venerdì 15 luglio 2016

RECENSIONE: CONSOLATION "The consolation duet #1" di CORINNE MICHAELS


Un secondo prima ha tutto. Sta sorridendo, si guarda allo specchio e pensa a quanto fortunata sia. Il secondo dopo bussano alla sua porta e la sua vita va inevitabilmente a pezzi. Non c’è via d’uscita. Ma poi arriva. Non è la speranza a bussare ancora alla sua porta. E’ la sua salvezza. E’ l’altra possibilità.
Questa era prima la storia di Natalie. Poi è diventata la storia di Natalie e Liam.

TITOLO: CONSOLATION

SERIE: THE CONSOLATION DUET #1
          SALVATION #3

AUTORE: CORINNE MICHAELS

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

CASA EDITRICE: LEGGEREDITORE

DATA D'USCITA: 07 LUGLIO 2016

Salvation series:   ANTEPRIMA
   The belonging duet ♦ Catherine & Jackson ♦
1. Beloved 
2. Beholden
   The consolation duet ♦ Natalie & Liam ♦ 
3. Consolation 07/07/2016 (#1 in Italia)
4. Conviction RECENSIONE 13/10/2016 (#2 In Italia)
   The Salvation standalone ♦ Charlie & Mark ♦
5. Defenseless

La piccola Aarabelle non era ancora nata quando sua madre Natalie ricevette la tragica notizia della morte di Aaron, suo marito, marine caduto in battaglia. Il destino, che le stava per concedere il dono più bello, le ha strappato la felicità facendola piombare nella disperazione più profonda. L’unico in grado di darle conforto è Liam Dempsey, il migliore amico di suo marito, che le sarà vicino per onorare la promessa che aveva fatto ad Aaron prima che lui partisse per la sua ultima missione. Ma né Liam né Natalie potevano immaginare che da quella vicinanza potesse nascere un rapporto che andasse oltre la semplice amicizia, per diventare qualcosa di sconvolgente a cui neanche loro riescono a dare un nome. E mentre Liam si consuma nel rimorso di poter in qualche modo tradire la fiducia che Aaron ha riposto in lui, Natalie non sa comprendere se quello che prova nasca da qualcosa di profondo o sia solo desiderio di essere consolata da un dolore a cui non riesce a fuggire. È questo il prezzo che deve pagare per essere di nuovo felice?


NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
Non ho ancora sfogato la mia frustrazione, ma mi sembra l’inizio perfetto prima di parlavi di Consolation, primo libro della duologia di Corinne Michaels, The Consolation Duet.
Mettando per un momento da parte il mio disagio, vi presento i personaggi.
Lei è Natalie, detta anche Lee. Era sposata con Aaron, un giovane marine, che, durante una missione militare muore in battaglia. Da allora la vita di Lee va in pezzi e l’unico motivo per cui decide di non abbattersi è la nascita della sua bambina, Aarabelle.
"Il tempo passa, le ore diventano giorni, i giorni diventano mesi, i mesi si susseguono sempre uguali e io continuo a vivere.


Ma sono effettivamente viva? Respiro, mi alzo e mi vesto, ma non sento niente."
E’ con le parole di Lee che vi racconto quello che fa da quando hanno bussato alla sua porta per avvertila della morte di suo marito. Restare in equilibrio è sempre più difficile, ma la piccola Aarabelle rende la vita di Natalie più sopportabile.
Dopo un paio di mesi dalla morte di Aaron, qualcuno bussa alla porta di Lee.


