giovedì 20 settembre 2018

Recensione in anteprima: INSTINCT "The Breaking Point Series #2" di JAY CROWNOVER


Salve Readers, pronte a tornare a THE POINT? La RECENSIONE di oggi è IN ANTEPRIMA sul secondo attesissimo volume della The Breaking Point Series. Pronti a conoscere Noe Lee & Snowden Stark? Allora non ci resta che andare a scoprire cosa ne pensa Caterina, che lo ha letto per noi.


TITOLO: INSTINCT

TITOLO ORIGINALE: DIGNITY

AUTORE: JAY CROWNOVER

SERIE: THE BREAKING POINT #2

GENERE: NEW ADULT

EDITORE: NEWTON COMPTON EDITORI

DATA D'USCITA20 SETTEMBRE 2018

The Breaking Point series:
1. Honor ♦ Keelyn & Nassir ♦  RECENSIONE
2. Instinct ♦ Noe & Snowden ♦ 
3. Respect ♦ Broker & Karsen ♦


Snowden Stark è sempre vissuto nella zona grigia tra luce e ombra, ma l’arrivo di una ladra sconvolge la sua vita. 
Lo sanno tutti che le apparenze ingannano. Eppure non c’è nessuno che, vedendomi, non mi prenda per un attaccabrighe, una bestia. Il fatto che io sia alto e pieno di tatuaggi devia completamente la loro attenzione. In realtà, ho sempre dato molto più peso al cervello che ai muscoli. Anche se non ho scelto di usarlo nel modo più rispettabile. Non sono uno stupido supereroe né un bravo ragazzo. Ho voltato le spalle alla dignità e ho venduto la mia anima al miglior offerente. Uno che non sa salvare neppure se stesso, come potrebbe aiutare gli altri? Noe Lee è entrata nella mia vita come un fulmine. Brillante ma indisciplinata, capace di muoversi nei bassifondi addirittura meglio di me. Era fastidiosamente adorabile, ma era nei guai. E i guai di qualcun altro non sono mai stati affari miei. Così, le ho sbattuto la porta in faccia. E dopo che è sparita è bastato un secondo perché capissi che la rivolevo indietro. Quando realizzi di desiderare così disperatamente qualcuno, non ti chiedi cosa sei disposto a fare. Segui l’istinto e basta.

Parliamo oggi del secondo libro della serie Breaking Point che ci riporta a The Point, una città oscura, corrotta e crudele che ha un che di gotico. Dove la violenza regna sovrana.
Noe Lee l'eroina di questo secondo racconto, ha una storia straziante alle spalle, d'altronde chi non ce l'ha a The Point?




Questo personaggio mi ha catturato fin da principio, malgrado i torti subiti e le difficoltà incontrate, lei, usando solo il suo ingegno e la sua intelligenza è sopravvissuta. Ma non solo. E' anche riuscita ad aiutare altre persone a fuggire da situazioni simili alle sue. Purtroppo l'ultima persona ha cui ha fornito una nuova identità e della quale ha fatto perdere le tracce ha legami con il sindaco Goddard, un politico corrotto che spadroneggia a The Hill e ha spesso mani in pasta anche a The Point. Questo porta Noe Lee nel mirino del sindaco e di conseguenza a dover affrontare pericoli molto più grandi del solito. 
Con nessun altro a cui rivolgersi, Noe si avvicina a Snowden Stark, un geniale guru della tecnologia che può fare praticamente qualsiasi cosa con un computer. Il passato di Stark è traumatico e devastante, ha perso tutto ed è stato costretto a nascondersi per proteggersi. È intelligente a livello di genio e ha messo le sue abilità al servizio non solo di Nassir ma anche di innocenti e indifesi. Odia pedofili e violentatori e ha più volte utilizzato il suo talento per denunciare abusi di questo tipo laddove la giustizia non poteva arrivare.
Quando Noe gli chiede aiuto per la prima volta, lui la caccia. Lei e Stark potrebbero non essersi incontrati nelle migliori circostanze, ma dal momento in cui lui comprende che è stato un errore sarà lì per lei in modi in cui nessuno lo è mai stato prima. Dandosi da fare per vendicarsi di tutti quelli che hanno contribuito a farla soffrire.
La loro connessione prospera non solo per il modo in cui i loro cervelli sono sintonizzati ma anche perché si accettano l'un l'altra per quello che sono. Vogliono solo ciò che l'altro è disposto a dare. Questo raramente è successo nel loro passato, tutti gli altri hanno sempre cercato di usarli per i propri interessi.
Stark e Noe sono personaggi davvero intriganti. Hanno attraversato l'inferno e ne sono usciti vivi. Si stanno nascondendo dal loro passato, è vero, ma si dedicano entrambi ad aiutare il prossimo e a correggere i torti, entrambi hanno un forte senso di giustizia. 

Sono già potenti individualmente ma insieme diventano una forza inarrestabile. Intelligenti e motivati, si alleano per abbattere il cattivo, e tutto tra loro inizia a cambiare.
Mi sono piaciute le dinamiche tra i nostri due protagonisti.
C'è un legame fin dall'inizio e la tensione sessuale si sviluppa man mano con la loro attrazione. E più di un rapporto solo fisico, c'è una vera connessione emotiva che si sviluppa quando si aprono l'un l'altra e cominciano a cedere e a far crollare i muri attorno ai loro cuori.
Questa è una grande storia d'amore, dolce, sexy e stranamente razionale. Come potrebbe essere diversamente tra due geni del computer?


E' così bello vedere questo cervellone muscoloso e tatuato con un cuore di latta perdere la ragione e diventare possessivo e per brevi momenti irrazionale grazie a questa minuscola ragazza che considera sua. Mi è anche piaciuto vedere come Noe, nonostante il suo aspetto minuto e fragile, sia in realtà una persona davvero cazzuta. Ed è ancor più bello vedere come i due si accettino sotto tutti i punti di vista, pregi e difetti. Il modo in cui lei riporta in vita il cuore di Snowden Stark ha del poetico.
Sono tanti i demoni del passato che insieme Noe e Stark dovranno affrontare. Ma insieme, solo insieme, ce la possono fare.
Mi è piaciuto questo libro anche se devo ammettere di aver preferito il primo volume della serie, Honor. Per me Nassir e Honor possono essere eguagliati solo da Titus e Reeve in Love Forever della serie precedente (la Welcome series).
Tuttavia non si può negare che il romanzo sia veloce, intrigante e abbia un plot molto ben congegnato.
Un valore aggiunto è il coinvolgimento dei personaggi dei romanzi precedenti sia di questa serie che della precedente, soprattutto se come me li avete letti tutti. 
E' un po' come ritrovarsi insieme a persone che già conosci e che hai imparato ad amare e capire. 
Molto interessanti anche i passaggi che l'autrice ci lancia sulle storie future. 
Insomma, che dire se non che la Crownover è obiettivamente molto brava e le votazioni possono distanziarsi di poco a seconda che un protagonista ci sia più o meno congeniale. 
Io adesso aspetto con ansia Booker, che credo mi sarà parecchio congeniale 😜
Naturalmente consigliatissimo.



Se ti è piaciuto questo post clicca su

Link d'acquisto Amazon


Per leggere le recensioni clicca sull'immagine corrispondente


Clicca sull'icona corrispondente e seguici anche su:

        

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...