martedì 19 marzo 2019

Recensione: PAIN, COLPA DEL DOLORE di ASHLEY JADE


Salve readers, oggi parliamo di un libro di recente uscita, edito da Hope Edizioni e scritto da Ashley Jade, autrice esordiente in Italia.  
Un romanzo che racchiude in sé moltissimi generi: new adult, mafia romance, sport romance e tanta suspense. Andiamo a scoprire cosa ne pensa Caterina che lo ha letto per noi.

TITOLO: PAIN, colpa del dolore

TITOLO ORIGINALE: BLAME IT ON THE PAIN

AUTORE: ASHLEY JADE

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE 

EDITORE: HOPE EDIZIONI

DATA D'USCITA4 MARZO 2019

AUTOCONCLUSIVO

Categoria: New Adult - Sport Romance - Romantic Suspence - Mafia Romance
Narrazione: prima persona pov alternati
Finale: conclusivo


Il dolore.
Ci ferisce. Ci spinge ai limiti. Ci punisce.
Oppure, per le anime miserabili come me, ci definisce.
Non sono una brava persona.
Non ho delle qualità che possano redimermi, non più. Quelle che avevo, le ho donate al diavolo la notte in cui è cambiata ogni cosa.
La notte in cui la mia sorellina è morta.
La notte in cui ho ucciso il suo assassino.
Sì, ho tolto una vita e lo rifarei ancora, senza pensarci due volte.
E mai e poi mai avrei provato un briciolo di rimorso per essere ciò che sono.
Poi, è arrivata lei.
Mi chiamo Jackson Reid. Ci sono due cose che dovete sapere di me.
La prima: sono innamorato di Alyssa Tanner.
La seconda: sono un assassino.
***
Mi chiamo Alyssa Tanner, ma è probabile che mi conosciate come la sgualdrina che ha fatto perdere al suo patrigno le elezioni a sindaco di New York.
E avreste ragione, perché il giorno in cui il mondo mi ha etichettata come puttana, ho deciso che lo sarei diventata davvero.
Pensate di conoscere tutto di me perché mi avete visto nuda.
Credetemi, non avete nemmeno scalfito la superficie.
Quello che non conoscete è il mio passato, perché sono stata costretta a tenerlo segreto per la mia stessa sicurezza.
Quello che non conoscete è il mio dolore.
Perché se lo conosceste, sareste morti.
Scommetto che pensate di sapere come si dipanerà questa storia...
Fidatevi, non ne avete proprio idea.


Ogni tanto mi imbatto in un libro che mi possiede. Questo mi ha completamente rapito, dalla prima all'ultima pagina non ho avuto tregua. 





Jackson e Alyssa hanno entrambi vissuto esperienze tragiche, hanno perso persone importanti e preso strade discutibili e autodistruttive. Questi eventi li hanno lasciati irrecuperabilmente segnati, o almeno così pensano. Ma quando i loro percorsi si incroceranno, saranno incapaci di combattere la forza magnetica che si scatena all'istante tra di loro.
Ci sono così tanti colpi di scena in questa storia, che, per evitare sgraditi spoiler, non ho intenzione di approfondire le informazioni che vi sono state date dalla trama, peraltro estremamente accattivante, se non dandovi dei piccoli flash che mi permettano di descrivervi personaggi e situazioni. 
I due protagonisti in realtà hanno un passato molto simile alle spalle ed entrambi si ritrovano a reagire in maniera simile per sopravvivere.
Piuttosto che cercare di intorpidire il dolore, lo usano alimentando con questo la loro rabbia. I loro desideri e il loro stesso futuro hanno alla base il dolore.
Hanno lasciato che la rabbia, la recriminazione e il rimpianto si alimentasse nel corso degli anni e diventasse la loro ragione di vita, usandoli da promemoria per non dimenticare mai il perché delle loro scelte. Ma qualcosa cambia quando questi due spiriti affini si arrendono infine alla loro reciproca e irresistibile attrazione.
Questo libro è praticamente perfetto nell'esecuzione. Ha molti degli elementi che come lettrice cerco: una storia d'amore calda e appassionante, con un maschio alfa tormentato e ferocemente possessivo che ha fatto un patto con il diavolo per la sua stessa sopravvivenza, ma è pronto a rinunciare a tutto per quella che riconosce come la sua donna. 
Il lento crescere dell'intensa storia d'amore tra Alyssa e Jackson è l'elemento trainante del libro ma questa è abbinata a un plot dal ritmo serratissimo che non lascia spazio alla noia. Tra i combattimenti al fight club, intrighi e guerre della mafia, i colpi di scena e i pericoli da neutralizzare sicuramente non mancano. Il tutto in un crescendo che non ci lascia un attimo di respiro. 
La prosa è affascinante, coinvolgente tanto che tensione ed emozioni fluiscono in noi. 
Sono rimasta colpita da come l'autrice è riuscita, pur inserendo un gran numero di avvenimenti, a incastrare tutte le tessere del puzzle perfettamente, dandoci modo di capire tutte le connessioni tra i personaggi e senso a tutti gli avvenimenti. Vi assicuro che non era cosa facile. 
Chi mi conosce sa come sia pignola riguardo ai particolari, soprattutto nelle storie dove è presente una parte suspense. Odio quando l'autrice trascura la parte suspense in favore della storia d'amore. In questo caso, tutto torna. Per quanto riguarda Jackson e Alyssa il puzzle alla fine sarà completamente ricomposto. 
Il cast di supporto, sia che si parli di amici che di nemici è variegato e interessante. Tutti i personaggi sono molto ben caratterizzati e man mano che la storia si sviluppa contribuiranno in maniera più o meno complessa e corposa al plot. 
Ho adorato e sono rimasta affascinata da Tyrone e Ricardo, come credo succederà a tutte voi. Ma sono anche estremamente curiosa di conoscere la storia del boss mafioso De Luca e dell'odiosa Lou Lou. E proprio qui risiede il motivo per il quale non posso concedere a questo libro il punteggio pieno. Mi tengo un piccolo margine perché non ho modo di sapere se alcune spiegazioni mancanti che appunto riguardano questi personaggi saranno davvero così ben strutturate quanto in questo. Non sarà una cosa facile per l'autrice uscirne, ma confido in lei vista la sua bravura. 
Avrete capito che legato a questo romanzo c'è una trilogia che chiarisce alcuni dei punti rimasti in ombra che riguardano i personaggi minori, la loro storia e il loro rapporto. Trilogia che arriverà in Italia e che non vedo l'ora di leggere.


