giovedì 8 settembre 2016

RECENSIONE: LA DISTANZA TRA ME E TE di LUCREZIA SCALI


Oggi vi parliamo di un romanzo tutto italiano! Si tratta dell'ultimo libro di Lucrezia Scali e uscito pochi giorni fa grazie alla Casa Editrice Newton Compton! Questa volta la giovane autrice torinese ha voluto cimentarsi in un romance, ma non è la solita storia d'amore, sentiamo cosa ci racconta Barbara che lo ha letto e recensito per noi...


TITOLO: LA DISTANZA TRA ME E TE

AUTORE: LUCREZIA SCALI


EDITORE: NEWTON COMPTON


GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE


DATA D'USCITA: 30 AGOSTO 2016



Isabel abita a Roma: poco socievole, precisa, abitudinaria, programma la sua vita nel dettaglio. Non sopporta le sorprese, non le piace cambiare i suoi piani all’ultimo momento e considera l’imprevisto un vero nemico. Andreas vive in un piccolo bilocale a Torino, dove gestisce l’officina del padre. Ama la compagnia degli altri, il rischio e l’avventura. Due mondi incompatibili, uniti solo da una comune passione: i cani. Entrambi ne hanno uno, a cui sono legatissimi. Ed è proprio quando li accompagnano a una gara, che Isabel e Andreas s’incontrano. O per meglio dire, si scontrano, perché l’impatto non è dei migliori. Quasi per gioco, i due prendono a scriversi su Facebook. Brevi messaggi conditi da ironia e frecciatine. Sarebbe tutto perfetto, se Isabel non fosse sposata e Andreas fidanzato...




Come anticipato nell'introduzione, oggi vi parlo dell'ultimo libro pubblicato da Lucrezia Scali e questa volta si tratta proprio di una storia d'amore al 100%!
La particolarità è che i nostri due protagonisti sono entrambi impegnati con altri partner, ma andiamo per ordine.
Anche questa volta l'autrice trova ispirazione dal suo amore più grande, quello per i cani.
Infatti, Isabel e Andreas sono entrambi appassionati cinofili che si incontrano ovvero si scontrano a una gara di agilità a cui partecipano con i loro rispettivi cani, Frida e Ulisse.
Isabel vive a Roma, è sposata con Mattia, avvocato super impegnato e apparentemente è una donna felice del suo matrimonio.
Andreas, vive a Torino, lavora nell'officina lasciatagli dal padre, non ha ancora trovato una relazione che lo soddisfi e lo faccia decidere a fare il grande passo, ma da un po' di tempo, frequenta stabilmente Regina con cui convive.
Tutto sembra filare liscio per i due finché non si scontrano.
Inizialmente l'antipatia fra i due sarà la protagonista principale ma poi Andreas contatterà Isabel tramite Facebook e complice la chat, nascerà prima un'amicizia condita da battute ironiche e mirate a sfottersi reciprocamente ma poi un nuovo sentimento farà capolino e metterà in discussione il rapporto fra i nostri due "amici" e le loro rispettive vite sentimentali.


L'autrice ha voluto trattare un argomento molto attuale come gli amori nati nei social tra due persone completamente diverse, impegnate sentimentalmente e lontane fisicamente.
Per gradi ci fa conoscere i protagonisti, alternando i POV e facendoci raccontare proprio da loro quello che provano, quello che hanno vissuto nel passato e quello che vorrebbero per il loro futuro.
Isabel è un personaggio complesso. Esternamente una donna perfetta ma in realtà si rende perfetta per gli altri e ha un fuoco dentro che necessita solo di essere libero di divampare.
Andreas è un bravo ragazzo, molto legato al padre defunto, vive una vita semplice, fatta di difficoltà lavorative ed economiche e non riesce a legarsi sentimentalmente e stabilmente con una donna.
Sarà proprio questo suo modo di essere semplice che farà capire a Isabel che la libertà di vivere è la cosa più preziosa. 
D'altro canto Andreas invece è colpito dalla vera Isabel, quella che si perde con il navigatore satellitare, quella che fa dieci manovre per parcheggiare, quella che non si allaccia bene le scarpe, quella che in realtà proprio perfetta non è.


Non vi nascondo che inizialmente non ero molto entusiasta di questo romanzo, la conoscenza fra i due è talmente graduale che a un certo punto ho perfino pensato di mollarlo ma poi, visto che non amo non terminare i libri, ho continuato e devo dire che sono proprio contenta di averlo fatto.
La tenerezza fra i due si insinua piano piano dentro di voi e non potrete non voler conoscere le loro sorti. Assisterete al tormento dei due per l'amore non consumato, dei baci non dati, delle parole non dette per non sorpassare quel limite che potrebbe cambiare totalmente le loro vite.
La scrittura è corposa, scorrevole e se dovessi definirla con un aggettivo direi delicata.


Come delicata è la descrizione delle scene di sesso fra i vari protagonisti.
I colpi di scena ci sono soprattutto nel finale che mescola le carte ancora e che ci lascia una porta aperta. 
Naturalmente nella mia testa il finale prende una piega più definitiva ma ho apprezzato molto anche questa modalità di portare a termine la storia...
Vediamo come interpreterete voi il finale...io sicuramente nel modo più romantico.
Alla prossima!



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...