mercoledì 8 giugno 2016

IL MIO EROE L'OLIMPIONICO "Hero Series #2" di MAX VOS


Salve readers, oggi parliamo del  secondo volume di una serie M/M.  Il libro l'ha letto e recensito per noi Concetta, andiamo a scoprire cosa ne pensa. 


TITOLO: IL MIO EROE L'OLIMPIONICO

AUTORE: Max Vos

EDITORE: Self Pubblishing

GENERE: M/M Romance contemporaneo

Serie Hero
1. Il mio eroe  RECENSIONE QUI
2. Il mio eroe Olimpico


Dopo una serata romantica, Rich e Johnny si affacciano sul nuovo giorno come una coppia. Il coming out di Johnny li mette davanti a delle serie ripercussioni per come i compagni di squadra del giocatore si approcciano al nuovo compagno gay dichiarato.
Rich continua ad allenarsi per i Campionati del Mondo, riversando tutte le sue speranze e i suoi sogni nei Giochi Olimpici di Londra del 2012. Insieme dovranno affrontare delle preoccupazioni, visto il nuovo status di coppia.
Col supporto della famiglia e degli amici, i due ragazzi continueranno a crescere insieme, ma i pregiudizi e le avversità che dovranno affrontare a ogni angolo, li metteranno a dura prova.

Saranno in grado Rich e Johnny di affrontare insieme il mondo? Non importa quello che potrà succedere, in Rich, Johnny vedrà sempre il suo eroe.



Avevamo conosciuto Rich e Johnny nel primo romanzo della serie, che devo essere sincera pensavo fosse un autoconclusivo, soprattutto dato il modo in cui era terminato.
Invece l'autore ci sorprende con un nuovo romanzo su loro due e ci riporta nel loro mondo.
Li avevamo lasciati felici, finalmente uniti, come coppia e sicuri del loro orientamento sessuale.

Già, perché Jhonny, etero per buona parte del primo romanzo, si era finalmente reso conto dei sentimenti che nutriva nei confronti di Rich e vi aveva ceduto, sentendosi per la prima volta in vita sua, completo.
Avevano sfidato pregiudizi e preconcetti per potersi arrogare il diritto di essere definiti "coppia", ed erano andati avanti per la loro strada senza voltarsi indietro.
Le cose però non sono sempre facili, soprattutto quando ci sono barriere, dovute alle menti chiuse e all'ignoranza delle persone, che sono difficili da buttare giù.
Questo libro, che mi aveva colpito la prima volta proprio per aver saputo affrontare quelle dinamiche, che si scatenano quando le persone vengono allo scoperto con la loro sessualità, si riconferma una lettura veramente piacevole e azzeccata .
Essere gay in un modo pieno di chiusure mentali non è facile, immaginatevi esserlo in una squadra di Football, dove tutto riesce ad essere esasperato all'ennesima potenza a causa delle massicce dosi di testosterone volante.
Aver dichiarato il loro amore ha portato un cambiamento drastico e radicale che non tutti riescono ad accettare.
Gli amici di squadra di Jhonny si divideranno tra quelli del "vivi e lascia vivere" e i "rompicoglioni omofobi".
Alcuni arriveranno addirittura a dirgli di curare quella "malattia ", quella "devianza" , creando nella mente di Jhonny non poco scompiglio, ma non per paura di aver sbagliato nello scegliere Rich ma per paura di perdere tutto quello che ha costruito col suo duro lavoro: gli amici, la squadra, il rispetto.
Col passare del tempo si renderà conto di quanto si sbagliava nel sentirsi inadatto.
Più il loro rapporto si cementificherà e più insorgeranno problemi, alcuni veramente seri e tutto perché, persone che non gradiscono il loro amore, sono andati pesantemente fuori di testa.


Alcuni momenti della narrazione sono stati molto più lenti di altri, certo non tanto da compromettere lo scorrimento della lettura.
I colpi di scena in questa seconda parte del libro non mancano, come non mancano gli spunti di riflessione che l'autore ha lanciato, e neanche tanto velatamente.
Mi piace questa lettura proprio per il messaggio contro l'omofobia.
Jhon e Rich sono l'emblema di quello che realmente accade, oggi, nel mondo.
Ci saranno sempre folli vendicativi, persone che punteranno il dito, commenti che scateneranno liti, e soprattutto faranno soffrire.
Jhonny è fortunato ad avere accanto non solo un uomo straordinario che sa essere una vera roccia, ma anche un padre che, a differenza del primo libro, si rivela essere veramente un genitore da imitare.
Un genitore che entrerà in soccorso del figlio nel momento del bisogno.
Perché in questa seconda parte accadranno veramente molte cose, alcune metteranno a repentaglio l'incolumità dei protagonisti e le loro stesse vite.
Una lettura veramente scorrevole, l'autore ha saputo delineare dei personaggi che colpiscono e in cui tanti potranno veramente rispecchiarsi.
Un libro sicuramente ben scritto e ricco di narrazione.
Chi ha apprezzato il primo libro non potrà certamente esimersi dallo scoprire che fine faranno i nostri due beniamini, e come riusciranno ad andare avanti, mano nella mano, per difendere il loro amore.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...