venerdì 14 settembre 2018

Recensione: LA MATEMATICA DELL'AMORE "The kiss quotient series" di HELEN HOANG


Salve Readers, la RECENSIONE di oggi è su un libro non di recentissima uscita ma che a mio avviso merita attenzione E' il romanzo d'esordio della bravissima Helen Hoang ed è edito da Leggereditore.
Abbiamo inoltre scoperto che sono di recente stati acquistati i diritti per farne un film e che uscirà un secondo volume con protagonista uno dei personaggi conosciuti in questo romanzo.
Con queste due belle notizie non resta che leggerlo se ancora non l'avete fatto!


TITOLO LA MATEMATICA DELL'AMORE

TITOLO ORIGINALE: THE KISS QUOTIENT

SERIE: THE KISS QUOTIENT #1

AUTORE: HELEN HOANG

EDITORE: LEGGEREDITORE

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA D'USCITA: 30 MAGGIO 2018


The kiss quotient series:
1. La matematica dell'amore ♦ Stella & Michael ♦ 30/05/2018
2. Inedito ♦ ? & Khai ♦
Stella Lane pensa che la matematica sia l'unica legge che regoli l'universo. Nel suo lavoro si serve di algoritmi per prevedere gli acquisti dei clienti, e questo le ha assicurato più denaro del necessario e meno esperienza nel campo degli appuntamenti rispetto alla media delle trentenni. Non aiuta il fatto che Stella sia affetta da Asperger e che i baci alla francese le ricordino uno squalo che si fa pulire i denti da un pesce pilota. La soluzione per i suoi problemi è una sola: fare molta pratica, con un bravo professionista. Ecco perché assume un gigolò, Michael Phan, un vero esperto nel settore, che accetta di guidarla in un articolato programma di lezioni: dai preliminari alle posizioni più ardite... In poco tempo Stella non solo impara ad apprezzare i suoi baci, ma anche tutte le altre cose che Michael le fa provare... e la loro "insensata" collaborazione inizia ad assumere uno strano senso, tanto da insinuare in lei il sospetto che l'amore sia il miglior tipo di logica...
Devo confessare di aver avuto bisogno di una spintarella per iniziare questo libro e ringrazio chi me l'ha data perchè credo sia uno dei romanzi più belli che ho letto quest'anno. Una volta iniziato non sono riuscita più a staccarmi. Per questo, seppur in ritardo non ho potuto fare a meno di scrivere due righe sul blog perché credo sia passato un po' in sordina.


La matematica dell'amore è un romanzo d'esordio fuori dai soliti clichè, è realistico e rompe gli stereotipi, abbraccia l'unicità e fa riflettere sull'autostima. È un libro divertente, romantico sensuale come pochi e per nulla scontato ma sotto a tutto questo c'è di più: è un libro che fa pensare.
Ero entusiasta quando l'ho finito. Sono passati alcuni giorni ma la sensazione non è cambiata e ho seriamente paura di non riuscire a renderlgli giustizia. 
Stella Lane è una fantastica econometrista ben pagata e di successo. Trova nei numeri, nei codici, negli algoritmi e nelle funzioni tutto ciò che muove l'essere umano nelle proprie scelte ma per sua madre niente sarebbe meglio che Stella le desse dei nipotini. Avere bambini significa però prima entrare in intimità e fare del sesso con un uomo, due cose per le quali Stella non è particolarmente portata. Se deciderà di avallare la richiesta di sua madre, avrà bisogno di imparare i segreti del sesso, con qualcuno esperto. Perché fino ad ora le sue esperienze sono state fallimentari.
Chi meglio di Michael, un escort che ha deciso di ingaggiare, può riuscire a farla uscire dalla propria zona di comfort e portarla ad aprirsi a nuove esperienze che al primo impatto potrebbero essere traumatizzanti? Il bel Michael sarà proprio la chiave che apre il lucchetto. Senza rendersene conto, o forse fin troppo consapevoli l'uno dell'altra, il loro stare insieme olia gli ingranaggi che si muovono alla perfezione.
Durante le lezioni che Michael impartisce a Stella, noteremo che saranno entrambi a imparare molte più cose di quelle riportate sul piano di studio. Man mano che la conoscenza aumenta si renderanno conto che insieme funzionano. 
La storia così raccontata sembrerebbe abbastanza banale, ma non lo sono affatto i personaggi, il plot, il ritmo, lo stile, tutto contribuisce a renderlo unico.
Scopriremo presto che Stella, è affetta dalla sindrome di Asperger. Che cosa comporta per lei?
I tratti caratteristici e splendidamente rappresentati sul libro sono la difficoltà di interazione con gli altri, la forte ansia sociale, profonda frustrazione e nervosismo quando la routine è disturbata, ossessione fanatica per un ristretto numero di interessi, goffagine e scarsa consapevolezza spaziale, difficoltà di interazione e comprensione del sarcasmo, nessun filtro su quello che si pensa.


Stella è un personaggio facile da amare, è l'antitesi della tipica eroina romantica. E' piena di stranezze e molto affascinante. Non si piega a ciò che dovrebbe essere lo stereotipo del suo disturbo e ha vissuto una vita di lotte e conquiste per impedire a quell'etichetta di essere il proprio biglietto da visita. E ce l'ha fatta, anche se i tratti ci sono e comunque determinano molte delle scelte della sua vita. E' una donna che non si ferma, che ci prova, fallisce ma non si arrende.
Il bellissimo Michael vi stregherà fin da subito, lui è sexy, leale e dolcissimo. Quest'uomo vi farà innamorare in un batter d'occhio. 
Stella e Michael sono perfetti l'uno per l'altro. Vedere due persone così sincronizzate e quanto si stanno aiutando a vicenda è commovente. Non è unilaterale. Michael ha bisogno di Stella quanto Stella ha bisogno di lui.
Con una scrittura coinvolgente, un'incredibile chimica e personaggi di cui ti innamorerai, La matematica del cuore è un libro che deve essere letto. Prometto che non ve ne pentirete. 
Se ti è piaciuto questo post clicca su

Link d'acquisto Amazon


Clicca sull'icona corrispondente e seguici anche su:

        

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...