sabato 30 luglio 2016

FATAL FLASH di ALESSANDRA DILOR


Salve Readers, la recensione di oggi è su un libro di non recentissima pubblicazione. L'autrice è italianissima.
Enrica è rimasta subito colpita dalla sinossi e lo ha recensito per noi. Andiamo a vedere cosa ne pensa.


TITOLO: FATAL FLASH

AUTORE: ALESSANDRA DILOR

EDITORE: LETTERE ANIMATE

GENERE: EROTIC ROMANCE

DATA DI USCITA: 17 GIUGNO 2015


Aaron Dallas ha ventotto anni e si è lasciato alle spalle un passato segnato da ombre e rimpianti. A sedici anni ha deciso di eliminare per sempre suo padre, un uomo alcolizzato e violento che ha abusato di sua sorella Lucy. Successivamente causa per errore una sparatoria nella quale il suo mentore, suo fratello Dylan, resta in coma vegetativo. Ora Aaron studia per l’abilitazione da avvocato e si mantiene lavorando in un pub o disputando incontri di boxe clandestini. È da sempre attratto da Kim Kerr sua amica di infanzia, modella e fotografa trentenne. Una notte di novembre Kim viene stordita e violentata dopo aver salutato Aaron all’uscita dal pub dove lui lavora. Kim si sveglia la mattina seguente in camera sua, senza poter ricordare dell’aggressione. Nonostante i segni sul suo corpo si facciano sempre più evidenti, fatica ad accettare l’amara conclusione che possa trattarsi di un’aggressione. Disperata si avvicina ad Aaron e l’attrazione reciproca porta i due ad abbandonarsi a una travolgente relazione.






Dichiaro subito che non amo particolarmente i libri scritti in diversi piani temporali. Questa storia alterna fatti al presente e al passato, raccontati in prima e terza persona, ma  devo ammettere che, per la particolare trama che si dipana pagina dopo pagina, questa struttura narrativa non mi ha infastidito, soprattutto perché ho goduto di una scrittura davvero raffinata. 


La storia è sicuramente particolare e non scontata, ma soprattutto quello che mi ha colpito è appunto la scrittura. Quando un libro è scritto bene, per me la trama passa in secondo piano, sono una lettrice che mette al primo posto il COME un libro è scritto, piuttosto che COSA mi vuole raccontare.  Mi piace come l' autrice descrive le situazioni, gli ambienti, la città di New Orleans dal fascino decadente, come riesce a trattare un argomento pesante in modo diretto, a tratti brutale, ma foriero di emozioni positive. 
Ho trovato molte frasi quasi poetiche, soprattutto la descrizione della protagonista femminile attraverso gli occhi del personaggio maschile è affascinante, riesce a renderla una creatura quasi ultraterrena, benché abbia tutte le debolezze umane.


Per tutto il libro seguiamo i due protagonisti che si attraggono e si respingono continuamente; una brutta storia passata li vuole divisi, ma l'attrazione reciproca e importanti accadimenti presenti li metteranno continuamente sulla stessa strada. Sono legati da un passato crudele che ha creato un baratro tra di loro, ma un presente altrettanto perverso li ha riuniti. 
Dopo un inizio un po' lento la storia decolla e risulta più avvincente, i personaggi si delineano sempre di più e te li porti con te anche dopo aver lasciato la lettura, li abbracceresti a tratti, più spesso li prenderesti a testate, insomma tutte quelle sensazioni che ti fanno apprezzare i protagonisti di un libro. 

Non per questo è una lettura facile, dico subito che chi è in cerca di un romance, magari condito con scene sfacciatamente e piacevolmente piccanti si rivolga altrove. Questo è più un viaggio nelle tenebre dell'essere umano, scandagliato con una scrittura molto attenta alle emozioni e alle pieghe dell'anima. Non è lettura di evasione, è emozionale, un'esperienza da fare se si è in cerca di una narrazione di alto livello.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...