lunedì 13 aprile 2015

LA CHIAVE DI POSEIDONE "L'esercito degli dei #1" di Thalia Mars


Salve ragazze, oggi ci avventuriamo in un nuovo mondo fantasy e non solo, andiamo alla scoperta di una nuova autrice italiana che si autopubblica, e la scoperta questa volta è stata veramente positiva. Non mi resta che lasciarvi alla recensione. Buona Lettura

TITOLO: LA CHIAVE DI POSEIDONE

AUTORE: THALIA MARS

GENERE: FANTASY

SERIE: L'ESERCITO DEGLI DEI #1


EDITORE: Self Publishing

La serie:
1. La chiave di Poseidone
2. I figli di Apollo    RECENSIONE QUI
3. La maledizione di Persefone  RECENSIONE QUI

TRAMA
Damian è il Principe dei guerrieri, capo dell’esercito degli Dei dell’Olimpo. È un assassino gelido e implacabile, abituato ad eseguire gli ordini senza porsi troppe domande.

Ma la sua vita è destinata a cambiare completamente, quando gli viene affidata lei.
Sofia è una ragazza intelligente, curiosa, che non conosce niente del suo mondo. Lei è la Chiave di Poseidone, l’unica che può aprire la gabbia dei Titani e permettere ad Ade di riconquistare i Regni del Cielo e del Mare.
Damian non immagina neppure quanto sarà difficile proteggerla: come un uragano, Sofia sconvolgerà la sua intera esistenza, costringendolo a fare i conti con quel passato che lo tormenta ormai da dieci anni.








RECENSIONE

LA CHIAVE DI POSEIDONE è il primo libro della saga fantasy l'esercito degli degli dei. Stiamo parlando di una serie di libri self publishing autoconclusivi collegati tra loro. 
Ho sempre amato la mitologia greca e, negli anni, ho letto molto su di loro nelle mie amate saghe Urban fantasy a partire dalla fantastica Sherrilyn Kenyon fino ad arrivare all’italianissima Aurora R. Corsini. Così, quando mi sono imbattuta in questa saga, è stato amore a prima vista già solo per la trama. Ma come spesso mi capita, è caduta nel dimenticatoio… fino a oggi.
Nonostante la lunghezza dei libri (771 pagine per “La Chiave di Poseidone” e 616 per “I figli di Apollo”) li ho letteralmente divorati, non riuscendo a smettere di leggerli.
La storia è ben concepita, unisce passione, azione e mistero a un filone già sentito, ovvero la scoperta della propria anima gemella, myssi, per trovare la perfezione dell’Ektel, l’amore puro. 
Il fatto che l’autrice sia molto informata sulla mitologia greca aiuta, coinvolge il lettore nella spirale degli Dei senza cuore e privi di emozioni positive.


In questo libro, incontriamo Damian, un uomo duro e affascinante, figlio di Ares, dio della guerra, nonché Principe designato per guidare l’Esercito degli Dei, ovvero la forza armata dell’Olimpo, composta da semi dei che aspettano solo la sua chiamata. 
Damian è la versione attuale di Achille, il suo unico punto debole è il tallone che qui, grazie alla tecnologia è stato provvisto di tutore in una particolare lega metallica anti-proiettile, in modo che tutto il corpo sia invincibile.
Damian non ha avuto una vita semplice e la scoperta del suo destino non l’ha certo reso felice: non vuole prendersi le responsabilità di guidare degli uomini, non si sente in grado di farlo, così ritarda il momento della chiamata degli uomini, facendo infuriare il padre. Nonostante ciò, ha trovato la sua strada ugualmente: il fatto di essere il figlio del Dio della guerra, gli fa scorrere nelle vene sangue spietato, sangue da assassino. Infatti, è quello che fa per vivere: è un killer professionista su commissione e non si fa scrupoli nel compiere il suo lavoro, molto ben pagato. Grazie a questi soldi poi, può fare alcuni lavoretti per gli Dei, nascondendo le tracce agli occhi degli umani, rendendo la vita di tutti più tranquilla.
Nel suo viaggio iniziale lo troviamo affiancato da Aerico, Ric per tutti, un demone maledetto dalla Dea Era e da Dina, una nereide. Loro sono una coppia di myssi che, per scelta, molto sofferta di Ric, si sono dovuti separare. Soffrono, perché essere myssi e non potersi “vivere” è la cosa più devastante che possa succedere. 
Ma Ric ha le sue ragioni che Dina non conosce e per questo, per tutto il libro, ci delizieranno con i loro battibecchi di odio/amore. Devo ammettere, che la loro storia (nonostante non sia quella principale, che avrà luogo solo a settembre con il terzo libro della saga!!) è straziante, l’amore che li lega è fortissimo e le scelte fatte fanno soffrire il cuore del lettore.







L’eroina del libro è Sofia, Sissi per gli amici, una squattrinata studentessa di medicina che condivide una casa con l’amica Samantha.
Sophia è anche una figlia di Poseidone, con la maledizione di essere la Chiave, l’unica “cosa” che può aprire la gabbia dei titani. Ade, Dio degli Inferi la vuole e farà di tutto per trovarla per liberare i Titani e prendere possesso dei regni che governano i suoi fratelli.
Damian è incaricato da Poseidone stesso di proteggerla e la loro storia sarà un crescendo di emozioni, scontri, lotte.
Insomma non ci si annoia, si legge sempre nella speranza che vada tutto bene, che gli Dei non siano dei cinici senza cuore, ma purtroppo lo sono e le conseguenze non saranno sempre piacevoli.
Che dire di più, voglio evitare di spoilerare ulteriormente e rischiare di rovinarvi la sorpresa, non vi resta quindi che leggerlo direi...
E a me non resta che vedere se nel secondo la Mars saprà fare altrettanto bene hahahaha l'attendo al varco... 


By Francesca

Nota Bene:Illustrazioni e bookthriller tratte dalla pagina Facebook ufficiale dell'autrice Thalia Mars official fanpage

2 commenti:

  1. Bellissima Francesca.... mi hai fatto venire voglia di leggerlo.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara!!! Leggi, a mio avviso merita!! <3

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...