lunedì 25 febbraio 2019

Recensione in anteprima: P.S. TI ODIO DA MORIRE di WINTER RENSHAW


Salve Readers, la RECENSIONE che vi andiamo a proporre è in ANTEPRIMA il libro infatti esce proprio oggi.
L'editore è Newton Compton, l'autrice fino ad ora inedita in Italia, Winter Renshaw, pare sia una piacevolissima scoperta a quanto ci dice Barbara che ha letto il libro per noi.

TITOLO: P.S. TI ODIO DA MORIRE

TITOLO ORIGINALE: P.S. I HATE YOU

SERIE: P.S. SERIES #1

AUTRICE: WINTER RENSHAW

EDITORE: NEWTON COMPTON

GENERE: CONTEMPORARY  ROMANCE

DATA DI USCITA: 25 FEBBRAIO 2019


P.S. Series
1. P.S. Ti odio da morire ♦ Isaia & Maritza ♦ 
2. P.S. I miss you ♦  Sutter & Melrose ♦ 
3. P.S. I dare you ♦  Calder & Keane ♦ 

Categoria: Military romance - friendship to love
Narrazione: prima persona pov alternati
Finale: conclusivo

SINOSSI
Dopo aver trascorso un’intensa settimana insieme, il loro amore si rafforza attraverso lunghe lettere, fino a un inspiegabile silenzio. 
Caro Isaiah, 
sono passati otto mesi da quando eri un semplice soldato pronto a partire per chissà dove, e io una cameriera troppo timida. Mentre ti passavo furtivamente quella frittella gratis, ricordo di avere sperato che non ti accorgessi del mio sguardo. E invece l’hai fatto. E così abbiamo passato insieme la settimana più incredibile di tutta la mia vita, in attesa del giorno in cui saresti dovuto partire. Quei momenti trascorsi insieme hanno cambiato tutto. Dopo che sei partito, ho conservato ogni tua lettera. Ho imparato a memoria ogni parola, in attesa di un nuovo messaggio o qualunque cosa che mi parlasse di te. E poi un mese fa hai smesso di scrivermi. E ieri hai persino avuto il coraggio di venire nel locale dove lavoro facendo finta di non conoscermi. E pensare che avrei potuto amarti. Spero almeno che tu abbia avuto una buona ragione.
Maritza la cameriera
P.S. Ti odio. Questa volta per davvero.
Una nuova autrice è sbarcata in Italia grazie a Newton Compton Editori.
Si tratta di Winter Renshaw, sconosciuta alle lettrici italiane ma molto apprezzata oltre oceano. 
Una storia completamente nuova per me, piuttosto originale, ironica ma anche intensa.
Tutto inizia quasi per caso. 
Maritza lavora come cameriera in un famoso locale di pancake anche se in realtà fa parte di una famiglia molto agiata.
La nonna è una star di Hollywood ormai in declino che comunque ha cresciuto i figli insegnando loro che nella vita bisogna lavorare duramente per raggiungere la tranquillità economica.



Così anche Maritza, ancora indecisa sul suo futuro accademico, è costretta a mantenersi lavorando come semplice cameriera.
Una delle tante mattine arriverà un cliente indisponente, poco simpatico e per niente disposto ad accettare le regole del locale: Isaiah Torres.
Maritza capisce subito dal taglio di capelli, dalla postura e dalla rigidità del cliente che si tratta di un militare.
Nonostante l'impegno della bella cameriera ad accontentare il caporale dell'esercito americano, Isaiah si dimostrerà immune al fascino e alla simpatia della chiacchierona Maritza.
Il caso vuole che i due si incontreranno di nuovo, ovvero si scontreranno in un tamponamento fra auto nelle strade di Los Angeles.
Maritza si mostra piuttosto invadente nei confronti del riservato soldato che è schivo alle manifestazioni di amicizia, tenerezza o simpatia.
Tenta persino di invitarlo al concerto del gruppo rock che entrambi amano ma lui rifiuta. La cameriera si arrende, non riuscirà mai a combinare alcuna uscita con il tenebroso Isaiah.
In realtà Isaiah rimane affascinato da questa splendida ragazza ma è in procinto di partire di nuovo per una missione in Medio Oriente, e non può permettersi di iniziare un rapporto che sa già essere destinato a finire, non è bravo a fare il fidanzato a distanza. È cosciente però di essere stato poco carino con la gentile Maritza, e si sente in dovere di scusarsi con lei. Così decide di combinare un incontro a sua insaputa offrendole un Vip Pass per il concerto al quale lui stesso ha rifiutato di andare.
La serata non finirà come avevano pensato.


