martedì 6 gennaio 2015

RECENSIONE: FUORI CONTROLLO "Out of line #1" di JEN McLAUGHLIN



Salve ragazze, pronte per il primo capitolo di questa nuova serie New Adult? Surf e tatuaggi ci attendono. Vi presentiamo Carrie e Finn...


TITOLO: FUORI CONTROLLO

SERIE: OUT OF LINE TRILOGY #1

AUTORE: JEN McLAUGHLIN

GENERE: NEW ADULT/CONTEMPORARY ROMANCE

CASA EDITRICE: NEWTON COMPTON 

DATA D'USCITA: 20 NOVEMBRE 2014

Serie Out Of Line ANTEPRIMA
1. Fuori Controllo 20/09/2014
2. Un disperato bisogno di te RECENSIONE 17/09/2015
3. Ogni volta che sei qui RECENSIONE 25/01/2016
4. Mi manchi tu RECENSIONE 06/05/2014
5. Blurred Lines

Brava ragazza lei. Aria spavalda lui. Gli opposti si attraggono ed è colpo di fulmine. Però…
Brava ragazza, studiosa e impegnata nel sociale, lei. Aria spavalda, amante del surf e muscoli tatuati, lui. Ma come spesso accade, gli opposti si attraggono ed è colpo di fulmine fin dal loro primo incontro. Ma le cose non sono così semplici…
Carrie è sempre vissuta sotto lo stretto controllo del padre, un politico di spicco al quale è impossibile dire di no. Giunta al college, la ragazza è convinta di essersi finalmente liberata delle ingombranti guardie del corpo che l’hanno accompagnata sin dall’infanzia: ormai sente di poter decidere della propria vita da sola. Alla prima festa studentesca incontra Finn, un ragazzo che sa come infrangere le regole. Tra i due scoppia un’attrazione immediata, ma Carrie non può prevedere quale scherzo le stia riservando il destino e soprattutto chi sia in realtà Finn...


Fuori controllo è il primo libro della serie Out of Line decisamente fuori dagli schemi, lo potremmo definire un New Adult ibrido, pur raccontando la vita di due ragazzi molto giovani alle prese con i cambiamenti esistenziali, è arricchito anche di suspense e passione, un binomio vincente direi.


Potrei affermare che si tratta di una storia originale, non avendo letto mai di Marines, anche se ritroviamo tutti i canonici punti di riferimento di questo genere di libri. Carrie e Finn, sono veramente diversi, il protagonista maschile Finn, è un marine in forza all’esercito degli Stati Uniti, ma non è finita qui, perché oltre ad essere un valoroso e muscoloso soldato, Finn è anche un bodyguard addestrato e, ciliegina sulla torta, un eccitante surfista nel tempo libero. Insomma, stiamo parlando di un vero maschio alfa in piena regola. Ma veniamo alla sua protetta, la bella e innocente Carrie, la figlia assennata ma ribelle di un senatore iperprotettivo che, dopo aver acconsentito a malincuore a mandarla al college, decide di sorvegliarla utilizzando come esca il bel soldato che farà credere alla giovane matricola di essere capitato per puro caso lungo il suo percorso di vita. Fra Carrie e Finn si sprigiona fin dal primo istante un’attrazione magnetica e infuocata, roba da mandare in combustione le pagine, lui però ha una missione da svolgere, nonché un dovere di lealtà professionale da non tradire, per cui tenta in tutti i modi di tenere le mani lontano dalla ragazza, pur cedendo di tanto in tanto a qualche bacio licenzioso. Carrie, dal canto suo, sperimenta per la prima volta l’attrazione fisica e prova ad attirare l’attenzione di Finn in modo esplicito ma ingenuo.


Dopo qualche settimana tutto sembra essersi cristallizzato in un complicato rapporto di amicizia, ma una strana, tragica sera tutto cambia, spingendo la relazione fra i due in un torrente di sessualità esplosiva che darà un esito imprevedibile e dolcissimo. Anche Carrie mi è piaciuta fin da subito, perché, pur essendo vissuta per buona parte della vita nella “bambagia”, non esita a prendersi cura del prossimo con i mezzi che ha a disposizione, talvolta mettendosi anche in serio pericolo. Per evitare indesiderati spoiler, posso solo aggiungere che non mi aspettavo di emozionarmi tanto, probabilmente è anche merito della narrazione a punti di vista alternati che ha reso ancor più chiaro lo stato emotivo che i due ragazzi sperimentano. La scrittrice è stata bravissima nello scrivere emozioni e sentimenti dei reciproci protagonisti. Rabbia e gelosie sono il cuscinetto di tutte le loro peggiori liti, ma han dato quel pizzico di ironia ad un libro che altrimenti sarebbe stato piatto. Le stesse scene d’amore non sono state né troppo spinte, né al limite della pudicizia, anzi la giusta dose per due persone che non stanno facendo altro che amarsi. Il finale? Odiato come non mai. Non mi ero resa conto che il libro fosse terminato, quindi nel momento in cui leggevo di niente più segreti, la McLaughlin chiude tutto con un... alla prossima puntata. Ci è mancato poco che lanciassi l'ereader dalla finestra.


Link d'acquisto:
   

Recensioni (Clicca sull'immagine corrispondente per leggere la recensione):
   

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...