lunedì 16 maggio 2016

CHIACCHIERE DI MEZZANOTTE "Call Girl Series #3" di DAKOTA CASSIDY


Cosa succede quando perdi la testa completamente per una voce di una ragazza che risponde alle telefonate di una hot line? Taggart è completamente ipnotizzato da lei e deve scoprire di più.... Andiamo a leggere la recensione di Concetta e vediamo se Taggart ce la farà a conquistare la fiducia di Marybell in Chiacchiere di Mezzanotte per la Serie Call Girl di Dakota Cassidy, edita Harper Collins!


TITOLO: CHIACCHIERE DI MEZZANOTTE


AUTRICE: DAKOTA CASSIDY

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

EDITORE:HARPER COLLINS

Series Call Girl 
1. Parla con me
2. Raccontami di te
3. Chiacchiere di mezzanotte

Marybell Lyman è famosa per due cose: il suo sguardo e la sua acconciatura che sfida il buonsenso. A questo aggiunge numerosi piercing e un sorriso beffardo che comunica chiaramente di tenere le dovute distanze. Ma quando inizia a parlare è tutta un'altra storia. Il tono melenso e la tipica cadenza del sud, morbida e avvolgente, sono il segreto che rendono Marybell la punta di diamante all'interno della Call Girls, la fiorente società di hot line per cui lavora. Il tuttofare Taggart Hawthorn è letteralmente ipnotizzato da lei. Marybell è una contraddizione vivente: voce e modi dolci e amorevoli dentro, aspetto ruvido e spinoso fuori. Lui vuole andare a fondo, vuole conoscerla davvero e vuole che lei gli sussurri parole proibite con quel suo tono sexy. Ma le attenzioni di Tag mandano nel panico Marybell. Lei ha troppi segreti da nascondere. È riuscita dopo molti sforzi a riavere una vita, un lavoro e delle amiche e non vuole che tutto le venga portato via di nuovo a causa di uno stupido errore come innamorarsi di un uomo.




Chiacchiere di mezzanotte è il libro conclusivo della serie Call Girl che ci ha raccontato la storia di tre amiche e colleghe: Dixie, Emmaline e Marybell.
Tre ragazze che si sono conosciute grazie alla Hot line di proprietà di Dixie Davis e si sono legate fino a diventare inseparabili.
In questo capitolo conclusivo entriamo nella vita di questa strampalata ragazza, tutta piercing e coloratissimi capelli alla moicana che si nasconde dietro vestiti strani e voce roca e sexy.
Tutto quello che fa, il modo in cui si pone, i vestiti che indossa, sono come uno scudo che utilizza per nascondersi  e non lasciare avvicinare nessuno.
Per la prima volta, le sue amiche, si ritrovano davanti una persona completamente diversa, un viso pulito, capelli privi di artifici e colori sgargianti e iniziano a pensare al perchè Marybell, ogni giorno, si ritrovi a essere una persona completamente diversa da quella che adesso, causalmente, possono ammirare.
Una persona da una doppia vita insomma.
Ma Marybell fa di tutto per nascondersi, offuscare con un velo spesso di trucco e colore qualcosa che continua a preoccuparla e a farle venire i sudori freddi per la paura di essere scoperta.


Complice una terribile influenza e due amiche impiccione, Taggart Hawthorn si ritrova a casa dI Marybell e nella sua vita.
L'aitante giovanotto resta subito colpito da questa giovane donna influenzata, che gli si presenta dinanzi con un orrendo copricapo che le cela il viso e il capo.
Una scena davvero esilarante, devo aggiungere.
Da quell'incontro con la dolce moribonda, Taggart farà di tutto per scoprire qualcosa su di lei, e sarà proprio quello che Marybell non vuole.
C'è qualcosa che le farà temere di essere scoperta proprio da Tag e questo la porterà inizialmente a fuggire e a mettersi in situazioni a dir poco imbarazzanti.
Ma quando due persone sono destinate a incontrarsi...c'è poco da fare.
Quello che dovrà accadere accadrà.
A man a mano, cadranno come veli tutti gli strati di cui si era coperta in tutti questi anni.
Ne uscirà una donna spaventata, triste, che ha paura soprattutto di lui, dell'uomo che ha iniziato ad amare pur non volendo e dovendo.
Questa lettura è stata una bella scoperta, come gli altri due libri della saga ovviamente.
C'è emozione, romanticismo, c'è empatia con i personaggi.
La storia è scorrevole, scritta benissimo, ci sono scene esilaranti nello stile classico a cui ci ha abituati la scrittrice.
E' una lettura che fa emozionare e sorridere, che ti tiene impegnata per ore in modo molto piacevole.
I personaggi principali mi sono subito risultati "vicini" .
E' una storia d'amicizia leale e sincera, e come non invidiare queste tre donne che hanno saputo costruire qualcosa di così vero e unico. 


La protagonista potrebbe essere una di noi, una donna amareggiata dalla vita che per andare avanti ha preferito crearsi una maschera inespugnabile, che finge di essere una dura, diversa, all'avanguardia, mentre dentro ha il cuore tenero e soffre come tante altre donne considerate "comuni".
A volte la diversità nel vestirsi, nel truccarsi e nel modo di porsi viene vista come qualcosa di negativo, qualcosa da ostracizzare, ma come questo libro racconta siamo tutti esseri umani, ognuno con le proprie debolezze o punti di forza.
Non sarà il colore dei capelli a fare di una persona un vip o un reietto.
Anche il protagonista, Taggart,  è un uomo a cui la vita ha posto dinanzi enormi problemi ma ha saputo alzarsi e a testa alta andare avanti.
E' un uomo dolce, dall'animo sensibile disposto a perdonare e a voltare pagina.
Ma soprattutto è una persona che ama, nonostante le etichette che la gente di ieri e di oggi continua ad affibbiare a cose e persone " fuori dall'ordinario".
Sono sicura che vi innamorerete di questi personaggi.
Lettura consigliata.
                                                                                 



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...