. 
E' stato ben pensato, aveva un senso, era originale e anche se gran parte del romanzo era incentrato sul romanticismo la mitologia comunque supportava e sosteneva la trama.
Ero affascinata dall'Everneath, un posto quasi come l'Inferno, ma non un luogo dove trovi i peccatori, ma dove trovi delle anime che vengono prosciugate delle loro emozioni e dalla loro energia per alimentare gli Eterni.
Parliamo di Ade e Persefone, tutti ne abbiamo sentito la storia, ma questa la possiamo definire una modernizzazione del tutto originale che si basa vagamente sui miti di Persefone ed Euridice e a mio parere riuscitissima.
L'emozione che senti tra le pagine di questo libro è palpabile... la disperazione di Nikki è quasi tangibile. Anche quando viene spogliata di ogni suo sentimento la vacuità che avverti in lei dà una chiara idea delle sue condizioni. Vieni coinvolta e speri in ogni modo che l'amore per Jack che l'ha tenuta ancorata alla sua vita sia sufficiente a farla tornare indietro.



Non comprendiamo subito alcuni comportamenti di Nikki, e come potremmo, senza conoscere Cole. Lui è un personaggio molto complesso. E' un manipolatore, è astuto e può controllare le emozioni. Vuole Nikki, e userà tutte le armi in suo possesso per prendersela. Jack e Cole sono esattamente i due poli opposti e questo fa sì che il triangolo amoroso sia perfetto. Uno vi piacerà, e l'altro lo odierete e lo amerete.
I personaggi e le situazioni sono ben studiati, c'è l'amore romantico, il triangolo amoroso, ma c'è anche dell'altro. Everneath esplora anche il rapporto di Nikki con la sua amica Jules, suo padre e suo fratello.
E il finale?!?... E' prevedibile?!?... Sì ma molto originale, l'autrice in più punti ha voluto dare degli indizi, quindi un po' lo immagini. Ma, ciò non toglie che sia sconvolgente e che crei un attesa incredibile per il seguito.
Lo consiglio?!? Bè decisamente SI'.





2 commenti:

  1. OMG!Non vedo l'ora che arrivi, l'ho prenotato settimane fa e dopo questa recensione sono ancora più impaziente! *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ophelie a me ha toccato il cuore, e non vedo l'ora ci diano il seguito.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...