venerdì 17 maggio 2019

Recensione: I BATTITI DELL'AMORE di JEWEL E. ANN


Salve readers, oggi la RECENSIONE è su un romanzo che è stato pubblicato poco più di un mese fa. L'editore è Newton Compton e l'autrice, Jewel E. Ann, è esordiente in Italia. Caterina che lo ha letto per noi, ne è rimasta piacevolmente colpita. Direi di andare subito a leggere le sue impressioni.


TITOLO: I BATTITI DELL'AMORE

TITOLO ORIGINALE: LOOK THE PART

AUTORE: JEWEL E. ANN

EDITORE: NEWTON COMPTON EDIZIONI

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

DATA DI USCITA: 30 APRILE 2019

AUTOCONCLUSIVO

Categoria: Second chance - ironic romance - padri single - nemici/amanti  
Narrazione: prima persona pov alternati
Finale: conclusivo
Il candidato perfetto per affittare l’appartamento sopra lo studio legale di Flint è una ragazza rossa tutto pepe che suona la chitarra
Flint Hopkins è convinto di aver trovato la persona ideale per l’affitto dello spazio sopra il suo studio legale a Minneapolis. Spera ardentemente che la proposta di Ellen Rodgers vada a buon fine: le sue referenze sono ottime ed è anche di bell’aspetto. Ma quando Flint scopre che la perfetta inquilina passa le sue giornate a suonare… tutte le sue speranze si infrangono. Ellen, infatti, è una terapeuta che usa la musica per aiutare i suoi pazienti. Tamburi, chitarre, persino urla a squarciagola. Flint è sul punto di scriverle una di quelle lettere degne di un avvocato d’assalto come lui, quando si accorge che a Harrison, il figlio affetto da una forma di autismo, Ellen sembra piacere molto. Un padre single non può certo competere con l’allegria contagiosa di una ragazza che suona la chitarra e ammaestra topolini. Ellen ha un’insopportabile tendenza ad avere sempre un sorriso stampato sulla faccia, e a invadere gli spazi di Flint con idee assurde, come sistemargli la cravatta, abbottonargli la camicia… Una cosa è certa: se ne deve andare.

Inizio questa recensione facendo mea culpa. Devo confessare che non avevo nessunissima intenzione di leggere questo libro. Perché? Perché ho la testa dura e non essendo attratta né dalla trama, né tanto meno dalla cover, che fanno sembrare questo libro una cosa completamente diversa da quello che è, non lo avevo proprio preso in considerazione...



Signore, questo libro è frizzante, divertente, rompe gli schemi e tratta argomenti importanti. Ma non basta: è intenso, drammatico e commovente. E' tutto quello che normalmente noi cerchiamo in un libro... E io me lo stavo perdendo per una maledetta cover... Non imparerò mai... 

Flint Hopkins vive nel suo inferno personale fino a quando una nuova inquilina, Ellen Rodgers affitta i locali sopra il suo ufficio, e comincia a capovolgere il suo mondo poco alla volta. Ellen è una musicoterapeuta sempre allegra e disponibile. In realtà anche lei ha un bagaglio emotivo doloroso ma che affronta in modo completamente differente da Flint. 

Mentre Flint ha sempre tutto sotto controllo, compresa l'espressione facciale sulla quale non vedrai mai sbocciare un sorriso, Ellen è un raggio di sole, una bomba a orologeria che non sai mai quando esploderà, come esploderà e che danni causerà. 
A questa equazione composta da Flint ed Ellen dobbiamo ora aggiungere Harrison, il figlio autistico di Flint, un personaggio fantastico che sorprendentemente simboleggerà la tregua tra i due. E sorprendentemente ameremo risolvere questa equazione. 
Ellen è sfacciata, invadente, stuzzicante, divertente e bellissima. In una parola: travolgente. Flint proverà a opporre resistenza a questa donna fastidiosa ma, parliamoci chiaro, di fronte alle incredibili tette di Ellen, ai suoi splendidi capelli ramati e al suo corpo da urlo, c'è un limite a quanto un uomo possa resistere. Se aggiungiamo che il figlio dell'uomo in oggetto, Harry, che non si lascia avvicinare da nessuno è stato stregato da questa donna, il gioco è fatto. Il tempo della resistenza è agli sgoccioli, non c'è nessuna chance che Flint ne esca vincitore.
Ellen, da parte sua, non può evitare di toccare Flint. Addrizzandogli la cravatta, allacciandogli i bottoni della giacca, e tirandolo a sé per il bavero della giacca. Flint è il signor Supersexy-in-Completo. Adoravo come Ellen invadesse il suo spazio vitale lasciando Flint senza parole. Lo stuzzica senza pudore. E presto anche Flint vorrà invadere il suo spazio vitale e allora ne vedrete delle belle.
Ma non fatevi incantare perché tante cose ancora accadranno, Tanti problemi dovranno essere risolti, nuovi e vecchi. Diciamo che la strada sarà divertente ma anche lunga e tortuosa.


Sia la vita di Flint che quella di Ellen sono state difficili, piene di dolore e di rimpianti. Sotto un certo punto di vista è come se dei sopravvissuti si trovassero. Lei invade la grigia vita di Flint con la sua esuberanza e lo sfida a esaminare la sua solitudine auto imposta e ad afferrare una seconda possibilità d'amore. Per tutto il tempo, Flint combatte i suoi sentimenti di odio e di lussuria verso Ellen ma come abbiamo detto, non ha alcuna chance. 
I loro dialoghi sono divertenti ma anche pieni d'arguzia. E la tenerezza e la chimica rendono i due personaggi adorabili insieme.
Harrison, il figlio autistico di Flint è la ciliegina sulla torta, un altro personaggio incredibilmente descritto e rappresentato che vi rapirà il cuore e che aggiunge al tutto altro divertimento e intensità. Può essere socialmente imbarazzante ed emotivamente distaccato ma la sua schiettezza è affascinante e fonte di molte siparietti divertentissimi. Non ho esperienze dirette in merito ma il ritratto che ne viene fatto lo trovo estremamente realistico. La connessione tra Harrison ed Ellen scalda il cuore, e vivere il rapporto tra Flint e suo figlio è delizioso.
Ci sono molti livelli nella storia, quindi preparatevi a passare attraverso una serie di emozioni. Ho adorato ogni singola pagina de I battiti dell'amore. Onestamente non cambierei nulla. Per me, questo libro è la perfezione, commovente con la giusta miscela di risate che tiene alto l'umore. Bravissima l'autrice, sicuramente una da tenere d'occhio.


Link d'acquisto Amazon:


Le nostre foto 
(clicca sulla foto per seguirci su Instgram)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...