domenica 10 aprile 2016

RECENSIONE: CON TE SARÀ UNO SBAGLIO "The Coincidence #4" di JESSICA SORENSEN


Uscito pochi giorni fa, il seguito di Con te sarà un disastro di Jessica Sorensen, continua la storia di Luke e Violet e i misteri che circondano le loro vite. Barbara ha letto per noi anche questo capitolo, in attesa che Newton Compton annunci presto la data d'uscita del sequel e conclusione di questa storia, ed ecco la sua recensione...

TITOLO: CON TE SARÀ UNO SBAGLIO

SERIE: THE COINCIDENCE #4

AUTORE: JESSICA SORENSEN

EDITORE: NEWTON COMPTON

GENERE: NEW ADULT

The Coincidence series:
1. Con te sarà diverso ♦ Callie & Kayden ♦ 16/01/2014
2. Con te sarà per sempre Callie & Kayden♦ 04/09/2014
3. Con te sarà un disastro Violet & Luke RECENSIONE 18/06/2015
4. Con te sarà uno sbaglio Violet & Luke♦ RECENSIONE 05/04/2016
5. Con te sarà magia ♦ Violet & Luke ♦ 19/01/2017
6. The resolution of Callie & Kayden ♦ Callie & Kayden 
7. Never be afraid to love Seth & Greyson ♦ Seth & Greyson 


Luke Price e Violet Hayes non si vedono da un paio di mesi: tutto è finito bruscamente quando sono venuti fuori i collegamenti tra la madre di Luke e la morte dei genitori di Violet. Ma quando lui si ritrova in guai seri per aver giocato d’azzardo con le persone sbagliate, il destino li fa incontrare di nuovo. Violet, però, ha molte remore e si chiede se sia giusto passare ancora del tempo con Luke: è vero che sta bene e non può negare a se stessa di essere felice, ma il dubbio che lui abbia a che fare con la tragedia che le ha cambiato la vita continua a tormentarla. E proprio mentre Violet si sta riaprendo a un nuovo inizio, una telefonata della polizia mette tutto in discussione e il terreno le frana di nuovo sotto i piedi. …Potrà tornare ad avere fiducia in qualcuno? E quel qualcuno è proprio Luke, il ragazzo per cui le batte ancora forte il cuore?


Finalmente è uscito il sequel. Non vi nascondo che il finale di Con te sarà un disastro mi aveva lasciato l'amaro in bocca, quindi mi sono affrettata a iniziare Con te sarà uno sbaglio per vedere cosa era successo a Luke ma soprattutto a Violet dopo la scioccante rivelazione alla fine del libro precedente.
Violet è tornata da Preston e Luke ha provveduto a informare la polizia circa i suoi sospetti sulla morte dei genitori di Violet.
Nonostante tutto però Violet non riesce a dimenticare e preferisce annientarsi concedendo tutta se stessa a Preston piuttosto che tornare con Luke, l'unica persona al mondo che la capisce, che la anestetizza da tutto ciò che la ferisce.
Luke non riesce a perdonare il fatto che qualcuno che lui conosce bene sia stato coinvolto nella morte dei genitori di Violet.
Inizia a capire che un sentimento mai conosciuto inizia a farsi strada nel suo cuore nei confronti di quella ragazza tanto strana ma tanto perfetta per lui.
Riprende la sua vita e le sue vecchie abitudini, si ubriaca, gioca d'azzardo ma non riesce più a farsi avvicinare fisicamente da una donna che non sia l'unica che lui vuole: Violet.
La serie non si chiamerebbe delle Coincidenze se il destino non facesse rincontrare i nostri due protagonisti tempo dopo che si sono lasciati, in casa di un losco individuo, molto pericoloso con il quale Luke sta giocando a poker barando mentre Violet rifornisce alcuni partecipanti di marijuana.
Galeotta fu la toilette dove Luke la rincorre e dove la passione tra i due si riaccende.



Ma l'idillio viene interrotto dal proprietario di casa, che accortosi che Luke ha barato, vuole fargliela pagare.
Come abbiamo imparato dal precedente capitolo, l'adrenalina è il carburante di Violet che felice di poter avere un rifornimento gratuito, decide di seguire Luke nella fuga.
Peccato che in poco tempo vengano raggiunti dai malavitosi che dopo averlo picchiato, di fronte all'impotenza di Violet, minacciano una sorte peggiore se Luke non restituirà il triplo di quello che ha vinto barando.
A Luke non resta che contattare lo zio, giocatore baro come lui per fargli organizzare delle partite di poker che gli permettano di recuperare i soldi che gli occorrono per pagare il suo debito con i malviventi. Così decide di partire per Las Vegas e Violet si unirà a lui.
Nel frattempo Violet inizia a ricevere degli strani messaggi da uno sconosciuto che la minaccia e che sembra conoscere bene quello che è accaduto la notte dell'assassinio dei suoi genitori. Le ultime vicende ricongiungono i nostri due ragazzi che ritrovano la forza e la voglia di cambiare le loro vite. Naturalmente non andrà tutto bene a Las Vegas così i due si ritroveranno a cercare una soluzione per mettersi in salvo.
Luke che deve tenere tutto sotto controllo si deciderà a contattare l'unica persona che ultimamente ha sempre rifiutato di incontrare: suo padre.
Nuove rivelazioni infittiranno il mistero sui genitori di Violet e altre ce le chiariranno ma per scoprire i responsabili di ciò che è accaduto dovremo attendere il prossimo capitolo che chiuderà la storia su questa coppia.



Devo dire che questo capitolo mi ha soddisfatto meno rispetto al precedente, forse per la brevità o forse per la sensazione che l'autrice questa volta abbia voluto allungare l'agonia.
La storia romantica tra i due protagonisti rimane all'ombra delle vicende di contorno al punto tale da risultare quasi in secondo piano.
Questa volta nessuna citazione mi ha colpito particolarmente, ormai i pensieri abbiamo imparato a conoscerli per cui le riflessioni le ho trovate un po' ripetitive.
Avrei voluto che Violet si lasciasse andare di più con Luke dopo poche pagine invece di prolungare il tutto. Avrei voluto forse che in questo capitolo si concludesse la loro storia, svelando ciò che è accaduto quella notte e magari ci fosse mostrato il recupero della normalità affettiva tanto meritata da questi ragazzi sfortunati.
Comunque, continuo a attendere con ansia il finale che spero meriti l'attesa...



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...