mercoledì 3 maggio 2017

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: BEAUTIFUL GIRL "Virtue Series #1" di MIA ASHER


La RECENSIONE di oggi è in ANTEPRIMA. Caterina ci parlerà del primo volume di una duologia Erotic Romance molto particolare. 
Una storia seducente, affascinante, coinvolgente, ammaliante, ma anche straziante. 
Andiamo a scoprire qualcosa di più.


TITOLO: BEAUTIFUL GIRL

AUTRICE: MIA ASHER

SERIE: VIRTUE SERIES #1

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

GENERE: EROTIC ROMANCE

DATA D'USCITA: 4 MAGGIO 2017

Virtue Trilogy
1. Beautiful girl
2. Sweetest Venom


Blaire White è stata una bambina trascurata, che ha passato tante notti a piangere a causa della perenne assenza dei genitori e di una cronica mancanza di affetto. Ma il dolore alla fine si è trasformato in amarezza e il suo desiderio di essere amata è diventato un bisogno di sentirsi adorata dagli uomini che seduce, che usa e poi rifiuta. Fino a quando si ritrova faccia a faccia con due uomini che, per la prima volta, sono capaci di penetrare quella corazza inespugnabile che è diventata la sua anima. Ronan è sentimento allo stato puro, l’incontro con l’innocenza dello sguardo, il risveglio di sensazioni che pensava di aver dimenticato. Lawrence invece è un uomo d’affari di successo, sa esattamente quello che vuole. Ma cosa desidera davvero Blaire? E soprattutto è ancora in tempo per capire che cos’è l’amore?








Se cercate qualcosa di romantico, fiori, cuori e amore lasciate perdere questo libro. 
Questa è una storia brutale, cruda, triste. Non ha nulla a che vedere con quello che nel nostro immaginario una storia d'amore dovrebbe avere. 



Mette alla prova la nostra capacità di comprendere. Ho cercato sempre di tener presente che la protagonista femminile è una ragazza che non ha mai conosciuto l'amore in nessuna delle sue forme, non solo l'amore di coppia e che vive da sempre... o meglio sopravvive da sempre, come può. Cercando di procurarsi quello che pensa possa farla felice. 
Non sono riuscita a odiare Blaire neanche per un secondo. Malgrado sia consapevole che per molte di voi non sarà la stessa cosa. 
Blaire è una persona praticamente priva di morale, cinica, non si fa alcun problema riguardo alla sua promiscuità. Tuttavia non mi sento di fargliene una colpa vista la sua infanzia assolutamente priva di qualsiasi forma di affetto.
Tutto quello che ha imparato è come ottenere le cose che vuole. L'importante è non mettere mai a rischio il cuore e i sentimenti, ha già raggiunto il numero massimo di delusioni durante l'infanzia. 
Gli uomini, per lei, sono solo un mezzo per raggiungere i suoi scopi. E' intelligente e bravissima a lasciare fuori dal letto emozioni e sentimenti che la renderebbero vulnerabile e debole. Ma lei è veramente così?



Tantissime saranno le domande che vi porrete, sicuramente non è una storia facile da digerire, sarete combattute. Comprendere o condannare? Ognuno di noi sicuramente avrà reazioni differenti, ma vi assicuro che avrete delle reazioni. 
La protagonista assoluta del libro, come avrete facilmente potuto comprendere dalla mia introduzione è Blaire. 
Blaire è cresciuta in una famiglia fortemente problematica. La bellezza della madre attirava gli uomini e lei non si poneva problemi a ottenere dei benefit grazie a questo. Il padre è diventato alcolizzato per cercare di placare la sua angoscia. Da bambina inoltre Blaire era sovrappeso e questo la esponeva a situazioni di bullismo. Tutto d'un tratto si ritrova adolescente e con un corpo e un viso che tutti bramano. Ed ecco il suo potere, il suo riscatto. 
In Blaire convivono due persone. La Blaire che tiene sottochiave le sue emozioni, insicura vulnerabile e maltrattata dalla vita. Che non si fida di nessuno. E la Blaire fredda e calcolatrice. Intrigante e sicura di sè, aggressiva, che si muove perfettamente nel mondo. Maestra nell'arte della seduzione, e alla quale piace il sesso e una vita piena di confort, che sa giocare e gioca meglio di tutti. 



In questo quadro non proprio romantico arriva Ronan. Per caso o per destino le loro strade si incrociano per ben due volte. E qui iniziamo a conoscere la Blaire fragile, emotiva e terrorizzata, che vorrebbe con tutto il cuore credere in cose che non ha mai creduto possibili. Ronan sta creando una crepa nel suo inespugnabile castello. Lui non è ricco, non bazzica il jetset, MA VEDE LEI. Non solo la sua bellezza, ma lei.
Ma Blaire sa di non essere all'altezza di questo splendido ragazzo che la guarda con occhi diversi, come nessuno l'ha mai guardata prima. 
Questo libro è la storia di Blaire, della sua crescita, delle sue scelte sbagliate o giuste che siano, della sua difficoltà nel mutare la strada che ha programmato per se stessa, ma soprattutto della difficoltà di affrontare i suoi demoni, le sue paure e le sue insicurezze, della difficoltà di mettersi nelle mani di un'altra persona, di aprirgli il suo cuore. 
E' sempre difficile lasciare la strada battuta e conosciuta per una di cui non si conosce niente. E' stata lei fino ad ora a stabilire le regole e non è facile lasciare tutto nelle mani di qualcun altro. 
Lei si è sempre sentita nessuno, niente di più di un bel corpo da desiderare, quindi non poteva perdere nulla non sperando in nulla. 
Credere nella felicità, nell'amore, desiderare una vita diversa, la porterà inevitabilmente alla sofferenza, e all'ennesima delusione. Perché lei non merita nulla. E non le può succedere altro che perdere tutto. 



Il problema Ronan per lei non sta nel fatto che non sia ricco ma che le fa sentire cose che non aveva mai messo in conto di sentire, e questo è qualcosa che Blaire non è in grado di gestire.
Ha bisogno di qualcuno che non le chieda nulla,  che non le faccia sentire nulla se non lussuria, questo riesce a gestirlo. Qualcuno come Lawrence, lui può darle tutto quello che lei ha programmato di avere. Nulla di più. Lui la vuole, ed è disposto a pagare qualsiasi cifra. Con lui è facile ed è tutto quello di cui lei ha bisogno.
Mia Asher ha scritto una storia seducente, affascinante, coinvolgente e ammaliante ma anche straziante e frustrante. Che incuriosisce e ti rende impossibile non andare avanti o interrompere la lettura sia che comprendiate le scelte di Blaire sia che non lo facciate. 
La scena finale? Vi confesso che mi ha fatto tirare l'ennesimo e-reader contro il muro. 
Un cliffhanger grande quanto una casa, che dire mi abbia stravolto è poco. Spero con tutto il cuore per la mia salute mentale che il seguito ci venga confezionato dalla Newton in tempi brevi. 
Insomma, se cercate un erotic romance audace e non convenzionale e con dei personaggi meravigliosamente imperfetti questo è il libro che fa per voi.




Se ti è piaciuto questo post clicca su


Link acquisto Amazon

1 commento:

  1. A "straziante" ho già deciso di leggerlo ������

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...