giovedì 21 aprile 2016

INSIEME A TE "Crossfire Series #5" di SYLVIA DAY



Salve readers eccoci finalmente all'attesissimo ultimo volume della Crossfire Series. Quanto lo abbiamo aspettato e desiderato? 
La recensione è di Concetta andiamo a scoprire cosa ne pensa. Io sono proprio curiosa?

TITOLO: INSIEME A TE
 
AUTORE: SYLVIA DAY


GENERE: EROTIC ROMANCE


EDITORE: MONDADORI

Crossfire series
1. A nudo per te 20 Novembre 2012
2. Riflessi di te 26 Febbraio 2013
3. Nel profondo di te 25 Giugno 2013
4. In gioco per te 18 Dicembre 2014
5. Insieme a te 19 Aprile 2016



Gideon Cross. Innamorarmi di lui è stata la cosa più semplice che mi sia mai capitata. È successo istantaneamente. Completamente. Irrevocabilmente. Sposarlo è stato un sogno. Rimanere con lui sarà la sfida della mia vita. L'amore è trasformazione. Il nostro è sia un rifugio che la più violenta delle tempeste. Due anime ferite legate insieme. Abbiamo condiviso i più profondi e inconfessabili segreti. Giden è lo specchio che riflette tutte le mie debolezze e tutta la bellezza che non riesco a vedere in me. Lui mi ha dato tutto. Ora devo essere io quella forte, devo dimostrare di essere per lui un sostegno come lui lo è stato per me. Insieme possiamo affrontare chi sta cercando di mettersi così crudelmente tra di noi. Anche se la battaglia più dura sarà quella che intraprenderemo per mantener fede alle nostre promesse. Giurarsi amore è stato solo l'inizio. Lottare per il nostro amore ci renderà liberi o ci dividerà per sempre.






A distanza di anni dal primo libro di questa acclamatissima e seguitissima saga ecco che si giunge , con mio grande dispiacere, alla parola fine.
Ebbene si, con "Insieme con te" si chiude la storia d'amore tra il sexy e innamoratissimo Gideon e la graffiante Eva.
Ogni volta che sono costretta a dire addio ad un personaggio di una saga che mi è piaciuta tanto, sento quasi come un senso di abbandono premermi sul cuore, perchè si, io mi innamoro dei protagonisti che conosco e leggo attraverso le pagine dei libri e alla fine mi ci affeziono, quasi come fossero dei conoscenti o persone a me vicine ( quanto sono sentimentale).
Era il 2012 quando uscì il primo della serie, forse il più bello a mio avviso, il più forte.
Il primo approccio con la vita di questi ricchi e sfrenati uomini dell'elite di New York che sono creciuti con noi, di pagina in pagina, e ci hanno portato in un mondo a volte invidiabile, a volte tenebroso e oscuro.
Un mondo fatto di segreti taciuti, di lotte interiori, di guerre nell'animo, un mondo di soprusi e abusi.


Dopo 3 mesi , esattamente il tempo intercorso dall'ultima scena del penultimo libro, ritroviamo Eva e Gideon come li avevamo lasciati: tremendamente innamorati ma messi a dura prova dal loro cercare di improntare quel matrimonio secondo i più giusti criteri.
Conoscersi , innamorarsi e sposarsi nel giro di 4 mesi non è facile per nessuno, ci sono compromessi che si devono raggiungere, caratteri ancora da smussare, e per loro che non sono certamente la coppia più tranquilla del secolo , a livello di vita vissuta, la fatica è doppia.
Dopo l'ultimatum di Eva, Gideon decide di farsi curare nel modo opportuno e rientra in terapia.
Portare a galla tutto quel marciume, eviscerare le sue paure più profonde non sarà così facile.
Grazie all'amore indissolubile che prova per Eva uscirà man mano a venirne a capo, certo non abbandonerà mai il suo modo di vedere e sentire le cose ma inizierà a migliorare.
Ha fatto una promessa a sua moglie il giorno delle nozze, la stessa che lei ha fatto a lui: amore incondizionato, fiducia e sostegno, e non cederà.
Quando due persone cosi diverse a livello caratteriale, ma così affini, a causa di un excursus passato, scendono a patti con i loro caratteri e le loro necessità, creano un qualcosa di unico.



E loro per me sono così: unici.
Anche Eva è molto migliorata rispetto al primo libro, meno petulante, meno pesante e rompiscatole ( anche se alcune volte continuerà ad essere massacrante e stizzosa).
Man mano che il suo rapporto con Gideon è maturato, ha finalmente compreso che se il cambiamento doveva avvenire, non solo suo marito doveva venirle incontro ma anche lei doveva scendere a patti con i tumulti interni del suo animo.
La sylvia Day è stata molto brava a descrivere la sottile arte psicologica che porta due persone estremamente segnate e provate a cambiare e a consolidare un sentimento su cui pochi scommettevano.
In tutti i 5 libri i risvolti amari del loro passato sono stati significativi e descritti in modo magistrale.
Gli incubi di Gideon li avvertivi sulla pelle facendoti sentire quel che provava in quel momento lui. 
Il dolore di Eva era quasi come una cortina che potevi toccare.




Già solo la parola "abuso sessuale" è un qualcosa di estremamente delicato da decrivere e narrare, e io penso che la Day in questo sia stata veramente bravissima.
La parte sessuale, che come ben sappiamo era il collante dei primi libri e veniva mostrata come la valvola di sfogo, e in un certo senso come la pervesione passata che veniva  purificata attraverso l'unione dei loro corpi, adesso viene messa in secondo piano.
Non è certamente un libro candido ma molto meno strong dei primi 4.
Ed è una cosa che ho apprezzato a dir la verità.
So che questo libro ha diviso le fazioni tra chi si aspettava di più e voleva leggere qualcosa di diverso e chi invece, come me, ha sospirato per il Gideon tanto folle e innamorato da fare di tutto per la felicità della propria moglie.
Il romanticismo è proprio l'emblema di questo libro.
Ogni pagina ne è pregna e tutto sembra gridare : Amerò mia moglie finchè avrò fiato per  urlarlo, fin quando sentirò battere il cuore nel mio petto e fin quando avrò vita, lei sarà mia.
Fortemente invidiosa devo ammetterlo, ci vorrebbe un Gideon in più nel mondo per noi donne.
Questo finale è uno scorcio sulla vita quotidiana di due persone che alla fine potranno gridare: ce l'abbiamo fatta. 
Ovviamente c'è il finale , dopo il colpo di scena che leggerete e che sicuramente non vi aspetterete, che non a tutte è piaciuto.
In genere a me non mi interessa l'epilogo futuro a patto che il finale mi soddisfi ampiamente, in questo caso  ho avvertito un leggero magone  perchè non volevo abbandonare le loro vite .
Anzi so già che mi mancheranno.
L'autrice converrà con noi fan che una bella novella, in futuro, non sarebbe un'idea malvagia.
Io incrocio le dita e ci spero.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...