Lui è Liam Dempsey, detto anche Rubacuori. E' dolce, ironico, strafigo e, perdio, è un marine davvero sexy! Ma era anche il migliore amico di Aaron e l’unico motivo per cui bussa alla porta di Lee è per mantenere la promessa fatta all’amico: prendersi cura di Natalie e Aarabelle.
Nel tormento per aver perso un marito e un amico, tra Natalie e Liam nasce qualcosa di sconvolgente che va oltre l’amicizia. Entrambi non sanno come affrontare questa situazione e all’inizio cercano di negare i sentimenti che man mano affiorano.
Liam non vuole tradire l’amicizia che Aaron riponeva in lui e Natalie si dice che se smetterà di provare dolore, il sentimento per Aaron cesserà. Entrambi vogliono onorare il ricordo di Aaron, ma a un certo punto le barriere si abbasseranno.
Liam diventa fondamentale nella vita di Natalie e Aarabelle, giorno dopo giorno. E nel momento del bisogno, lui sarà lì e per Natalie sarà inevitabile cedere alla tentazione.
Liam e Lee hanno per troppo tempo cercato di resistere alla passione che montava tra loro e tra baci e abbracci si concederanno finalmente una possibilità.
Liam sarà in grado di far uscire Natalie da quell’oblio di dolore in cui era caduta. Ed è allora che lei si aggrapperà a tutte le sue forze a lui. Non sarà più sola.
Tornerà a vivere...


Le cose sembrano andare bene: passo dopo passo Lee serberà nel suo cuore il ricordo di Aaron, ma guarderà anche al futuro e si aprirà completamente all’altro uomo che è riuscito a entrarle dentro.
Ma presto... COLPO DI SCENA.
E qui, ragazze, credetemi, ho iniziato a odiare una persona. Un sentimento di pure astio. Non vorrei fare spoiler, ma questo devo dirlo: COME FA UN MORTO A CREARE SCOMPIGLIO? Ve lo dico io: tutti nascondono scheletri nell’armadio.
E allora i progressi di Natalie per amare ancora vengono gettati alle ortiche. Eppure Liam è abbastanza forte da sopportare anche questo. Perché è determinato a ottenere quello che desidera.
Lee si renderà conto di chi è la persona che sta perdendo, grazie all’aiuto di Raenelle, la sua migliore amica.
E Lee e Liam, malgrado le scoperte sconvolgenti, si dichiareranno amore e metteranno finalmente da parte il dolore provato per la morte di Aaron. Si ameranno e quando Lee vedrà l’amore negli occhi Liam mentre guarda sua figlia Aarabelle, si renderà conto che è quello giusto.


Eppure, DANNATA AUTRICE, mentre sospiro di sollievo ecco che succede un’altra cosa che mi fa imbestialire. Liam partirà per una missione e quando ritornerà sarà una sorpresa, decisamente...
Okay, vi ho narrato un po’ il libro, adesso vi dirò ciò penso.
Innanzitutto, ribadisco che questo libro fa parte di una duologia quindi per chi non ama i finali sospesi e non sopporta di dover aspettare del tempo per leggere il seguito, fa bene ad attendere che esca Convinction (The Consolation Duet #2) prima di leggere questo. 
Finito il romanzo avrei voluto sbattere l’e-reader contro il muro e contattare subito la CE per informarmi sul seguito. Ma purtroppo, si sa, queste sono informazioni che non si hanno in tempi brevi.
Consolation è uno di quei romanzi che vi tiene incollate alle pagine e non vi dà l’opportunità di pensare ad altro. Vi emozionerete, proverete i brividi sulla pelle e la voglia di sapere sempre di più. E’ un libro in grado di farvi provare i sentimenti dei protagonisti. Dolore e piacere allo stesso tempo. 
Non potrete fare a meno di adorare anche i personaggi secondari: Jackson, Mark, Raenelle, Quinn. Ognuno ha un ruolo specifico nel libro e il loro ruolo è fondamentale per i protagonisti.
Liam e Natalie, invece, sono due protagonisti facili da amare. Con i loro caratteri totalmente opposti saranno in grado di farsi forza da soli e andare avanti.
Forse proprio per questo il titolo è Consolation. Entrambi sono la consolazione dell’altro. Usciranno da quel baratro di dolore per entrare in una bolla d’amore.
E quindi sì. E’ un libro che consiglio, non può mancare tra le vostre letture. Non potete perdervi la storia di Liam e Lee. So bene che finisce in sospeso, ma non lasciatevi scappare questa lettura.
Intanto io vi aspetterò qui per parlarvi anche del seguito...



Se ti è piaciuto questo post clicca su


Link d'acquisto:
 

Recensioni (Clicca sull'immagine per leggere la recensione corrispondente):

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...