martedì 11 ottobre 2016

RECENSIONE: ASPETTANDO TE "Serie Cuori Solitari #4" di JENNIFER PROBST


Salve Readers, rieccoci per un altro capitolo della serie Cuori solitari di Jennifer Probst che torna con un contemporany romance dopo la parentesi new adult, avrà saputo riscattarsi? Scopriamolo insieme.

TITOLO: ASPETTANDO TE

SERIE: CUORI SOLITARI#4

AUTORE: JENNIFER PROBST

GENERE: CONTEMPORANY ROMANCE

EDITORE: CORBACCIO

DATA DI USCITA: 6 OTTOBRE 2016

Serie cuori solitari
1. Cercando te 
2. Sognando te 
2.5 Searching for you
3. Trovando te  RECENSIONE QUI
4. Aspettando te

4.5 Searching for mine
4.6 Searching for disaster


Arilyn Meadows sa come liberare gli altri dallo stress, ma ormai è oberata dalle attività che svolge: oltre a essere consulente nell’agenzia Kinnections, è anche insegnante di yoga, volontaria in un rifugio di cani abbandonati, terapeuta per la gestione della rabbia e unico sostegno dell’amatissimo nonno. Non le rimane molto tempo per trovare lei la vera l’anima gemella, e quando sorprende il suo fidanzato e compagno di yoga in una posizione alquanto compromettente, decide di troncare con il fidanzato e di affogare il suo dolore nel lavoro, assumendo, oltre a tutto il resto, un incarico veramente difficile: quello di insegnare l’autocontrollo a un poliziotto eccessivamente manesco con i criminali. E Stone Petty non è certo un tipo facile ed è lontanissimo dagli ideali di armonia e serenità di Arilyn: certo la mascolinità e l’erotismo che emana non la lascia indifferente e chissà che lo yoga non possa essere un buon punto di partenza per ottenere un successo non solo professionale…






Adesso posso dirlo, bentornata Jennifer. Proprio cosi, signore e signori è tornata la Probst, per chi segue questa autrice sa che la primavera scorsa l'autrice si era cimentata con il new adult non dando però i risultati sperati perché la sua vera forza è il contemporany e in Aspettando te l'ha dimostrato sapientemente.
Siamo tornati a Verily, una cittadina tranquilla sulle rive del fiume Hudson e soprattutto all'agenzia matrimoniale Kinnections e le sue tre proprietarie: Kate, Kennedy e Arylin; le prime due hanno finalmente trovato l'amore mentre sembra proprio che quello di Ary tardi ad arrivare, ma forse una vecchia conoscenza può fare al caso suo e so che anche voi lo ricorderete perché già allora volavano scintille con la protagonista. Stiamo parlando proprio di lui, Stone Petty, il sexy poliziotto che aveva fatto la voce grossa con Arylin durante il brutto periodo che stava affrontando la sua amica Gen, ma è risaputo nei romance, spesso i battibecchi nascondono una chimica sorprendente.



Lei odia la tv, lui non può viverne senza.
Lei legge saggi, lui romanzi horror.
Lui detesta i cani, lei li salva dalla strada.
Lui ama mangiare schifezze, lei è vegetariana e salutista. 
Lui è sgarbato e disordinato, lei è cordiale e organizzatissima. 
Un vero disastro, ma? 
Ma spesso il vecchio detto “gli opposti si attraggono” ha compimento, io direi piuttosto “gli opposti si completano”. Arylin è appena uscita da una lunga e travagliata storia con il suo maestro di yoga che nascondeva al mondo la loro relazione e quindi è delusa dall'universo maschile, ma ancora aperta all'amore, aspetta qualcuno che possa sconvolgerle la vita mentre, intanto, si prende cura di alcuni cuccioli di cane presi in affido dal rifugio, passa ore a rilassarsi con le tecniche acquisite e cucina quelle che lei crede prelibatezze vegetariane. 
Il suo mondo prende una piega diversa quando al suo corso di gestione della rabbia viene aggiunto Stone Patty, il poliziotto che aveva incontrato l'estate prima e con cui sono volati grossi paroloni, ma che sembra accenderla dentro. Stone è stato costretto a frequentare il corso dopo che ha picchiato un uomo che aveva osato usare violenza sulla propria figlia, scatenando in lui la rabbia repressa, odia a morte l'idea di frequentare il corso di quella matta salutista amica degli animali, ma il contatto forzato e l'elettricità e l'eccitazione che lo pervade ogni qualvolta che scorge la chioma rossa di Arylin lo mettono ko. E così, tra battibecchi carichi di eros, spogliarelli improvvisati e violazioni di domicilio, i nostri due protagonisti si lasciano travolgere da questa passione dirompente che da subito sembra nascondere qualcosa di più profondo. Nonostante sia sorprendente l'alchimia, i loro passati li frenano e li rendono titubanti nel lasciarsi coinvolgere dall'amore.




Grande protagonista di questo romanzo è Pinki, un chiwawa che Stone e Arylin salveranno insieme e che sarà il filo che li tirerà l'uno verso l'altra. Con il suo musino triste riuscirà a intenerire Stone che farà emergere dal suo carattere questo aspetto gentile e caritatevole, si prenderà cura della cagnolina anche a costo di perdere credibilità sul versante della mascolinità.
I protagonisti poi sono circondati dalla solita serie di personaggi secondari che sanno strapparti lacrime e sorrisi: c'è Kate con la sua dolcezza e la sua ansia per il matrimonio imminente, Kennedy con la sua caparbietà a resistere al suo compagno, c'è Gen che con la fuga dal suo matrimonio ha dimostrato che non è mai troppo tardi per ricominciare e ci sono anche nuovi elementi che si rivelano essere eccezionali come la vicina brontolona di Arylin e soprattutto Devine, il collega di Stone che da quanto dichiarato dalla Probst sarà il protagonista dello spinoff della serie.
E a proposito di serie spinoff, ritroviamo delle vecchie conoscenze: sto parlando della fortunata serie dei contratti e quindi di Alexa e Nick e tutta la loro tribù che con sagge parole illumineranno il trio dell'agenzia sulle regole dell'amore duraturo, accennando anche al famoso libro degli incantesimi, che nostalgia mi ha preso rileggendo questi passi.


Consiglio questo libro? Assolutamente sì, ha tutto ciò che ci aspettiamo da un contemporany: battute frizzanti, scene hot, personaggi di carattere e argomenti profondi trattati con semplicità, questa è la Probst, questo è Aspettando te.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...