Fra i due l'attrazione è forte ma entrambi sanno che una storia è esclusa, uno dei due sarebbe destinato a soffrire e sicuramente non Isaiah.
Nonostante tutto però complice anche l'alcol si faranno travolgere dalla lussuria e passeranno insieme una notte indimenticabile.
La mattina dopo decideranno di trascorrere una settimana insieme, uscendo come se ogni giorno fosse un sabato ma niente di impegnativo.
Nessun pericolo, faranno cose che fanno gli amici normalmente, usciranno e faranno tutte le cose stupide e divertenti che non hanno mai fatto e che desiderano fare. Cose innocue come guardare le stelle, andare  al museo delle cere, visitare il mercato contadino, fare il giro turistico delle ville delle stars del cinema e altro, solo due regole: nessun romanticismo e dirsi sempre la verità.
In questo accordo tuttavia hanno tralasciato di fare i conti con la chimica che continua a spingere entrambi a sfiorarsi…
I giorni si susseguiranno fino al momento della partenza di Isaiah per l'Afganisthan in un continuo struggersi.
Fino all'ultima notte nella quale non si tireranno indietro e consumeranno la tensione sessuale che hanno respinto per l'intera settimana. La mattina seguente i due decideranno di scriversi delle lettere, durante l'assenza di Isaiah. Sia chiaro, sempre come amici, ma riusciranno a sopravvivere a quello che veramente sentono l'uno per l'altra? Quanto potranno ancora mentire a se stessi circa l'effettivo sentimento che in realtà si sta insinuando dentro di loro?
Questo è un libro che mi ha sorpreso davvero tanto. Non avrei mai pensato di amarlo così.
A pov alternati i due protagonisti ci confesseranno quello che si nascondono o che cercano di tenere nascosto perfino a se stessi.
Immaginavo di avere di fronte un libro che per buona parte ci veniva narrato attraverso le lettere dei due ragazzi, rallentando la narrazione, invece tutt'altro.
Solo dalla seconda metà del libro, quindi dalla partenza di Isaiah, troveremo le lettere che i due ragazzi si scambiano ma sempre brevi dai toni piuttosto ironici e affettuosi.
Niente di struggente o deprimente.
Altre insidie o meglio, nuovi personaggi diventeranno gli ostacoli per i nostri due amanti fino a che il silenzio porterà a mettere tutto in discussione.
Le paure, i rimpianti e il destino stesso tesseranno nuove sfide da affrontare.
La scrittura è incalzante e le pagine si susseguiranno velocemente fino alla fine.
Non c'è stato un solo momento di noia nemmeno quando i due ragazzi sono separati perché nuovi elementi manterranno il ritmo di questa storia sempre viva e piena di aspettative.


Molto divertenti i personaggi che gravitano intorno a Maritza, come l'amica-cugina-inquilina Melrose e la nonna ex star di Hollywood un po' bohémienne.
Le scene di sesso fra i due sono molto sensuali e coinvolgenti oltre che intense.
Girata l'ultima pagina ne sentirete subito la mancanza.
Insomma, non manca proprio niente a questo nuovo romanzo che ha fatto da introduzione (spero) alle lettrici italiane di Winter Renshaw.
Una curiosità: nella serie il prossimo volume dovrebbe trattare la storia proprio della spumeggiante cugina Melrose, speriamo che la Newton Compton non se lo sia fatto sfuggire.
Nell'attesa di poter leggere ancora questa autrice, magari in un altro volume della serie, consiglio a gran voce di perdersi fra le pagine di questo bel libro, non ve ne pentirete!


Link d'acquisto Amazon

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...