domenica 2 ottobre 2016

RECENSIONE: COME LUI NESSUNO MAI di BETHANY CHASE


Salve readers, oggi parliamo di un libro uscito quest'estate. Un autoconclusivo  edito da BOOKME. Lo ha letto per noi Caterina, andiamo a scoprire cosa ne pensa. 


TITOLO: COME LUI NESSUNO MAI

AUTORE: BETHANY CHASE

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

EDITORE: BOOKME

AUTOCONCLUSIVO


Per Sarina Mahler - architetto trentenne di Austin, Texas - l'amore "che avrebbe potuto essere e non è stato" è Eamon Roy, occhi penetranti e fisico da urlo scolpito da anni di allenamenti da nuotatore olimpico. Praticamente perfetto. E imperdonabile, per il modo in cui la piantò senza preavviso né spiegazioni. Adesso che, dopo anni di latitanza, Eamon è tornato in città, pretende che sia proprio Sarina a seguire la ristrutturazione della sua casa. L'occasione per la sua carriera è troppo ghiotta perché Sarina possa permettersi di rinunciare. Tanto più che, fidanzata con l'impeccabile Noah, non ha nulla da temere da Eamon, dal suo famigerato sorriso e dai suoi modi premurosi e attenti - così lontani dal ragazzo brusco e taciturno che ricordava. E allora come spiegare il brivido di pura emozione che le percorre la schiena ogni volta che i loro sguardi si incrociano?







Sono davvero imbarazzata, era tanto che non trovavo una lettura cosi' insulsa, inutile, soporifera, fine a se stessa. Mi chiedo come ho fatto ad arrivare alla fine.
E voi penserete: ma chi te l'ha fatto fare, potevi mollarlo. La verità è che non potevo credere che non ci fosse nulla di salvabile in questo libro. Quindi anche se con grosse difficoltà andavo avanti dicendomi: "Ora succederà qualcosa. Invece di parlarci dei rivestimenti che Sarina ha scelto o del comò fantastico che ha trovato, magari passerà a qualcosa di più concreto. L'autrice saprà che se avessimo voluto un trattato di architettura/arredamento forse avremmo potuto trovare di meglio". Ma ahimè così non è stato. E non mi voglio addentrare nei concetti architettonici (quali?) che l'autrice spara qua e là nella narrazione.


Sarina è un architetto agli esordi ma molto preparato e molto creativo, che naturalmente non vede l'ora di sfondare. Vuole trovare clienti straricchi che non si preoccupino dei budget, e sì, la signorina vuole lavorare senza limiti di spesa per tirare fuori tutta la sua creatività che altrimenti può essere difficile esprimere (e qui avrei già dei dubbi sullo stato di salute mentale della signora), ma andiamo avanti, cercherò di non annoiarvi con dettagli di questo tipo, anche se la parete verde della spa (oggetto non ben identificato) direi che parla da solo.
Il suo fidanzato Noah è a mille miglia di distanza per lavoro, ed è lì che dovrà passare i prossimi due mesi. Lei è innamoratissima di Noah, fatto sta che mentre il fidanzato è via torna nella sua vita Eamon Roy, che la vuole per ristrutturare la sua nuova casa. Aemon è un nuotatore Olimpico strafighissimo con cui Sarina ha avuto una notte di passione presumo sconvolgente, strabiliante, sorprendente e chi più ne ha più ne metta, che lei pare non aver mai dimenticato, o almeno con fatica. Peccato che "the day after" alla nottata magica il fantastico Eamon è sparito senza spiegazione alcuna.
Sarina dovrebbe in realtà avere trent'anni, ma leggendo il libro si dubita arrivi ai 18, diciamo che può da poco aver superato l'adolescenza, e direi anche con qualche difficoltà.
Il tuo fidanzato è in un altro continente si rifà viva la tua avventura di una notte di circa dieci anni prima che ti ha dato il benservito la notte stessa e tu perdi la bussola? Non so, per me è tutto fuori dal mondo. 1 NOTTE e puff... insomma mi continuo a chiedere cosa può aver fatto lo stallone in una notte se dopo 10 anni lei sbarella così. Ora per quanto tu possa essere stata presa dalla performance e dall'uomo o possa averli idealizzati... il tutto mi sembra un po' eccessivo, ma continuiamo a passare oltre, qui sembrava di vivere in una soapopera di serie B. Un melodramma continuo sul nulla.
Innamoratissima del suo fidanzato parlano di sposarsi, mentre naturalmente fantastica su Aemon, lei addirittura trova l'abito da sposa perfetto che la suocera le regala. C'è un piccolissimo problema  qualche scena prima avevano parlato di eventuali figli e non erano d'accordo su nulla... e tu compri l'abito da sposaaaaa? Ma davveroooo? Ma passiamo oltre anche qui.



Lui (Eamon) vuole lei, e non sto parlando solo di lei professionalmente per ristrutturarle casa, anche se pure su questa scelta avrei dei dubbi sulla sua sanità mentale, vuole che lei sia la sua donna... perché? Ah, scusate dimenticavo sempre grazie a quella famosa notte... dopo che lui è sparito e si è fidanzato con un altra...
Non mi posso spingere oltre altrimenti rischio di raccontarvi tutto il libro e non mi sembra corretto, ma sarà divertente anche la parte in cui finalmente Sarina lascia il fidanzato (per telefono) si, quello a 1000 miglia di distanza e corre a casa di Eamon... stendiamo un velo pietoso su ciò che accade dopo.
Che dire, posso passare sopra a libri che partono da clichè narrativi ma che si differenziano per qualche elemento insolito o una narrazione frizzante, a personaggi insopportabili, a stili narrativi pesanti e ridondanti in favore di una trama coinvolgente. Ma qui manca tutto, i personaggi tra l'altro non sono poco credibili, di più. La base di partenza è assurda, e più si va avanti più lo diventa.
In questo libro non c'è humor, non c'è crescita, non c'è caratterizzazione dei personaggi, non c'è suspense, non c'è novità alcuna.
L'autrice vuol far passare Aemon come l'uomo mai vissuto, che ogni donna o quasi ha nel suo passato. Il dubbio che rimane su quel ricordo del passato. Nei momenti di difficoltà quotidiani quel e se... ci fa sognare. Cosa sarebbe potuto essere ma non è stato? Bè a tutto ciò lei offre la seconda possibilità. Sono la prima ad ammetterlo, l'idea di base non sarebbe male, se non che i personaggi non ingranano, le situazioni non ingranano e ahimè neanche gli scenari. In poche parole, l'autrice non riesce a svilupparlo con convinzione.
Insomma, avrete capito che io non ho gradito, di conseguenza avrete capito che non potrei mai consigliarlo.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...