sabato 16 gennaio 2016

QUELLA NOTTE TUTTO È CAMBIATO "Rhett #1" di J.S. COOPER


Salve, oggi Concetta e Martina vi parlano del primo libro di una duologia sulla quale avevamo riposto molte speranze che purtroppo in gran parte pare siano state deluse. ma andiamo a scoprire il perchè ;) Buona lettura.


TITOLO: QUELLA NOTTE TUTTO È CAMBIATO

SERIE: RHETT#1

AUTORE: J.S. COOPER

GENERE: NEW ADULT

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

Serie Rhett
1. Quella notte tutto è cambiato
2. Rhett in Love



Mi chiamo Rhett. Sono presuntuoso perché me lo posso permettere: ho lo sguardo adatto, i soldi, ci so fare. Sono quello con cui ogni ragazza vuole stare, anche se nessuna di loro è stata mai capace di legarmi a sé. Non voglio relazioni. Né mi sposerò mai. Ogni settimana c’è una donna diversa nel mio letto. I miei amici sono gelosi di me. I miei nemici m’invidiano. Chiunque vorrebbe essere al mio posto. E tutto nella mia vita è assolutamente perfetto. Il mio primo bacio a scuola è stato con Clementine. Lei è simpatica. Abbiamo sempre condiviso tutto. Ma non siamo mai stati insieme perché io non la amo. E proprio non m’interessa se si è innamorata di un altro e ha deciso di andarsene, di trasferirsi per un ragazzo. Non mi importa perché non ne sono innamorato. Perché non mi lego a nessuno. Mai. Questo pensavo. Poi una notte tutto è cambiato. Quella notte, tutto ciò in cui credevo è stato messo in discussione. E a un tratto, essere Rhett non significava più molto…



Tutte noi, dolci fanciulle romantiche, sin da piccole siamo cresciute con questa “rosissima” concezione del principe azzurro che arrivava sul suo cavallo bianco per chiedere la mano della povera sventurata di turno, e per portarla con lui in un castello, molte volte sperduto nel nulla, dove avrebbero iniziato la loro vita di coppia innamorata fino alla morte…. da dove sarà poi spuntata fuori 'sta romanzata non è dato sapere.
Ecco, lo schema appena citato , in qualche modo, viene riproposto nel libro di J.S Cooper, e portato in essere dalla figura di Clementine, una dolce e cara fanciulla di 21 anni, che vive ancora nel suo mondo fatato, fatto di principi azzurri, di incontri romantici e di fidanzati che arrivano con la loro scintillante armatura, portando in dono mazzi di rose rosse. 
Oddio. 
Iniziare a parlare di questo libro è veramente difficile, vorremmo potervi dire che è un romanzo che merita e che ne rimarrete soddisfatte, che dopo averlo chiuso sospirerete per settimane intere ma, ahimè, non possiamo.
Vi basti pensare che a fine lettura siamo rimaste per cinque minuti a fissare lo schermo, cercando di realizzare che non solo era finito MA COME ERA FINITO…


Quella notte tutto è cambiato è il primo volume della Rehtt series scritta da J.S.Cooper. Eravamo entusiaste di leggerlo, la trama suggeriva una certa vena ironica, il che ci stava bene, sono stupendi i romanzi dove ironia ed erotismo si intrecciano creando un connubio tra risate e passione, ma questo romanzo rasenta la barzelletta.
Rhett e Clementine sono amici sin dalle elementari, sin da quando lui voleva le caramelle che solo la più brava della classe meritava, caramelle che lei puntualmente beccava (che ingorda).
La loro amicizia si rafforza con gli anni, non si separano mai, superano tutto: screzi, piccoli ligiti, i tentativi di Rhett di sabotare i loro incontri settimanali per scappare con la ragazzina di turno, superano ogni imprevisto, insomma.
Finiscono per coltivare gli stessi interessi e per percorrere le stesse strade: college uguale, gusti uguali, amicizie in comune.
Agli occhi di tutti il loro rapporto è però incomprensibile, sembrano una coppia di coniugi, sposati già da tantissimi anni ma… senza benefits, come dicono nello stesso libro.
Anche se sono molto uniti, nello tempo sono anche molto diversi.
Rhett è uno sciupa femmine incallito, non crede nell’amore, non crede nel matrimonio e tanto meno vuole una ragazza, il suo aspetto lo aiuta molto in questo, biondo, occhi azzurri e fisico che non solo non passa inosservato ma gli permette anche di corteggiare e avere qualsiasi donna.
Diciamo che a 21 anni ha già alle spalle una lista di rapporti carnali, ménage, orge… una carriera onorevole per un ragazzino così piccino, vabbè che i tempi son cambiati, ma ci sembra un po' troppo.
Clementine invece, anche se è una bella ragazza, dai capelli castani e occhi scuri e pelle ambrata non esce con molti ragazzi (anzi diciamo pure con nessuno) e aspetta di incontrare la persona giusta per concedersi e poter vivere il suo sogno romantico.
Tutto sembra procedere per il meglio, l’autrice ci regala dialoghi divertenti e ironici, lo scambio di battute tra loro è anche piacevole, ma non emerge altro, non ci sono parti del libro che ti coinvolgono tanto da tenerti incollata alle pagine, non ci sono emozioni forti che ti tengono sulle spine, tutto è molto piatto e scontato.
Oltrepassata una buona parte del libro aspettavamo di trovare finalmente qualche scossa, qualche capovolgimento per dare un senso a tutti quei dialoghi tra loro, in effetti cambia qualcosa, ma non era il colpo di scena che volevamo.
Rhett ad un certo punto del libro si accorge che la cara e dolce Clemmie non è più una bambina.
Una sera, mentre stanno guardando l’ennesimo film insieme, nota che Clementine non è più una ragazzina acerba e si domanda come ha fatto a non notare tutta quella mercanzia che ha sempre avuto sotto gli occhi: seni rigogliosi, cosce sode e lunghe, pelle vellutata. 
Ma Clementine sembra non accorgersi di niente e la loro vita prosegue come sempre, fino al giorno in cui la ragazza confesserà a Rhett che finalmente, tramite un sito di incontri online ha conosciuto un ragazzo e che il loro rapporto deve cambiare: non possono continuare a dipendere l’uno dall’altra, resteranno sempre amici ma lei vuole trovare un fidanzato.
E da questo punto tutto si capovolge..
Adesso per non incorrere nel rischio di spoilerarvi un libro intero ci fermiamo… ebbene sì, dovete leggere e soffrire anche voi per sapere cosa caspiterina accade tra questi due giovani.
Tirando le somme possiamo dirvi che l’autrice non ha creato nessuna storia innovativa, tutte cose lette e rilette in altri romanzi, non ci sono coinvolgimenti e anche i protagonisti non ti conquistano come dovrebbero.
Non ci sono forti emozioni in ballo, non ci sono allontanamenti devastanti, nulla insomma, nessuna sorpresa, il lettore mentre legge già sa dove e come continuerà il racconto, e questa è una pecca molto grande.
Anche il cambio di rotta di Clementine è allucinante, passa dall’essere una donna morigerata ad una bisognosa di sesso in meno di 50 pagine… è destabilizzante fatevelo dire.
Concludendo per evitare di andare oltre consigliamo la lettura di questo romanzo a un target di persone abbastanza giovani e non esigente.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...