lunedì 21 maggio 2018

Recensione in anteprima: PERCHÉ LA NOTTE APPARTIENE A NOI di AMABILE GIUSTI


La recensione di oggi è in anteprima, grazie a Amazon Publishing che ci ha dato la possibilità di leggere il nuovo romanzo autoconclusivo di Amabile Giusti, in uscita a breve.
Si tratta di un New Adult i cui protagonisti sono la dolcissima Mira e il burbero Kade, andiamo a scoprire cosa ne pensa Barbara nella sua recensione...


TITOLO: PERCHE' LA NOTTE APPARTIENE A NOI

AUTORE: AMABILE GIUSTI

EDITORE: AMAZON PUBLISHING

GENERE: NEW ADULT

DATA DI USCITA: 22 MAGGIO 2018

AUTOCONCLUSIVO


La luce dell’aurora e il gelido buio dell’Alaska: sono Mira e Kade.
L’inverno in Alaska è spietato: lo sa bene la giovane Mira Kendall che non si è mai allontanata da Noweetna, un villaggio di trecento anime. Per affrontare il buio perenne di quelle latitudini, la ragazza si è creata un piccolo mondo interiore ricco di luce: legge tantissimo, colleziona fiocchi di neve e sogna di vivere un grande amore romantico.
L’arrivo di Kade scuote ogni suo equilibrio. Lui è un trentenne tanto bello quanto inquietante: ha i capelli lunghi, un occhio verde e uno nero, strani tatuaggi perfino sul viso e sulle mani, e un pessimo carattere. Non socializza con nessuno, vive da solo su una vecchia barca arenata e nasconde di sicuro un terribile segreto.
Impossibile per loro non incontrarsi, così com’è impossibile per Mira non trovarsi combattuta fra due emozioni opposte. Una parte di sé disapprova Kade per i suoi modi sgarbati, e l’altra è irresistibilmente attratta dal suo fascino feroce e dal mistero che lo avvolge.
Lentamente, l’iniziale reciproca antipatia si trasforma in un sentimento inatteso, tanto profondo da travolgerli entrambi.
Ma Kade ha troppe cose da nascondere. Quando il suo passato torna a minacciarlo, diventa necessario fare una scelta dolorosa che potrebbe separarli per sempre.
Una storia passionale e sensuale sullo sfondo di una terra selvaggia, fra due anime più affini del previsto, dapprima ostili, dubbiose, rabbiose, e poi follemente bisognose, gelose e affamate d’amore.



Io amo il genere New Adult, senza alcun dubbio. Difficilmente mi deludono ecco perché leggo soprattutto autrici americane.
Diciamolo, lo sanno fare meglio, forse perché la loro  realtà è totalmente diversa dalla nostra.
Gli americani vanno al college, vivono nei campus, nelle confraternite, lasciano il nido dopo il liceo e condividono un appartamento con un inquilino.
In Italia non è così, per cui credo sia legittimo essere affascinati da quella realtà e le americane per questo motivo hanno più storie da raccontare, le italiane quando lo fanno o provano a farlo purtroppo mancano di originalità e si percepisce che quello che ci raccontano, la maggior parte delle volte deriva da qualcosa già letto…
Non è il caso di Amabile Giusti.
Io amo i suoi New Adult.
Amo i suoi personaggi maschili.
Amo le sue eroine caparbie.



E non si tratta di location questa volta.
Non siamo in un Campus di Harvard, su una spiaggia assolata di San Diego o del Greenwich Village di New York, siamo semplicemente in un buco di cittadina in cui vivono 300 anime, una cittadina che ha pure il nome difficile da ricordare, una cittadina che vede il sole in cartolina o comunque velatamente, siamo a Noweetna in Alaska.
Eppure è riuscita a tenermi incollata a questa storia dal momento in cui il burbero Kade entra nell'emporio in cui lavora la dolce Mira Kendall.
Già dalla descrizione di Kade ho capito che non mi trovavo di fronte al playmaker del college americano o al rampollo di una famiglia agiata della east coast.
Ormai seguo Amabile Giusti da tempo, conosco la sua passione per i romanzi di Jane Austen, la Bella e la Bestia e in ogni suo romanzo New Adult ho sempre trovato qualcosa che mi ricordava storie di questo genere, come un cuoco mette un ingrediente misterioso, lei inserisce qualcosa che mi fa immediatamente capitolare.
Kade è sicuramente la Bestia.
Maleducato, ombroso, burbero, sboccato e brusco ha un drago tatuato sul petto, un lupo come migliore amico...
Mira è il contrario di tutto ciò. 
Sogna l'amore dei romance che legge di nascosto, colleziona fiocchi di neve.



Vive isolata in questo paesino senza alcuna previsione per il futuro.
Vive ostaggio delle nevrosi della madre da quando il padre le ha lasciate.
Ha avuto un solo primo e ultimo amore adolescenziale.
Impossibile quindi non rimanere affascinata da Kade.
Ma lui non ha nessuna intenzione di fare amicizia con lei.
Le circostanze invece li porterà ad avere un rapporto sessuale fugace nel quale entrambi rimarranno colpiti.
Non potrebbero essere più diversi.
Si detestano, eppure… non riescono a stare lontani.
Il loro rapporto iniziale sarà solo carnale e crudo, senza paroline dolci, senza confidenze né tenerezze.
Kade nasconde un passato che non può rivelare a nessuno.
Mira è coraggiosa e riuscirà a scalfire la corazza di Kade e fare breccia nella sua anima, notte dopo notte.



La narrazione di Amabile in questo romanzo è particolare.
La parte che riguarda Mira viene raccontata in terza persona mentre i capitoli che riguardano Kade sono in prima persona.
Grazie proprio a questa tecnica noi sappiamo cosa nasconde Kade, il suo passato e soprattutto il sentimento nei confronti di Mira che cresce giorno per giorno.
Lui tenterà di combattere questo sentimento strano che gli fa battere il cuore.
Non sa cosa vuol dire amare ed essere amato.
La sua vita è sempre stata una sopravvivenza in un mondo fatto di violenza e crudeltà ma dovrà arrendersi.
La gelosia nei confronti dell'ex di Mira che inaspettatamente ritorna nel paesino natio farà scattare in lui la protezione del suo territorio, perchè Mira è sua.
Il desiderio tra i due è descritto sempre con la delicatezza con la quale l'autrice ci ha abituate.
Le scene di sesso sono numerose ma mai descrittive o volgari, piuttosto eccitanti ma discrete.



Il tormento di Kade mi ha consumato, mi ha conquistato fino a sentire le farfalle nello stomaco.
Pensare a un uomo imponente che ha combattuto contro la peggiore feccia ma che si  sente fragile di fronte a questo sentimento che lo divora, mi ha emozionato.
Naturalmente gli ostacoli non mancheranno.
Arriveranno i cattivi assetati dalla vendetta pronti a distruggere quello che ha di più caro: Mira.
Rimarrete con il fiato sospeso nel finale, ma ci sarà il lieto fine.
Ho letto tutto d'un fiato questa storia. Mi ha emozionata, mi ha eccitata, mi ha conquistata come solo Amabile sa fare.
Ho sottolineato tante frasi toccanti e mai banali.
Se conoscete questa autrice saprete già che non ne rimarrete delusi.
É una delle poche autrici che è riuscita fino ad oggi a creare dei personaggi, completamente diversi dai precedenti, con storie particolari, per me indimenticabili.
Per cui non perdiamoci in chiacchiere e andiamo di click! Buona lettura!











Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...