Per concludere, non vi nego che questo viaggio in compagnia di Jackson e Alyssa, due personaggi fortemente danneggiati, sarà estremamente difficile per la durezza degli avvenimenti ma l'istantanea e viscerale connessione tra loro lo renderà anche molto romantico, ardente, dolce, squisitamente tenero e assolutamente inebriante.
Devo confessare di essere stata attratta fin da subito da queste due anime perdute che riusciranno a trovare uno scopo e a lottare per il loro futuro rinunciando al dolore solo grazie l'uno all'altra.
Ci saranno tante incomprensioni tra loro e segreti non del tutto svelati che dovranno essere espressi prima di arrivare a trovare un punto d'incontro che serva a esorcizzare i loro demoni. Ma alla fine abbatteranno le barriere emotive e finalmente combatteranno e sconfiggeranno insieme le avversità. 
Non posso fare altro che consigliarvi caldamente questo romanzo. E' un libro che racchiude in sé moltissimi generi: new adult, mafia romance, sport romance e naturalmente tanta suspense meravigliosamente fusi insieme, una lettura con un ritmo sostenuto ma perfettamente congegnato. A mio avviso non potete assolutamente lasciarvelo sfuggire.

Link d'acquisto Amazon


Il dolore.

Ci ferisce. Ci spinge ai limiti. Ci punisce.

Oppure, per le anime miserabili come me, ci definisce.

Non sono una brava persona.

Non ho delle qualità che possano redimermi, non più. Quelle che avevo, le ho donate al diavolo la notte in

cui è cambiata ogni cosa.

La notte in cui la mia sorellina è mort
a.
La notte in cui ho ucciso il suo assassino.
Sì, ho tolto una vita e lo rifarei ancora, senza pensarci due volte.
E mai e poi mai avrei provato un briciolo di rimorso per essere ciò che sono.
Poi, è arrivata lei
.
Mi chiamo Jackson Reid. Ci sono due cos
e che dovete sapere di me. La prima: sono innamorato di Alyssa
Tanner.
La seconda: sono un assassino.
***
Mi chiamo
Alyssa Tanner,
ma
è probabile che
mi
conosciate
come la sgualdrina che ha fatto perdere
al suo
patrigno
le elezioni a sindaco di New York
.
E avreste ragion
e,
perché il giorno in cui il mondo mi ha etichettata come puttana, ho deciso che lo sarei
diventata davvero
.
Pensate di conoscere tutto di me perché mi avete visto nuda
.
Credetemi, non avete nemmeno
scao
la superficie
.
Quello che non conoscete
è il mio passato
,
perché sono stata costretta a tenerlo segreto per la mia stessa
sicurezza
.
Quello che non conoscete è il mio dolore
.
Perché se lo conoscest
e,
sareste morti
.
Scommetto che pensate di sapere come
si dipanerà questa storia
...
F
idatevi
,
non ne avete proprio idea
.


Clicca sull'immagine e seguici su Instgram

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...