martedì 7 luglio 2015

SO CHE CI SEI di ELISA GIOIA


Finalmente rivisto e pubblicato da PIEMME, il primo libro di una nuova emergente italiana, che a noi piace tanto...

TITOLO: SO CHE CI SEI

AUTORE: ELISA GIOIA

EDITORE: PIEMME

GENERE:CONTEMPORARY ROMANCE

TRAMA
C'è qualcosa di peggio che essere tradita e mollata dal ragazzo con cui pensavi di passare tutta la vita. Ed è vederlo online su WhatsApp, per tutta la notte, e sapere che non sta scrivendo a te, non sta pensando a te, ma a qualcun altro. È proprio quello che capita a Gioia al suo ritorno da Londra, dopo aver passato mesi facendo di tutto per tornare da Matteo, cantante di un gruppo rock che sembrava irraggiungibile e invece quattro anni prima era diventato il suo ragazzo. Peccato che ad aspettarla all’aeroporto, al posto di Matteo, ci sia il padre di Gioia, l’aria affranta e un foglio A4 tra le mani, con la magra e codarda spiegazione del ragazzo che non ha neanche avuto il coraggio di lasciarla guardandola negli occhi. Dopo mesi di clausura, chili di gelato e un rapporto privilegiatissimo col suo piumone, Gioia si fa convincere a passare un weekend con le sue migliori amiche a Barcellona. Non c’è niente di meglio di un viaggio, qualche serata alcolica e un po’ di chiacchiere tra donne per riparare un cuore infranto. Se poi a questo si aggiunge un incontro del tutto inaspettato con un uomo che pare spuntato direttamente dalla copertina di un magazine di successo, la possibilità di ricominciare pare ancora più vicina. E, soprattutto, la consapevolezza che l’amore vero non ha bisogno di “ultimi accessi” di status o faccine sorridenti. È tutto da vivere, là fuori, a telefoni rigorosamente spenti.







RECENSIONE
Questa è la versione rivista e pubblicata da Piemme del primo romanzo di Elisa Gioia.
Avevo già letto la versione self e nonostante mi fosse piaciuta, ritenevo che alcune cose necessitavano di essere riviste.
E' la storia di Gioia una pubblicitaria che a seguito della fine del suo fidanzamento con un rocker emergente, che l'ha tradita, cerca di riprendere in mano la sua vita e grazie alla sorella e alle sue fidate amiche parte per un weekend a Barcellona.
All'aeroporto ha un colpo di fulmine con un bell'esemplare di giovane uomo d'affari che la fa sognare a occhi aperti.
Complice l'alcool, il karaoke e una bella botta di fortuna, è così che Gioia incontra il nostro Christian Kelly, niente-popò-di-meno-che l'uomo d'affari incontrato all'aeroporto nonché nipote della gelida capa della sua azienda, ma lei non lo sa ancora... stop spoiler!
Sono contenta di aver letto di nuovo questa storia, innanzitutto è stata modificata,  anche nel finale.
Sicuramente l'editor ha aiutato questa brava autrice emergente nella ripulitura del superfluo ed ha integrato il parziale.
La storia forse non sarà originalissima ma è piacevole.



Gioia è una ragazza ferita dall'ex, diffidente nei confronti degli uomini, fa fatica a lasciarsi andare ai messaggi di seduzione di Christian. E' simpatica e pasticciona a volte, ha delle amiche fidate e non è altro che una delle tante ragazze italiane, in attesa del suo principe azzurro.
Christian Kelly invece è uno sciupafemmine ma che a sua volta ha sofferto le pene dell'amore e anche lui passa da una conquista all'altra per non innamorarsi.
E' bello, ricco ma è anche protettivo nei confronti di Gioia e secondo me anche molto paziente, in alcuni momenti io l'avrei strozzata volentieri.
Sì, perché lei è gelosa, lo controlla tenendo costantemente monitorato persino quando è online su whatsapp! Ma non cede e non manda alcun segno di incoraggiamento al tenace Christian che la crede ancora innamorata dell'ex, tanto da offrirsi come finto fidanzato per farglielo riconquistare.
Più ci avviciniamo alla fine e più ci rendiamo conto che in realtà entrambi hanno paura, ma mentre Christian ci prova, lei mente persino a se stessa.
Lui fondamentalmente è dolce e ammetto che verso il finale, come già ricordavo nella versione self una scena mi ha fatto di nuovo sentire le farfalle nello stomaco.
Ed arriviamo alla scena hot.



Una delle cose che non mi erano piaciute nella versione self, o meglio, quello che mancava era la notte di passione TOP fra i due protagonisti.
Elisa Gioia nella versione self ci faceva soffrire le pene dell'inferno prima di arrivare al dunque e quando finalmente ci arriviamo era solo accennato in poche righe e questo mi aveva un po' delusa, infatti alla prima occasione gliel'avevo fatto presente chiedendole di osare di più.
Devo dire che lo ha fatto, anche se, secondo me, sarebbe in grado di fare ancora di meglio.
Sicuramente la nostra autrice per timidezza e delicatezza ha preferito non spingersi oltre, beh, io le dico BUTTATI perché la strada è quella giusta.
I momenti di corteggiamento fra i due sono piccanti ma non bollenti, quindi vorrei che aggiungesse un pizzico di pepe in più per rendere tutto più hot.


Poi come sempre nel momento più bello arriva la catastrofe che rimette in discussione tutto.
Bella la parte finale, per niente banale ma.... finale sospeso.
So che Elisa Gioia sta lavorando al sequel della storia, allora le dico "MUOVITI" non possiamo rimanere in sospeso, dobbiamo sapere quali saranno le sorti di Gioia e Christian.
Consiglio questo libro a tutte le sognatrici e a chi ha sofferto le pene d'amore, il messaggio è... il principe azzurro non esisterà, ma quando meno te lo aspetti l'amore arriva, bisogna solo essere pronte a riconoscerlo quando bussa alla nostra porta... Alla prossima!
By Barbara

3 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...