venerdì 29 maggio 2015

AMAMI PER COME SONO di Jenny Hale


Salve ragazze, oggi vi proponiamo la recensione di un libro autoconclusivo "Amami per come sono" di Jenny Hale.
Buona lettura



AUTORE: JENNY HALE

TITOLO: AMAMI PER COME SONO


GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE


CASA EDITRICE: LEGGEREDITORE

TRAMA
Libby Potter ha appena perso un lavoro perfetto, un appartamento perfetto e un fidanzato perfetto. Non le resta che tornare alla piccola cittadina in cui è nata e dalla quale è fuggita anni prima, anche se è l’ultima cosa che vorrebbe. Soprattutto perché significa ritrovarsi faccia a faccia con l’uomo a cui ha spezzato il cuore andandosene.
Nonostante siano passati dieci anni, Pete Bennett ha ancora il potere di farle saltare un battito con il solo suono della sua voce... Peccato che Libby sia l’ultima persona sulla terra che Pete vorrebbe incontrare. In compenso, la famiglia e gli amici la adorano e la accolgono a braccia aperte, restituendole il calore che le era tanto mancato.
Quando comincia a domandarsi se lasciare la sua città sia stata la scelta migliore, Libby capisce che vale la pena fare un secondo tentativo con Pete. Ma un’allettante e inaspettata proposta di lavoro la mette di fronte a un bivio: partire nuovamente o restare nel mondo idilliaco che sente di aver finalmente conquistato? Perché la perfezione, talvolta, si nasconde dove meno ce l’aspettiamo...







RECENSIONE
"Amami per come" sono è un racconto leggero e frizzante che tratta temi molto moderni e familiari.

È un racconto senza troppe pretese ma che fa riflettere sulle scelte che si attuano nella vita e di come queste possano ricadere sugli altri rovinando e deteriorando i rapporti.




È un racconto che mi è piaciuto perché ti ci puoi rispecchiare tranquillamente, può capitare a tutti di abbandonare il paese natio alla ricerca del cambiamento, di nuove occasioni o possibilità, e non è certo facile tagliare i ponti con il passato per iniziare una nuova vita lontana da tutto e da tutti.

In questo racconto leggiamo delle difficoltà di Libby nel tornare nel luogo dove la sua vita era iniziata dopo aver perso il lavoro che amava e dopo esser stata lasciata dal suo fidanzato, leggiamo della rabbia di Pete, il giovane che aveva abbandonato anni prima, adesso diventato uomo ma che cova ancora rancore per quell'abbandono.



Il racconto narra il lungo processo che una persona si trova a fronteggiare per rientrare nelle “ grazie” di chi aveva lasciato indietro nel percorso di vita, ma è anche un racconto di speranza perché nella vita si può sempre crescere e si può sempre chiedere scusa, si possono riallacciare vecchi rapporti, si può perdonare un genitore quando sbaglia avendo pretese troppo grandi nei confronti di un figlio, si può far pace con se stesse riuscendo a capire di poter appartenere a un luogo senza sentirsi fuori posto.

Questo è una storia di amicizie ritrovate, di voglia di leggerezza, racconta il bisogno di non vivere sempre rispettando canoni prestabiliti ma di accogliere il desiderio di lasciarsi andare, perché a volte anche un tuffo vestiti in un lago può essere liberatorio e può farci capire che la vita va vissuta con leggerezza e brio.




La storia di Libby e Pete è una storia molto carina, e la consiglierei a chi vuole qualcosa di leggero e divertente, è una storia alla Harmony, forse un poco più articolata, poteva essere più complessa ma a mio parere la scrittrice è riuscita nel suo scopo.
By Speedy

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...