sabato 9 aprile 2016

BEAUTIFUL di ALYSSA SHEINMEL



Salve readers la recensione di oggi riguarda un libro molto particolare, sicuramente non per tutti. Caterina lo ha letto per noi, andiamo a scoprire le sue impressioni. Buona lettura


TITOLO: BEAUTIFUL

AUTORE: ALYSSA SHEINMEL

GENERE: YOUNG ADULT / CONTEMPORARY ROMANCE

EDITORE: NEWTON COMPTON


AUTOCONCLUSIVO

Maisie è, a detta di tutti, una ragazza carina e fortunata. Ha una vita normale, una famiglia che le vuole bene e un fidanzato. Proprio durante una corsa, il suo sport preferito, la sua esistenza cambia in modo drammatico. Vittima di un incidente, si ritrova con il viso deturpato e, anche se potrà sottoporsi a un trapianto, non sarà per nulla semplice, dopo, riconoscersi e ritrovare se stessa.







Due motivi mi hanno spinto ad approcciare questo libro: la cover che ho adorato da subito e il fatto che fosse uno Young Adult, purtroppo non posso dire di esserne rimasta soddisfatta.
La storia è raccontata in prima persona dal punto di vista di un adolescente, la protagonista, Maisie Winters. La possiamo definire la tipica ragazza americana, carina, con un ragazzo carino, che va bene a scuola e ama lo sport, nel caso specifico la corsa, senza grosse problematiche se non dei genitori che litigano in continuazione.



Il libro parte in quarta, non c'è una preparazione o un approfondimento dei personaggi prima dell'incidente che cambierà la vita di Maisie, quindi noi non abbiamo modo di legare con i personaggi. Andando avanti capiamo chiaramente che la cosa è fatta di proposito, e questo non vuole essere un appunto, attenzione, in questo caso scoprire i personaggi man mano per me non è un problema. Per me il problema è la tematica trattata che così come è stato fatto risulta un mattone. 
La tragedia avviene già nel primo capitolo.
Ora, immaginatevi di risvegliarvi e realizzare che mentre facevate una corsa intorno a casa, come vostra abitudine, un incendio ha sciolto buona parte del vostro volto, attenzione non ustionato, proprio sciolto, e che avete trascorso le ultime settimane in un coma indotto a causa della gravità delle ferite, roba abbastanza pesante da affrontare per chiunque a maggior ragione per un'adolescente al liceo.
La descrizione delle lesioni riportate è già di per sé un trauma per quanto mi riguarda ma la comunicazione di quanto è successo a Maisie insieme alla successiva spiegazione dei possibili scenari per trattare al meglio il problema è veramente troppo dettagliata. 
A questo punto si apre la possibilità di un trapianto facciale e qui si riaprono le varie spiegazioni su come la cosa possa incidere sia fisicamente che psicologicamente sulla vita di Masie.



Presa la decisione ed effettuato il trapianto, insieme alla riabilitazione fisica seguiamo mesi dell'inevitabile trauma psicologico, quindi il recupero emozionale è il punto focale di questo libro.
Come si può facilmente immaginare, Masie passa attraverso una perdita di identità, dolore, rifiuto di sé e della parte estranea che le viene appliccata, per non parlare dell'adattamento sociale che si trova a dover affrontare.
Bè, che dire, se non che, per me, più del 70% del libro che illustra le cure mediche, possibili rigetti causati dalla non accettazione di se stessa a causa dei cambiamenti non solo fisici ma anche comportamentali dovuti ai medicinali prescritti  è veramente troppo.

L'ultimo 25% del libro, all'incirca da quando lei va in terapia di gruppo, invece scorre veloce e senza intoppi, è piacevole, ti fa avvicinare e comprendere il personaggio e quello che sono i suoi sentimenti, e ti avvicina alle sue problematiche. 
Chirag, il protagonista maschile pur essendo una figura importante ai fini dei pensieri e delle problematiche di Masie è una figura di contorno. 
Insomma, è come se il libro fosse scisso in due parti ben distinte, e allora mi chiedo: se il tutto fosse stato un po' più amalgamato non sarebbe forse stato meglio? 
Non so... pur essendo consapevole che l'autrice è molto brava, non mi sentirei mai di consigliare questo libro... Quindi NO non mi sento di consigliarlo.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...