venerdì 19 giugno 2015

RECENSIONE: UN AMORE SOTTO LE STELLE "Alienated series #1" di MELISSA LANDERS


Ragazze/i un libro che poteva essere... ma che in questa fase ancora non lo è aspettiamo gli altri due libri della serie e speriamo in un evoluzione positiva. Buona Recensione



TITOLO: UN AMORE OLTRE LE STELLE

SERIE: ALIENATED #2

AUTORE: MELISSA LANDERS

EDITORE:NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: SCI-FI ROMANCE

DATA DI USCITA: 17 NOVEMBRE 2016

Serie Alienated                  ANTEPRIMA SERIE
1. Un amore sotto le stelle  RECENSIONE
1.5 Until Midnight - Inedito Gratis in lingua
2. Un bacio sotto le stelle 


3. United

 

Cara Sweeney è stata selezionata tra migliaia di studenti per il primo gemellaggio intergalattico.
E' emozionata: ospiterà sotto il suo tetto un alieno, avrà accesso a un sacco di segreti e informazioni su di lui e sul suo popolo e il suo blog non potrà che trarne enorme beneficio.
Eppure tutte le aspettative di Cara vacillano quando conosce Aelyx. Gli alieni condividono quasi lo stesso DNA con gli umani, ma sono più freddi, molto più freddi: detestano il cibo, non sanno cosa significhi baciarsi e ci tengono a mantenere le distanze. Eppure un terrestre non potrebbe essere mai tanto bello.
Quando i compagni di classe di Cara vengono travolti dalla paranoia anti-alieno, il college improvvisamente non è più un luogo sicuro. Abbandonata da tutti e persino divenuta oggetto i minacce, Cara trova sostegno nell’ultima persona dalla quale sperava di averlo: Aelyx.
E si troverà costretta ad ammettere che lui non è solo l’unico amico che ha, ma anche il ragazzo di cui si è perdutamente innamorata.
Aelyx però le ha nascosto la verità sul vero scopo del suo viaggio sulla Terra e sulle sue conseguenze…







Quando ho comprato questo libro ero sicura di ritrovarmi di fronte a una lettura nello stile Armentrout, non chiedetemi perché ma ero convinta e addirittura ci speravo...
Purtroppo sono rimasta molto delusa dalla storia raccontata, c'erano tutte le premesse per creare un mix avvincente e accattivante, io adoro i paranormal, i fantasy e soprattutto libri che riguardano gli alieni e mi aspettavo di trovare un protagonista dal carattere più particolare, meglio delineato, più incisivo ecco, invece ho trovato dei protagonisti scialbi, privi di pathos...


Normalmente quando i libri sono scritti bene mi innamoro subito dei personaggi ma non è questo il caso, anzi devo dire che a due giorni di distanza dalla lettura mi ricordo poco o nulla.
Iniziamo con i due protagonisti: Cara, come avrete letto dalla trama, viene selezionata tra milioni di studenti (ma tu guarda che fortuna) per ospitare a casa sua questo misterioso alieno, in una sorta di scambio di ospitalità tra "Pianeti" dato che a distanza di sei mesi gli alieni dovrebbero restituirle il favore ospitandola nella sperduta galassia.
Arriva il fatidico giorno dell'incontro e Aelyx (il nome mi ricorda tanto un noto detersivo per pavimenti),  alieno scelto insieme ad altri suoi amici per adempiere a questo delicato compito , arriva con la sua bella navicella ipertecnologica sulla Terra.
Da subito ci viene mostrata una persona fredda, distaccata, abituata a non avere o provare emozioni (mi ha ricordato molto la serie PSY di Nalini Singh), la sua razza è stata cresciuta e si è evoluta attraverso un'accurata selezione genetica per riuscire, in maniera asettica ovviamente, a creare una razza superiore a tutto, niente emozioni niente dolori...
Cara invece è una giovane blogger che si trova quasi costretta a intraprendere questa missione scatenando da subito liti pesanti all'interno della sua città, nessuno vorrebbe ritrovarsi con degli alieni in giro per le strade, da subito infatti iniziano i problemi per la sua famiglia, per lei, e per lo stesso alieno, tutti iniziano a emarginarla e a toglierle il saluto.


Ho trovato il personaggio di Cara molto infantile e privo di nerbo, ho trovato poco stimolante persino il rapporto che si sviluppa tra i due.
Essendo lui abituato a non provare emozioni mi è sembrato alquanto inverosimile il repentino cambio di direzione intrapreso dall'incontro con Cara, tutto è troppo veloce, e lui cambia fin troppo pur non essendosi mai approcciato ai sentimenti corporei e umani.
Anche i temi trattati potevano essere sviluppati meglio, la paura di ciò che non si conosce è sempre paralizzante, l'autrice ci descrive l'odio della città nei confronti di questa razza sconosciuta, ma lo fa, a mio avviso in una maniera troppo easy e troppo affrettata.
Col finale del primo libro si chiariscono poche cose, sia tra Cara e Aelyx sia per la vicenda narrata, quindi spero di avere tutti i chiarimenti nei prossimi libri di questa serie.
Spero di trovare più movimento, più azione e anche più sviluppi per la loro storia d'amore. Incrociamo le dita... 





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...