mercoledì 11 maggio 2016

L’AMORE È UN DISASTRO "Serie Beautiful #2.6" di JAMIE MCGUIRE


Salve Readers, oggi recensione in anteprima dell'attesissimo terzo volume della serie di Uno splendido disastro, in uscita domani! Lo ha letto per noi Caterina, andiamo a scoprire le sue impressioni.

TITOLO: L’AMORE È UN DISASTRO

AUTRICE: JAMIE McGUIRE


SERIE: BEAUTIFUL #2.6


EDITORE: GARZANTI


GENERE: NEW ADULT


Data d'uscita: 12 MAGGIO 2016

Serie Beautiful 
1.Uno Splendido Disastro 
1.3 Infinitamente bello Gratis su Wattpad QUI
1.5 Uno splendido racconto Gratis sul sito Garzanti QUI
2.Il Mio Disastro Sei Tu
2.5 Un Disastro È Per Sempre
2.6 L'amore è un disastro
3. A Beautiful funeral
Spin-off The Maddox brothers series ANTEPRIMA QUI
1. Uno splendido sbaglio
2. Un indimenticabile disastro
3. Il disastro siamo noi
4. Beautiful burn
5. A Beautiful funeral
6. Beautiful oblivion 2 (titolo provvisorio)

Quando ci sono in gioco i sentimenti, niente è semplice. Anche l’intesa più profonda deve superare degli ostacoli, deve mettersi alla prova. Soprattutto se i tuoi migliori amici sono Travis e Abby, la coppia perfetta che ora si è giurata eterno amore. Shep vuole seguire il loro esempio, mentre America ha paura di fare un passo così importante. Ha paura dell’intensità di quello che prova per lui. Ci vuole coraggio per affidarsi totalmente a un’altra persona. All’improvviso tra loro ci sono parole in sospeso. E a nulla valgono i consigli di Abby e Travis. Fino al giorno in cui decidono di partire insieme per un weekend. Due giorni che cambieranno ogni cosa tra America e Shep. Perché ci sono momenti in cui il destino sa leggere quello che c’è in fondo al cuore e che non si riesce ad ammettere nemmeno a se stessi.



Direi che è molto importante segnalare che trattasi di una novella, un racconto davvero breve. Io purtroppo non amo molto questo tipo di letture, in quanto normalmente non danno modo di sviluppare in modo soddisfacente né i personaggi, né tanto meno la storia.



 Vero è che in questo caso avevamo incontrato precedentemente Shep e America, quindi già avevamo avuto modo di conoscerli, tuttavia per me questo racconto rimane comunque insoddisfacente.
Avevo adorato questi due personaggi in Uno Splendido Disastro, erano perfetti, in questo libro diventano di una noia mortale. 
Non c'è una singola parte del libro interessante o che ci faccia battere il cuore. Anzi, un aspetto positivo lo ha, la brevità. Per grazia di Dio si legge in un lampo.
Un numero spropositato di monologhi o di dialoghi di America con Abby su un tema unico IL MATRIMONIO, per poi passare a quello che si potrebbe definire il colpo di scena, così prevedibile e noioso che risulta quasi imbarazzante.
Non mi aspettavo fuochi d'artificio ma di certo non questo. 
Siamo tutti consapevoli che Travis e Abby con il solo nominarli vendono, ma questo rasenta il ridicolo, vengono citati e fatti apparire a ogni piè sospinto e la storia già inesistente ne risente ancora di più. Tanto che a un certo punto ci si chiede se trattasi del seguito della loro vicenda, ma no, purtroppo neanche questo.
Vogliamo parlare dei salti temporali non meglio definiti se non come facenti parte integrante della storia "di nuovo" tra Abby e Travis?



Insomma, la McGuire ha cercato di accontentare i propri lettori che richiedevano a gran voce questa storia, ma ha fallito miseramente. 
La verità è che non aveva nulla da dire su di loro, probabilmente per lei la loro vicenda si esauriva nelle pagine dei due amici più famosi. 
Anche in questo racconto che dovrebbe affermare una sua autonomia, i due rimangono delle semplici spalle. 
L'autrice non è riuscita a lasciare ad America e Shep neanche un finale autonomo. Anche qui vengono miseramente eclissati dalle vicende di Abbie e Travis.
Quello che mi chiedo è perchè... Questo romanzo non è pensato nè progettato, non è nulla, nè il seguito di Abbie e Travis, nè la storia di America e Shep.
Devo ammettere di essere veramente delusa perché la forza e il carattere di America, assieme al romanticismo e alla linearità di Shep sarebbero potuti risultare veramente una bomba.
Ma... con poco sforzo, ahimè, si ha poca resa, e questo io penso che sia esattamente ciò che è accaduto in questo caso. 
Purtroppo non mi sentirei MAI di consigliarlo neanche al mio peggior nemico. 





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...